Visualizzazione post con etichetta agape. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta agape. Mostra tutti i post

sabato 11 maggio 2019

il vero Dio e l'Anima: leggera come brezza, delicata come fiore.





Il Dio di cui percepisco fin da bimbo l'esistenza NON pretende la perfezione dall'essere umano ma solo che viva in pace e nel Bene con il suo prossimo. Il Dio di cui parlo io infatti NON è un dio di guerra ma un Dio di Eguaglianza e di Amore disinteressato. È un Dio di amore puro, assolutamente slegato da interessi politici, militari, economici, religiosi, esoterici e sessuali. Ed è un Dio di Libertà dove la libertà di ogni essere umano termina dove inizia quella dell'altro.

Sappiamo tutti che le avversità purtroppo esistono ma fanno anche parte delle lezioni che si apprendono nel corso di quella scuola chiamata Vita ossia la breve esperienza terrena e servono a migliorare la nostra anima. Coloro che invece credendo di potersi sostituire alla giustizia di Dio, o della Natura o di qualsiasi altra divinità credano, fanno del male e creano di proposito avversità al loro prossimo, qualunque sia la ragione per cui agiscano, qualunque sia il loro credo religioso, il colore politico, la loro organizzazione od altro, temo ignorino che per quanto possano essere potenti e numerosi, rischiano di venire spazzati via dal male stesso di cui si rendono portatori.

Non lo dico io ma lo insegna proprio la storia dell'umanità. Si pensi ad esempio alla fine del Regno di Babilonia, del Sacro Romano Impero, del Nazismo, e di tante oligarchie, tirannie, o di associazioni a delinquere, piccole o grandi, ma tutte accomunate dalla convinzione di poter impunemente perseguitare, calunniare ed uccidere chiunque vogliano.

Ed invece all'improvviso, proprio quando credevano di aver vinto, alcune addirittura di aver conquistato il mondo, sono tutte miseramente e rapidamente crollate, con la stessa violenza con cui avevano agito durante il loro periodo di potere.

Quando Dio concede a persone od organizzazioni, una qualsiasi forma di potere, anche il solo poter parlare venendo ascoltati da qualcuno, tale potere va esercitato con senso di responsabilità. Per questo da sempre preferisco divulgare valori di pace e quando parlo di argomenti negativi, preferisco narrare fiabe. Il male infatti è male.

Gli incendi degli animi che appiccano persone od organizzazioni afflitte dal male, si spengono con l'acqua e non gettando benzina sul fuoco come purtroppo vedo accadere non solo in Italia ma nel mondo intero. Il male e l'odio consumano chi li prova. Il male è un parassita che semina male perchè di esso si nutre.

E quando i corpi che lo servono non gli servono più li devasta e divora con il loro stesso odio. La mia è solo una piccola pagina facebook ma ogni volta che un mio lettore comprendendo le mie parole pubbliche, poi mi scrive di aver superato momenti ingiusti e brutti e ritrovato pace e serenità, è un passo avanti verso il miglioramento collettivo, perchè come ripeto da sempre: il vero miglioramento parte da se stessi.

Nessuno infatti è perfetto. E del resto come ho anticipato in premessa, il vero Dio non pretende perfezione dal genere umano ma chiede solo che viva in armonia.

Ma è altrettanto importante essere prudenti nella vita a maggior ragione quando si vive nell'amore disinteressato, perchè purtroppo il male è ancora molto diffuso e le persone predatrici sono sempre a caccia di ingenui di cui abusare. È importante restare persone buone nonostante le avversità ma anche essere quanto più possibile prudenti.

Si apprende con l'esperienza. E fa parte della propria maturità. Essere buoni e restarlo richiede essere forti ed equilibrati. Ed anche questo richiede esperienza, tempo, motivazione, e tanta prudenza e pazienza.

Spero che le mie Parole possano esservi di aiuto qualora per caso vi occorra.

Sono solo parole certo, ma scritte con il Cuore.

Grazie di avermi letto. Se vi fa piacere ascoltate questo mio brano musicale dedicato all'anima umana: che nelle avversità rimanga sempre leggera come la brezza primaverile e delicata come i suoi fiori.

https://youtu.be/_KuJwWKIR-s
(Anima: il vento ed il fiore)

Un abbraccio
Adam Kadmon.
https://adamkadmon.it

--------

i libri di Adam Kadmon ® sono i seguenti:

BABYLON 777 (edizioni Priuli e Verlucca 2018)
amzn.to/2OY1xcf

LUX TENEBRAE (edizioni Priuli e Verlucca 2016)
amzn.to/2Rhq8oY

ILLUMINATI (edizioni Piemme 2013)
amzn.to/2yDG3qL

🌈 Buona lettura.


mercoledì 16 luglio 2014

L'Amore Puro, con la A maiuscola

il vero Amore, quello puro, incondizionato, con la A maiuscola, rende fortissimi. 

Attenzione: non parlo di attrazione sessuale. 


Parlo di provare un legame affettivo profondo basato sul Bene assoluto. 


Quando si prova questa emozione, le paure, le debolezze, i problemi personali evaporano. Tutto diventa possibile. E la parola utopia perde di significato.

La verità è che quando si agisce per Amore assoluto, puro, che sia per una persona o verso l'intera umanità, si è in grado di compiere azioni che hanno del miracoloso.

Ciò è possibile imparando a controllare gli istinti di sopraffazione e armonizzarli con l'intelletto.

Allora tutto diventa chiaro, sereno, trasparente. E il mondo migliora con la persona stessa che inizia a provare questo sentimento.

Vi è un solo punto debole. Quello di amare incondizionatamente una umanità incapace di superarsi e come tale artefice della sua stessa sofferenza.

La sofferenza nasce dall'egoismo.
Chi ama incondizionatamente invece soffre per un'assenza.

Ma trae dal suo Cuore la forza di andare avanti. E quando questo Amore diventa talmente potente da superare il Cuore stesso, da essere trasmesso dallo sguardo, dalle azioni, diventa travolgente.Chi ha Cuore altrettanto evoluto vi riconosce e si unisce a Voi, anche senza conoscervi. E così che il miglioramento ebbe inizio.

Tante piccole isole che confluiscono in continenti.

Si soffre, è vero.
Non si viene capiti, è altrettanto vero.

Ma quando mai fare le cose giuste è facile?

                                                                                        (Adam Kadmon)

(IMPORTANTE: Adam Kadmon non si collega direttamente su Facebook, non chatta e non contatta nessuno privatamente, neppure a livello confidenziale. Esiste un solo ufficio stampa autorizzato a rappresentarlo che ne trascrive riflessioni e raccoglie vostre eventuali comunicazioni. Non sono previste risposte. Il link per accedervi è il seguente:
https://www.facebook.com/pages/Adam-Kadmon/125155200883260 - 
a cura dell'ufficio stampa di Adam Kadmon)

lunedì 7 luglio 2014

Veritas

Per quanto pensiate di essere piccoli ed indifesi dinanzi a certi prepotenti giganti, fin quando agirete nel bene e per il Bene, nella pace e per la Pace, che ci se ne renda conto o meno, si contribuisce al concreto miglioramento del mondo.

Si parte da se stessi.

L'importante è comprendere tutti, scuole e famiglie in primis, quanto essenziale (sebbene altrettanto sottovalutato) sia un particolare insegnamento che potremmo chiamare di "Rispetto Reciproco" e "Non-Violenza".

Sono valori vitali alla sopravvivenza umana e al raggiungimento del prossimo gradino evolutivo. Senza divulgarli, senza comprenderli, l'umanità non ha futuro.

Non è una teoria. E' verità assodata.

Un mondo dove la pace si basi sulla minaccia di distruzione reciproca non è vera pace.
E' una bugia, una bomba ad orologeria.

Non solo è necessario rendere l'insegnamento di valori di rispetto reciproco e non-violenza assolutamente fondamentali in scuole e famiglie ma anche di liberarli da qualsivoglia sudditanza da correnti religiose, esoteriche, politiche e comunque dogmatiche.

E' l'unico modo tramite cui il concetto di libertà non possa più essere strumentalizzato per provocare e scatenare conflitti fratricidi dove chiunque vinca, cambierebbe solo il volto dei padroni ma la popolazione onesta resterebbe comunque schiava e parassitata da sistemi di poteri i cui equilibri, si basano sull'esercizio della violenza e la diffusione di invidia e ignoranza. al fine di provocare perenni divisioni.

Del resto, quale dio realmente buono e saggio approverebbe mai l'esistenza di religioni, culti settari, poteri politici o militari, i cui membri uccidano in suo nome?

Quali uomini e donne realmente degni di questo nome, vivrebbero sereni sapendo che i loro figli camminano sulle ossa di quelli altrui?

Ebbene fin quando si agirà nel bene e per il bene, nella pace e per la pace, per quanti stolti, corrotti e invidiosi possano tendervi trappole, infangare la vostra reputazione, incastrarvi per simulare colpe che non avete pur di screditare il vostro buon esempio, seppellirvi di ricatti e minacce per impedirvi di dimostrare la vostra innocenza, state pur certi che fin quando, perdendo la pazienza, non diventerete come loro, fin quando non userete i loro stessi metodi di violenza e diffamazione, sarete sempre e comunque nel Giusto.

Chi è come voi saprà riconoscervi e proteggere favorendovi in modo sottile, invisibile ma presente.

Da ogni caduta rialzatevi serenamente e proseguite a testa alta.

Il fato, il destino o dio, indipendentemente da ciò in cui crediate è sempre stato dalla parte di chi agisce genuinamente per il miglioramento della qualità della vita di tutti, spazzando via a tempo debito coloro che invece provano a soffocare la vita e la natura di chi renderebbe altrimenti possibile tale pacifico percorso.

Occorre tanta tempo e pazienza, è vero, ma guardando da posizione privilegiata, si scopre che questo concetto lo conferma la storia stessa, la storia vera dell'umanità ossia non quella scritta secondo le convenienze dei "vincitori".
La vera è storia è quella tramandata da chi ebbe modo di viverla sulla sua pelle e renderne partecipe la discendenza.

Contrariamente a quanto sembra, coloro che agiscono dominati dall'istinto di sopraffazione, sono una razza in via di estinzione.

Lo sanno. Lo percepiscono.

Ed è per questo che cercano di alzare la voce per impedire di ascoltare chi fra voi, a differenza di altri, sa bene di cosa sto parlando.

Ma esistono silenzi il cui suono è più potente di qualsiasi grido.

E' il silenzio assordante di chi agendo nel bene e per il bene, nella pace e per la pace, ha nel Cuore il Potere del Giusto:

Voi.

Un Abbraccio

Adam Kadmon




lunedì 31 dicembre 2012

E' comunque Vita













Un altro anno volge al termine.
Quante cose sono accadute?
Alcune belle, altre meno.

E' vero, le delusioni fanno male e le felicità per i successi non sono eterne.
E allora?
E' comunque vita.

E' vero, un insulto, a maggior ragione quando è ingiusto, fa più male di mille complimenti...
E allora?
E' comunque vita...

Nella Vita si incontrano Spine e Rose.
Si può riuscire o fallire.
Non ha importanza.

In entrambi i casi è comunque Vita.

Il suo Senso più Vero, infatti, non è nei traguardi, ma nei Sentieri percorsi per raggiungerli.
Ciò che rende un essere umano, realmente "umano", sono le lezioni apprese nell'affrontarne le asperità, e non la celebrazione dei successi.

Quindi se tu o chi ami, non ce l'avete fatta, non dovete disperarvi. Non prestate attenzione agli stolti che vi derideranno.
Siate fieri di voi stessi o di chi amate, per averci almeno provato.
Riposate, e quando ve la sentirete, rimontate in sella, e se volete, riprovateci di nuovo.
E nel cammino, guardate il paesaggio, i suoi dettagli, i colori, i sapori, anche i chiaroscuri.
Capirete cosa intendo quando dico che il sentiero, e non la destinazione, è il vero piacere di un Viaggio.

Amare ciò che si possiede, per quanto poco o tanto esso sia, è la Chiave che conduce alla Serenità.
Essa non è comprabile, poichè è frutto di una Vera Crescita Interiore.
E nulla, nella Vita, è più prezioso.

Auguro a Tutti, e quando dico Tutti, intendo proprio TUTTI, che questo anno e tutti quelli a venire, portino tanta Serenità.

Un Abbraccio Forte,

Adam



sabato 8 ottobre 2011

Le figlie della "Draconide" : Rara Pioggia di Stelle Cadenti su Europa e Asia con picchi alle 19.09 e alle 21.57



Una rara pioggia di Stelle Cadenti con due picchi, il primo alle 19.09 e il secondo alle 21.57 ora italiana, dove saranno visibili anche 700 meteoriti l'ora, avverrà sui cieli di Europa e Asia.

Il Pianeta Azzurro infatti entrerà nella nube figlia della Draconide, cometa il cui nome astronomico è 21p/Giacobini-Zinner.

Il fenomeno dovrebbe essere spettacolare e da non perdersi, per almeno due motivi:

Il primo è che le Draconidi sono molto "lente" infatti quando entrano nell'atmosfera hanno una velocità di "appena" 20 km al secondo ovvero 72.000 km orari il che le rende assai più osservabili rispetto alle Leonidi della famosa notte estiva di San Lorenzo.

Il secondo è che l'evento si ripeterà solo fra altri 40 anni.

Guardare a Nord Ovest, presso la costellazione del Dragone, posta fra l'Orsa Maggiore e quella Minore.

Per l'occasione Vi dedico un pensiero che scrissi tanti anni fa con l'Augurio che i Vostri e Nostri Sogni più Belli si realizzino.

"Sarebbe meraviglioso se Tutti, anzichè disperarci nell'afferrare le Stelle che sono in Cielo, prestassimo più attenzione a Quelle che sono spontaneamente cadute ai nostri piedi. Non solo sono Stelle esattamente identiche a quelle in Cielo, ma spesso, nell'ardente precipitare, sono diventate anche più Belle e Preziose".

Un Abbraccio,
Adam

venerdì 18 marzo 2011

Rivoluzione Pacifica : all'Umanità dotata di Cuore, Coraggio, Sensibilità e Coscienza.

Il video sui terremoti presente sul canale più ufficiale dedicato ad Adam è stato rimosso con prepotenza dagli addetti Youtube.

Il pretesto è stata la violazione del copyright ma stranamente i video degli altri utenti che divulgano Adam, e quelli dei reality show, invece non vengono toccati.

E' la dimostrazione che Adam è indipendente dagli interessi delle multinazionali e il suo messaggio altruistico era ed è importante.

Al 18 marzo era diventato il terzo canale più visto al mondo per visualizzazioni sezione "reporter" e il 18° in assoluta con più iscrizioni.

Non importa.

Siate Voi la voce di Adam.

Tutti Voi siete la Speranza. Anzi la Certezza di un mondo migliore. Siete milioni. Siete in numero maggiore rispetto agli stolti. In un solo passo, quando andrete tutti d'accordo, riuscirete a spazzare via mafia e corruzione dalla vostra meravigliosa nazione. E' sufficiente che recepiate e divulghiate ad altre persone intelligenti i valori delle riflessioni che Adam scrive nel Blog. Al 18 marzo il nostro canale era il terzo più visto al mondo nella sezione reporter e il 18esimo con più iscrizioni in assoluto. Proseguite Voi persone di Cuore il nostro impegno nel sociale. Vi vogliamo Bene. Grazie per tutto il Bene che ci avete dimostrato in questi anni. Un Abbraccio a nome di noi Tutti. Non siete soli. Non siete "Bit". Non lo siete mai stati. Siete Uomini e Donne di Buona Volontà. Siete Voi gli unici esseri umani grazie ai quali il pianeta azzurro non verrò mai distrutto e continuerà sempre a girare. Siete voi la certezza-speranza dell'Umanità. Grazie di esserCi.

Questo video è dedicato a per Voi Esseri Umani realmente Umani.



E' giunto il tempo di una Rivoluzione-Evoluzione Pacifica : all'Umanità dotata di Cuore, Coraggio, Sensibilità e Coscienza diciamo e ribadiamo: Vi vogliamo Bene.

Adam Kadmon e il Team al completo.

sabato 13 novembre 2010

Un bisbiglio sincero vale più di mille grida.



E' inutile gridare contro chi non ci capisce e ci fa del male, con la sua presenza o la sua assenza.
E' inutile gridare contro la persona che sa di avervi in suo potere e che per quanti sforzi facciate, non potrete mai cambiare le cose, a meno che non lo voglia lei.

Il Cuore Umano non ascolta le grida, tanto più quando sa di avere Potere.

Però ascolta le emozioni...
Parlategli con dolcezza.

Un Bisbiglio Sincero vale più di mille grida.

Può darsi che vi derida, lo so... e vi prenda anche per stolti, si approfitti ulteriormente di voi...

Ma così facendo, anche solo pensandola con dolcezza, senza rancore(se non avete più la possibilità di parlarle), un giorno quella persona, capirà.

Ci vorrà tempo, forse una vita, forse 1000 e anche più, ma un giorno comprenderà che il Cuore che feriva, che il Cuore che non ascoltava, che il Cuore che calpestava, era il Suo e non il Vostro.

Ciò che fate agli altri nel bene o nel male, che lo vogliate o meno, fa dei giri immensi ma poi ritorna sempre, e con gli interessi.

E' una legge esoterica.
Ma io preferirei chiamarla, una legge di quella meravigliosa esperienza che è la Vita Umana.

Un Abbraccio

Adam

PS

Vi dedico questa profonda bellissima canzone di Gaber ringraziandoVi sinceramente per dimostrare quotidianamente, come leggo nei nostri-vostri spazi web, di aver compreso cosa intendo quando dico che solo migliorando se stessi, migliora il mondo. E' sufficiente migliorarsi un poco nelle proprie piccole o grandi possibilità, ricordandosi quando si sta bene, e ancor più nel dolore, che gli altri siamo noi. Più di quanto si possa immaginare.

Nel viaggio e non nel traguardo, nel dare con l'intenzione di dare e ricevere con l'intenzione di dare, è il senso più genuino della Vita Umana.
Grazie di EsserCi.
E adesso vi lascio a Giorgio.

Buon Ascolto.





"Non insegnate ai Bambini" (di Giorgio Gaber)

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia di una falsa coscienza.

Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.

Giro giro tondo cambia il mondo.

Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali
l'unica cosa sicura è tenerli lontano
dalla nostra cultura.

Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto, al teatro
alla danza
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un'antica speranza.

Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
stategli sempre vicini
date fiducia all'amore il resto è niente.

Giro giro tondo cambia il mondo.
Giro giro tondo cambia il mondo.

lunedì 4 ottobre 2010

L'importanza della solidarietà reciproca ai fini della sopravvivenza


Quando un essere umano per la prima volta subisce soprusi da cui non può difendersi, nè da solo, nè tramite familiari, nè tramite le autorità competenti, si rivolge alle istituzioni e ai servizi di informazione. Ma quando scopre che l'aiuto non arriva, e il sopruso di cui è vittima continua ad aggravarsi, iniziando a diventare molto costoso sia in termini economici che di sofferenza psicologica, può succedere di tutto.

Solitamente il buon senso comune suggerirebbe di "inghiottire il rospo".

Ma può accadere che l'esasperazione, la frustrazione di qualcosa che viene vissuto come un fallimento esistenziale porti alla depressione, e tralasciata, ad una serie di crisi depressive, anche di particolare gravità, fino a commettere azioni di cui se si sopravvive, ci può pentire per tutta la vita.

E questo non dovrebbe accadere in una specie che si presume evoluta.
Mai.

Eppure alcuni esseri umani guardano ancora alla sofferenza del prossimo con indifferenza se non addirittura cinismo.
Anzichè ascoltare le richieste di aiuto, tirano avanti per la loro strada.

Per non sentirsi in colpa, per esorcizzare la coscienza che gli sussurra "guarda che poteva capitare anche a te", inventano degli alibi che suonano così: "a me non sarebbe accaduto", "quello è nei guai perchè se l' è andata a cercare", "tanto se non lo aiuto io lo farà sicuramente qualcun altro", "quando ne avevo bisogno io a me non ha aiutato nessuno" ecc...

E così lasciano un essere umano, un loro simile, ad un destino non bello che sarà costellato di amarezza, perdite, delusione, disperazione.

Pensano che quanto accadrà a quell'uomo resterà confinato a lui e al massimo alla sua famiglia.

Si sbagliano.

E vi spiego perchè:



Quando un essere umano si trova vittima di stress eccessivo, rischia esaurimento nervoso, crisi depressiva, e potrebbe arrivare a livelli di sofferenza tali da poter divenire capace di atti pericolosi non soltanto per se stesso ma per tutti.

Se nessuno lo aiuta diventa come una pentola a pressione con il tappo, una bomba ad orologeria.

Quante volte sui quotidiani di ogni parte del mondo, si apprende di persone che compiono stragi, che sterminano la famiglia, che suicidandosi con il gas fanno esplodere un intero condominio, che salgono su un campanile sparando a caso sulle persone, o più "semplicemente" guidano in stato di ubriachezza o drogati investendo passanti.

I servizi di informazione liquidano la vicenda scrivendo: "soffriva da tempo di crisi depressiva" ma non accertano quasi mai le cause che ne provocarono la depressione, nè indagano se la vittima (perchè è una vittima) aveva provato invano a chiedere aiuto agli stessi servizi di informazione o alle istituzioni e ancor meno se costoro li aiutarono, o quanto meno gli risposero.

Dire "suicida" od "omicida" per crisi depressiva non vuol dire niente.
La crisi depressiva non è la vera causa.
E' la conseguenza di un qualcosa che lo ha reso infelice.

Ora se io, che qualcuno accusa di essere un "rettiliano" travestito da "umano", sono in grado di capire che una crisi depressiva può colpire chiunque, credo che le istituzioni e i servizi di informazione, a maggior ragione dovrebbero rendersi conto che abbandonare i cittadini a loro stessi, mette a rischio tutti i cittadini.

Quindi chi sono i veri responsabili?
Sono forse le vittime? I cittadini? Le istituzioni?
I servizi di informazione? Coloro che abbandonano la vittima a se stessa?
Sono le contraddizioni stesse del Sistema?

No.

Lo sono tutti: sia coloro che per professione potevano e dovevano intervenire per tempo, sia tutti coloro che non hanno mosso un dito. Neanche una parola di conforto.

Il Sistema, le istituzioni e i servizi di informazione, la società sono fatti di persone.
Non sono concetti astratti.
Anche l'ipotetico New World Order, che pochi hanno capito essere in verità un Old World Order è fatto di persone.

Quindi se ogni persona nel suo piccolo migliora, tutti i sistemi migliorano diventando realmente, reciprocamente solidali.

A nessuno conviene che la massa impazzisca.
Una massa impazzita è come una mandria inferocita che travolge tutto e tutti, buoni e cattivi.

Quindi anche gli egoisti farebbero bene ad ascoltare, a conoscere il contenuto di questo mio messaggio.

Ci sono storie umane che potrebbero diventare tragedie non solo per la persona depressa ma anche per gli egoisti o le persone a loro care, che casualmente potrebbero finire in mezzo al raptus suicida od omicida.

L'ho spiegato all'inizio: i quotidiani di ogni parte del mondo raccontano di stragi nelle scuole, genitori che uccidono i figli e viceversa, persone che suicidandosi con il gas fanno esplodere un intero condominio, che salgono su un tetto sparando a caso sulle persone, o "semplicemente" guidano in stato di ubriachezza o drogati investendo passanti.

Solo quando "ci scappa il morto" allora le persone sembrano svegliarsi... e a volte non basta neanche quello.
Alcune sono troppo scoraggiate. Troppo assuefatte alle cattive notizie.

Tanto premesso ora, anche gli egoisti più incalliti ora dovrebbero aver compreso, anche se non particolarmente intelligenti, il perchè quando si apprende della sofferenza altrui, non bisogna pensare "chi se ne importa di quello li, fatti suoi, se si suicida vuol dire che era pazzo, tanto a me non può succedere niente".

Il pianeta azzurro, è un sistema chiuso.
Gli esseri umani sono come una rete di contatti.
Se salta uno, ci possono finire in mezzo anche quelli che sono estranei alla sua vicenda.

Quindi capite l'importanza dell'altruismo, dei valori di Agape ed Humanitas che trasmetto.

Non pensate mai "tanto a me non può succedere" perchè non è così.

Anche gli esseri umani più forti, se ripetutamente provocati, o vittime di ripetuti fallimenti ad opera di gruppi di persone che si mettono d'accordo fra di loro per impedirne la riuscita sociale, o per fargli perdere qualcosa a cui lui teneva tanto, o anche più semplicemente la tragica e accidentale perdita di una persona che amava con tutto il Cuore, può ammalarsi di depressione e in casi particolarmente gravi, compiere sciocchezze di cui, se sopravvivono, si pentono per tutta la vita.

Ci sono persone che sono talmente stressate che si uccidono per un parcheggio rubato o una mancata precedenza.
Alcuni che vanno allo stadio per picchiarsi.
E non mi riferisco solo agli Ultras ma anche a chi dovrebbe mantenere l'ordine.

Non tutti vanno al lavoro in condizione di serenità perchè i problemi, bene o male, li hanno tutti, anche i migliori.

Ecco perchè dico "attenti ragazzi: NON siate violenti: la violenza elimina le persone e NON i vostri problemi: elimina persone con problemi uguali ai vostri"

Non sono parole scritte per sentito dire o perchè non ho di meglio da fare.

Sono parole che possono fare la differenza fra la vita e la morte, fra la libertà e la prigione, fra un vita serena o una vita funestata da procedimenti penali e rimorsi di coscienza.

E allora cosa fare?

Il primo unico rimedio è la prevenzione di queste situazioni esasperate, tramite la solidarietà reciproca nel quotidiano.

Il successivo naturalmente sarebbe quello di eliminare le cause che producono queste contraddizioni nel Sistema che portano alla pazzia anche le persone più sane di mente.

Sono tempi difficili e molte persone perdono i valori umani e le prospettive del futuro.
Si sentono abbandonate a sè stesse.
Tradite.
Sole.
Pensano che tutto il pianeta sia marcio e che non possono farci niente.

Non è vero.
Le cose possono cambiare e anche subito.
Dipende solo da quante persone capiscono quello che gli sto dicendo.
Ma io percepisco, sono più che certo che moltissimi di Voi si stanno dicendo "E' la stessa cosa che dico io da una vita. Finalmente qualcuno che la pensa come me"

Quello che sto dicendo non è ALIENO.
E' umano.
O almeno penso.
Credo sia normale che gli umani si aiutino fra simili.
Lo fanno tutte le creature dotate di intelligenza ed autocoscienza ovvero in grado di rendersi conto della conseguenza delle loro azioni e di esistere, qui e in questo momento, "Hic et Nunc".

Ogni cultura, anche quelle evolutesi fuori dal Sistema hanno subito crisi e difficoltà inenarrabili, persecuzioni, torture, esilii.
Ma quelle che sono sopravvissute ci sono riuscite NON certo perchè erano violente o egoiste.
Tutt'altro.
Nei momenti più difficili andarono avanti ricordando a loro stessi e ai loro simili un principio che in italiano suonerebbe così: "in guerra si è perso di più".
Credo capiate il profondo significato di questa frase, e la forza e la lucidità che ridona nei momenti che sembrano troppo dolorosi da accettare e superare.

Ma ciò che aiutò moltissimo fu la solidarietà reciproca, innata, istintiva tipica di ogni forma di vita realmente evoluta.

Le persone egoiste invece, purtroppo per loro, si estinsero.

E anche quelle dei tempi moderni avranno lo stesso destino.

Non sarà la violenza a salvarle, nè le bugie, nè la repressione, nè potenti, nè guerre, nè insabbiamenti, nè superstizioni.

Ciò che salva una civiltà è la presa di coscienza di sè stessa, dei suoi limiti e delle sue potenzialità.

E' la comprensione, il rispetto, la divulgazione e l'applicazione del concetto: "migliorando me stesso miglioro il mio mondo".

A volte basta anche un solo semplice sorriso, un dirsi "ehi ciao, sono qui, ti vedo, ti sento, so che stai soffrendo, non sei solo", che il destino di un essere umano può ritornare sui binari della Vita.

Spero che quanto vi ho scritto in questi mesi vi possa essere in qualche modo di aiuto.
Lo speriamo sinceramente.

Per quanto ci sarà possibile resteremo qui e metteremo in evidenza le vostre storie, quando ne avrete bisogno.

Poi starà a voi divulgarle sempre con serenità e buon senso.

Se i servizi di informazione non fanno il loro dovere, diventate voi i veri servizi di informazione.
Raccontate storie vere, di tutti i giorni, sempre con buon senso ed equilibrio.
Le belle notizie.
Atti di altruismo.
Anche quelli compiuti da voi stessi.
Non temete di esporvi.
Nel mio-Vostro spazio potete esprimere la bellezza che avete dentro e che fuori vi obbligano a reprimere.

Io so che moltissimi di voi sono persone consapevoli e responsabili di quanto gli accade intorno e che desiderano sinceramente migliorare con buon senso, per quanto gli sia possibile, la loro vita e quella del prossimo.

All'inizio del mio viaggio vi dissi che esistono "isole" nel cuore del sistema che possono donargli un Cuore.

Anche voi siete diventati una di quelle isole.
Voi siete parte di quel Cuore.

Un Abbraccio forte.

Adam

lunedì 6 settembre 2010

La storia di Francesco: dedicata a chi ancora si sente un "Essere Umano"



















In sintesi, il signor Francesco di Lorenzo ci informa che lui e la sua famiglia stanno letteralmente per finire in mezzo ad una strada.

In coscienza, riteniamo che Nessuno meriti una cosa simile.
Tantomeno una famiglia onesta.

Vi chiedo semplicemente di far SENTIRE a Francesco
che capite il suo dolore, che siete con lui, che NON è SOLO.
http://it-it.facebook.com/people/Francesco-Di-Lorenzo/100000498288558

Lascio a Voi e alla Vostra sensibilità, il decidere se divulgare o meno la storia di un Uomo Onesto, che dopo tutta una vita di lavoratore e contribuente, sta per subire subire l'onta di perdere il suo bene più prezioso, vivendo una umiliazione dinanzi (e con) la sua famiglia: il tutto nell'indifferenza generale.

Questa è solo una delle tante storie invisibili di cui sono vittima persone per bene.

Per lui e tante persone come lui, sta piovendo a dirotto.
Non c'è più il sole.
Siate il Sole che le illumina.
Grazie per avermi letto.

Un Abbraccio

Adam

Questo è il messaggio che pubblicò nella nostra-Vostra bacheca:
_______________________________________________________________
LETTERA PER ADAM
Scusami Adam, se scrivo sulla tua bacheca.
Credo che per noi si approssima la fine di ogni speranza di uscire dal ghetto nel quale ci ha cacciato la Giustizia di questo paese, visto anche la situazione in cui si trovano le istituzioni. Benché non so quanto si possa parlare di istituzioni visto che sono allo sbando. Chi dovrebbe intervenire nella nostra vicenda, pur essendone a conoscenza, non lo fa, protetto dal dettato costituzionale che stabilisce la separazione e la non interferenza tra i poteri dello Stato. Bella trovata, così che chi può chi può fa quello che crede nella gestione del proprio ambito. Proprio quello che è successo nel mio caso, in quanto i giudici sicuri che nessuno può intervenire, hanno fatto, indisturbati, ciò che hanno voluto. I media di questo paese intervengono solo quando i cadaveri sono già stati sepolti da tempo. Non solo, le loro inchieste e le interviste hanno il solo scopo di fare spettacolo al solo scopo di avere audience rinnovando persino piaghe che stavano per rimarginarsi. Adam, se nessuno ha sentito il bisogno di tirarci fuori da questa angosciosa vergogna, se nessuno ha sentito il bisogno di aiutare almeno i miei figli ( Ho un ragazzo in casa di quasi 36 anni che non ha più trovato lavoro da ben 3 anni, anche perché questa vicenda l’ha scombussolato), a chi vado a dirlo che hanno sconvolto anche la vita dei miei due figli? ( l’altra, la ragazza 32 anni- ha sofferto e sta ancora lottando contro i problemi della droga, dove la matrice, anche in questo caso, è stata questa vicenda) A chi vado a raccontarlo questo? Nell’immaginario collettivo è impensabile che un procedimento giudiziario, possa causare uno sfracello simile nella vita delle persone. Ciò perché se ne parla tanto di malagiustizia ma ciò viene assunto solo per sentito dire: è totalmente diverso subirlo sulla propria pelle. Su fb c’è una pagina intitolata: "SE TU FOSSI UNA BANCA TI AVREBBERO GIA' SALVATO" : proprio così, io non sono una banca.
Un caro saluto.

______________________________________________________________


Dedico questo brano musicale a tutte le persone che si trovano nella situazione di Francesco, a Voi che come noi state rendendo pubblica la sua storia, ad ogni persona che dimostra nelle piccole grandi cose di credere nella Vita e nell'Altruismo, a coloro che sono caduti e si sono rialzati, a coloro che aiutano, come possono, chi non può rialzarsi da solo, insomma a tutti gli Angeli, anche a quelli con cicatrici e "rughe un pò feroci sugli zigomi", come le nostre-Vostre: vi vogliamo Bene.

domenica 5 settembre 2010

Una vita priva di valori è come una Rosa di plastica: per quanto esteriormente perfetta sarà sempre senza profumo

Una vita senza valori, è come una rosa di plastica. Per quanto esteriormente bella, essa non ha profumo. E come tale perde presto di significato, con le tristi e pericolose conseguenze che troppo spesso vediamo nel mondo intorno a noi, intorno a Voi.
Unire le proprie forze, accantonando sterili dogmi religiosi e qualsiasi preconcetta ideologia politica, mettendo da parte egocentrismo ed egoismo, consente di ottenere una forza pensiero-lavoro sufficiente a far giungere ovunque la consapevolezza che esistono tantissime persone dotate di coscienza che ESIGONO CHE LA VITA DI TUTTI MIGLIORI e che i loro figli crescano in un mondo dotato di VALORI.
Il primo passo è migliorare se stessi nelle piccole grandi cose quotidiane, senza aspettarsi che lo facciano anche gli altri.
La crescita interiore è personale.
E quando è sincera diventa molto contagiosa
Questa è l'unica pandemia che io e i componenti del mio numeroso team, vorremmo vedere nel mondo.
Una pandemia di Agape, Humanitas e Amore Altruistico.
Solo quel giorno l'Uomo sarà diventato adulto.
Ed è meno lontano di quanto possa sembrare.
E Voi tutti ne siete la dimostrazione.
E se nessuno vi dice Grazie per le piccoli grandi cose che fate per il prossimo, nel quotidiano, ve lo dico io a nome loro.
Per tutto, per ogni gentilezza, ogni sorriso:

GRAZIE.

In Amore, e sopratutto nell'amore altruistico, non contano le parole; conta la musica, l'essenza che si ha nel Cuore e che permea le nostre azioni.

Un Abbraccio.

Adam

giovedì 26 agosto 2010

Un "piccolo" segreto per la felicità











Vi sono Favole in cui le Principesse non ridono mai e i Re si ammalano di tristezza.
Eppure possiedono ogni cosa, addirittura l'Erba Voglio.
E allora perchè sono infelici?
Perchè la vera Felicità, non è in ciò che si possiede, ma nel piacere di Condividere, e Costruire Insieme, Mete e Sogni da far diventare Reali.

Adam

mercoledì 18 agosto 2010

L'importanza di Conoscere Se Stessi


La cosa più difficile per un essere umano è conoscere bene se stesso. Le problematiche personali emergono solitamente nei momenti di crisi. Ma superandole in modo costruttivo, sapendo criticarsi ma anche perdonarsi, passo dopo passo, si cresce e si migliora. E Migliorando sè stessi, nelle piccole grandi cose, si migliora il Mondo ♥

Adam

martedì 17 agosto 2010

La violenza non elimina i problemi. Elimina le persone.


La violenza non elimina i problemi. Elimina le persone
Elimina persone dai problemi uguali ai vostri.
Anche loro vittime dello stesso Sistema secolare di ingiustizie.
Ricordate sempre dunque, navigando nella giungla del Web o percorrendo le strade del mondo non virtuale, di diffidare di chi Vi istiga alla violenza.

Il motivo per cui divulgo nel mio Blog e su Facebook, valori che invitano all'altruismo e all'equilibrio, è che arrivando a quante più persone possibili, aumentano le probabilità che in situazioni di estrema crisi e ingiustizia, chi sta per cedere ad atti di violenza, capisca che NON colpisce i suoi problemi personali, ma persone che hanno Problemi comuni ai suoi.

IL CUORE HA UN SOLO COLORE.

Capire questo concetto, è uno dei primi passi da compiere, per risolvere insieme i problemi, anche quelli più gravi, senza farsi più nè indebolire, nè strumentalizzare, da organizzazioni più o meno occulte, che per trarre vantaggio e addirittura lucro, creano di proposito situazioni ingiuste che provocano fazioni. A quel punto accendono le polveri e lasciano che l'istinto di sopraffazione e il desiderio di sfogarsi, faccia il resto.

Ma lo ripeto: chi viene colpito dalle bottiglie incendiarie da una parte, o dalle manganellate dall'altra, è una persona, NON è il problema!

Un Abbraccio sincero, alle persone di Buone Volontà di ogni credo, ceto, impiego, età, a tutti coloro che agiscono nel quotidiano per aiutare le vittime di ingiustizie commesse da corrotti, da mafie e da sette finanziario occultistiche.

Non scoraggiatevi Mai.
Tutto sta già migliorando.
E Voi stessi, ne siete la dimostrazione vivente.
Tenete duro.
E' ormai questione di Tempo, Buona Volontà e Motivazione.

Vi voglio Bene.
Adam

mercoledì 11 agosto 2010

Stelle Cadenti



Sarebbe meraviglioso se Tutti, anzichè disperarci nell'afferrare le Stelle che sono in Cielo, prestassimo più attenzione a Quelle che sono spontaneamente cadute ai nostri piedi. Non solo sono Stelle esattamente identiche a quelle in Cielo, ma spesso, nell'ardente precipitare, sono diventate anche più Belle e Preziose.

Adam.