giovedì 25 aprile 2019

Il vero significato dell'Anniversario della Liberazione - Italia 2019

La #genuina #importanza dell'#Anniversario della #Liberazione del 25 aprile è nel ricordare a noi tutti quanto la #democrazia in #Italia, sebbene possa ancora essere imperfetta, corruttibile (e diffamata anche dagli stessi poteri che la corrompono segretamente per abbatterla), resti ad oggi la scelta migliore per: 1) garantire la massima #libertà possibile ad ogni cittadino onesto e morale
2) tutelare la #vita di ogni persona da quei poteri e quegli individui che vorrebbero far ripristinare la tortura e la pena di morte, ignorando (o fingendo di non sapere), che nei casi di errori giudiziari o corruzione, la #legge può essere ingiustamente usata per fare arrestare e condannare le persone innocenti.

Saggezza figlia di esperienza insegna infatti che è meglio un colpevole libero che un innocente imprigionato, torturato ed assassinato.

E questo concetto assume ancor più valore essendo la corruzione un fenomeno purtroppo esistente ed ubiquitario.

Capite quindi quanto potrebbe rivelarsi pericoloso ad esempio il dare seguito ad una qualsiasi forma di potere che prenda #voti diffondendo la volontà di ripristino di #tortura e pena di #morte.

Aprire davvero gli occhi, #SVEGLIARSI significa capire che secondo la mia fiaba, se già una sana democrazia, quando corrotta, può diventare pericolosa per la parte onesta della popolazione (che si ritroverebbe vittima di soprusi e malagiustizia senza diritto o potere di difendersi), a maggior ragione sarebbe assai più pericolosa, per TUTTI, consentire l'ascesa al potere di una dittatura, di una monarchia, di un governo a carattere militaresco, di un impero "risorto", a maggior ragione se di orientamento nazista, fascista, nazifascista, comunista o socialista a carattere totalitari e tirannici.

Molte persone, soprattutto nelle nuove generazioni, vengono spinte con l'inganno, a disprezzare la democrazia, in quanto vi sono organizzazioni ed individui, che gliela mostrano, volutamente, sempre e solo negli aspetti più negativi (esempio corruzione e malagiustizia).

Ma le persone sagge capiscono (come del resto ribadisco io stesso da sempre in ogni mia opera) che la democrazia, per quanto abbia ancora tanti difetti e punti vulnerabili purtroppo così rendendoci a volte vittime di parassiti, continui comunque ad essere una situazione preferibile al rischio anche solo potenziale di patire quei danni che potrebbe invece infliggere una corruzione all'interno di un potere antidemocratico (od ipocritamente democratico) di qualsivoglia tipo esso possa essere, es. nazifascista, comunismo o socialismo di tipo totalitario o monarchico assolutista, od una dittatura, o segreto come potrebbero esserlo potenti invisibili mafie, da sole o colluse con #organizzazioni #esoteriche #deviate (società segrete che si infiltrano o si potrebbero camuffare anche da #psicosette, oppure da deviazioni della #massoneria, #templari, #rosacroce, #gnosticismo, #thelema, #ultracattolicesimo, #islamismo #fondamentalista ecc. o comunque #fanatismo di ogni) di cui la regia occulta ipotizzata dalle mie #fiabe, si servirebbe per creare, da tanto tempo, divisione odio e #caos nel mondo così da poter influenzare decisioni politiche, economiche, militari, religioni e mode.

Tale caos viene diffuso anche servendosi di #internet e #social #network.

Svegliarsi davvero significa capire tutto questo.

Significa comprendere quanto possano essere in errore o in malafede, tutti quei poteri, politici e non, che disprezzino il 25 aprile, una data che prima di tutto, rappresenta la riconquista della libertà.

Si ignori dunque ogni potere o politico che, con l'intenzione, sincera o ingannevole, di riportare "maggior ordine" in una nazione (ancor peggio se strumentalizzasse razzismo ed intolleranza religiosa), rischi anche solo lontanamente di porre a rischio la libertà di ogni singolo cittadino.

In conclusione
1) la libertà è un bene prezioso
2) la libertà dell'uno termina dove inizia quella dell'altro
3) parafrasando quanto scrisse un uomo saggio: la democrazia avrà ancora molti difetti ma obbliga il potere a contare le teste anzichè autorizzarlo a tagliarle.

Buon 25 aprile a tutti.

Un abbraccio ❤
Adam Kadmon
https://adamkadmon.it