Visualizzazione post con etichetta Libertà. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libertà. Mostra tutti i post

sabato 11 maggio 2019

il vero Dio e l'Anima: leggera come brezza, delicata come fiore.





Il Dio di cui percepisco fin da bimbo l'esistenza NON pretende la perfezione dall'essere umano ma solo che viva in pace e nel Bene con il suo prossimo. Il Dio di cui parlo io infatti NON è un dio di guerra ma un Dio di Eguaglianza e di Amore disinteressato. È un Dio di amore puro, assolutamente slegato da interessi politici, militari, economici, religiosi, esoterici e sessuali. Ed è un Dio di Libertà dove la libertà di ogni essere umano termina dove inizia quella dell'altro.

Sappiamo tutti che le avversità purtroppo esistono ma fanno anche parte delle lezioni che si apprendono nel corso di quella scuola chiamata Vita ossia la breve esperienza terrena e servono a migliorare la nostra anima. Coloro che invece credendo di potersi sostituire alla giustizia di Dio, o della Natura o di qualsiasi altra divinità credano, fanno del male e creano di proposito avversità al loro prossimo, qualunque sia la ragione per cui agiscano, qualunque sia il loro credo religioso, il colore politico, la loro organizzazione od altro, temo ignorino che per quanto possano essere potenti e numerosi, rischiano di venire spazzati via dal male stesso di cui si rendono portatori.

Non lo dico io ma lo insegna proprio la storia dell'umanità. Si pensi ad esempio alla fine del Regno di Babilonia, del Sacro Romano Impero, del Nazismo, e di tante oligarchie, tirannie, o di associazioni a delinquere, piccole o grandi, ma tutte accomunate dalla convinzione di poter impunemente perseguitare, calunniare ed uccidere chiunque vogliano.

Ed invece all'improvviso, proprio quando credevano di aver vinto, alcune addirittura di aver conquistato il mondo, sono tutte miseramente e rapidamente crollate, con la stessa violenza con cui avevano agito durante il loro periodo di potere.

Quando Dio concede a persone od organizzazioni, una qualsiasi forma di potere, anche il solo poter parlare venendo ascoltati da qualcuno, tale potere va esercitato con senso di responsabilità. Per questo da sempre preferisco divulgare valori di pace e quando parlo di argomenti negativi, preferisco narrare fiabe. Il male infatti è male.

Gli incendi degli animi che appiccano persone od organizzazioni afflitte dal male, si spengono con l'acqua e non gettando benzina sul fuoco come purtroppo vedo accadere non solo in Italia ma nel mondo intero. Il male e l'odio consumano chi li prova. Il male è un parassita che semina male perchè di esso si nutre.

E quando i corpi che lo servono non gli servono più li devasta e divora con il loro stesso odio. La mia è solo una piccola pagina facebook ma ogni volta che un mio lettore comprendendo le mie parole pubbliche, poi mi scrive di aver superato momenti ingiusti e brutti e ritrovato pace e serenità, è un passo avanti verso il miglioramento collettivo, perchè come ripeto da sempre: il vero miglioramento parte da se stessi.

Nessuno infatti è perfetto. E del resto come ho anticipato in premessa, il vero Dio non pretende perfezione dal genere umano ma chiede solo che viva in armonia.

Ma è altrettanto importante essere prudenti nella vita a maggior ragione quando si vive nell'amore disinteressato, perchè purtroppo il male è ancora molto diffuso e le persone predatrici sono sempre a caccia di ingenui di cui abusare. È importante restare persone buone nonostante le avversità ma anche essere quanto più possibile prudenti.

Si apprende con l'esperienza. E fa parte della propria maturità. Essere buoni e restarlo richiede essere forti ed equilibrati. Ed anche questo richiede esperienza, tempo, motivazione, e tanta prudenza e pazienza.

Spero che le mie Parole possano esservi di aiuto qualora per caso vi occorra.

Sono solo parole certo, ma scritte con il Cuore.

Grazie di avermi letto. Se vi fa piacere ascoltate questo mio brano musicale dedicato all'anima umana: che nelle avversità rimanga sempre leggera come la brezza primaverile e delicata come i suoi fiori.

https://youtu.be/_KuJwWKIR-s
(Anima: il vento ed il fiore)

Un abbraccio
Adam Kadmon.
https://adamkadmon.it

--------

i libri di Adam Kadmon ® sono i seguenti:

BABYLON 777 (edizioni Priuli e Verlucca 2018)
amzn.to/2OY1xcf

LUX TENEBRAE (edizioni Priuli e Verlucca 2016)
amzn.to/2Rhq8oY

ILLUMINATI (edizioni Piemme 2013)
amzn.to/2yDG3qL

🌈 Buona lettura.


giovedì 25 aprile 2019

Il vero significato dell'Anniversario della Liberazione - Italia 2019

La genuina importanza dell'Anniversario della Liberazione del 25 aprile è nel ricordare a noi tutti quanto la #democrazia in Italia, sebbene possa ancora essere imperfetta, corruttibile (e diffamata anche dagli stessi poteri che la corrompono segretamente per abbatterla), resti ad oggi la scelta migliore per:

1) garantire la massima libertà possibile ad ogni cittadino onesto e morale

2) tutelare la Vita di ogni persona da quei poteri e quegli individui che vorrebbero far ripristinare la tortura e la pena di morte, ignorando (o fingendo di non sapere), che nei casi di errori giudiziari o corruzione, la legge può essere ingiustamente usata per fare arrestare e condannare le persone innocenti.

Saggezza figlia di esperienza insegna infatti che è meglio un colpevole libero che un innocente imprigionato, torturato ed assassinato.

E questo concetto assume ancor più valore essendo la corruzione un fenomeno purtroppo esistente ed ubiquitario.

Capite quindi quanto potrebbe rivelarsi pericoloso ad esempio il dare seguito ad una qualsiasi forma di potere che prenda #voti diffondendo la volontà di ripristino di tortura e pena di morte.

Aprire davvero gli occhi, SVEGLIARSI significa capire che secondo la mia fiaba, se già una sana democrazia, quando corrotta, può diventare pericolosa per la parte onesta della popolazione (che si ritroverebbe vittima di soprusi e malagiustizia senza diritto o potere di difendersi), a maggior ragione sarebbe assai più pericolosa, per TUTTI, consentire l'ascesa al potere di una dittatura, di una monarchia, di un governo a carattere militaresco, di un impero "risorto", indipendentemente che sia di orientamento nazista, fascista, nazifascista, comunista o socialista a carattere totalitari e tirannici o di altro genere ancora.

Molte persone, soprattutto nelle nuove generazioni, vengono spinte con l'inganno, a disprezzare la democrazia, in quanto vi sono organizzazioni ed individui, che gliela mostrano, volutamente, sempre e solo negli aspetti più negativi (esempio corruzione e malagiustizia).

Ma le persone sagge capiscono (come del resto ribadisco io stesso da sempre in ogni mia opera) che la democrazia, per quanto abbia ancora tanti difetti e punti vulnerabili purtroppo così rendendoci a volte vittime di parassiti, continui comunque ad essere una situazione preferibile al rischio anche solo potenziale di patire quei danni che potrebbe invece infliggere una corruzione all'interno di un potere antidemocratico (od ipocritamente democratico) di qualsivoglia tipo esso possa essere, es. nazifascismo, comunismo o socialismo di tipo totalitario o monarchico assolutista, od una dittatura, o addirittura "segreto" come potrebbero esserlo potenti invisibili mafie, da sole o colluse con organizzazioni esoteriche deviate (società segrete che si infiltrano o si potrebbero camuffare anche da psicosette, oppure da deviazioni della massoneria, dei templari, dei rosacroce, dello gnosticismo, di thelema, dell'ultracattolicesimo, o in islamismo fondamentalista o comunque da forme di fanatismo), di cui la regia occulta ipotizzata dalle mie fiabe, si servirebbe per creare, da tanto tempo, divisione odio e #caos nel mondo così da poter influenzare decisioni politiche, economiche, militari, religioni e mode.

Tale caos viene diffuso anche servendosi di internet e social network.

Svegliarsi davvero significa capire tutto questo.

Significa comprendere quanto possano essere in errore o in malafede, tutti quei poteri, politici e non, che disprezzino il 25 aprile, una data che prima di tutto, rappresenta la riconquista della libertà.

Si ignori dunque ogni potere o politico che, con l'intenzione, sincera o ingannevole, di riportare "maggior ordine" in una nazione (ancor peggio se strumentalizzasse razzismo ed intolleranza religiosa), rischi anche solo lontanamente di porre a rischio la libertà di ogni singolo cittadino.

In conclusione
1) la libertà è un bene prezioso
2) la libertà dell'uno termina dove inizia quella dell'altro
3) parafrasando quanto scrisse un uomo saggio: la democrazia avrà ancora molti difetti ma obbliga il potere a contare le teste anzichè autorizzarlo a tagliarle.

Buon 25 aprile a tutti.

Un abbraccio ❤
Adam Kadmon
https://adamkadmon.it


lunedì 4 marzo 2019

il diritto di pensare con la propria testa anziché con quella degli altri.


Aforismi, frasi e pensieri di Adam Kadmon
Non sono nè colomba nè falco predatore, nè tantomeno lupo o pecora. Sono solo un uomo di pace che, come altri prima di lui, scelse (e sceglie tuttora) di avvalersi del suo sacrosanto diritto alla libertà di poter pensare davvero con la sua testa anzichè con quella degli altri. Purtroppo è esperienza comune il verificare quanto chiunque pensi davvero con la sua testa, a maggior ragione se agisce a fini di pace, venga odiato dalla regia occulta che controlla segretamente sia i vertici delle colombe che dei falchi predatori, che dei lupi che delle pecore. Se volete anche Voi migliorare la Vostra vita e quella di Tutti, pensate (o continuate a pensare) sempre con la Vostra testa, ma avendo cura, come faccio io, di resistere ad aggressioni, a provocazioni, a minacce. Evitate sempre ogni forma di torpiloquio: proseguite (o se già non lo fate, iniziate ad agire), sempre nel vero Bene ossia nella #pace e senza forma alcuna di violenza fisica o verbale. Agite sempre con educazione e rispetto in ciò che dite, scrivete o fate. Siate dunque davvero buoni (e non buonisti e tantomeno ipocriti) poichè un qualsivogla sistema parassita, segreto o pubblico che sia, per quanto potente e disfunzionale, è fatto comunque di persone e si autoalimenta creando fazioni anch'esse composte da persone in perenne lite, sia per colpa di provocatori a cottimo, sia per colpa di balordi.

È difficile migliorare le cose ma non impossibile.

Se migliorano le persone migliora il sistema.

Un Abbraccio,
Adam Kadmon
https://adamkadmon.it




sabato 14 gennaio 2012

ღ e Crescendo impari che la Felicità è.... ♥

Dedicato a tutti i Gabbiani Jonathan Livingston che sono dentro di noi, che salvaguardino o incontrino o ritrovino ciò che Amano e li rende davvero Felici.

Adam
_________

E crescendo impari che la felicità non è quella delle grandi cose.

La felicità non è quella che affannosamente si insegue credendo che l’ Amore sia tutto o niente.



Crescendo impari che la felicità è fatta di cose piccole ma preziose.


E impari che il profumo del caffè al mattino è un piccolo rituale di felicità, che bastano le note di una canzone, che bastano gli aromi di una cucina, che basta il muso del tuo cane per sentire una felicità lieve.


E impari che la felicità è fatta di emozioni in punta di piedi, di piccole esplosioni che in sordina allagano il cuore, che le stelle ti possono commuovere e il sole far brillare gli occhi, e impari che un campo di girasoli sa illuminarti il volto, che il profumo della Primavera ti sveglia dall’Inverno.



E impari che l’Amore è fatto di sensazioni delicate, di piccole scintille allo stomaco, di persone vicine anche se lontane.

E impari che il tempo si dilata e che quei cinque minuti sono preziosi e lunghi più di tante ore.

E impari che basta chiudere gli occhi, accendere i sensi, sfornellare in cucina, guardare una foto per annullare il tempo e le distanze ed essere con chi ami.

E impari che sentire una voce al telefono, ricevere un messaggio inaspettato, sono piccoli attimi felici.


E impari che tenere in braccio un bimbo è una deliziosa felicità.

E impari che i regali più grandi sono quelli che parlano delle persone che ami.

E che c'è qualcosa di amaramente felice anche nella malinconia...
                                                            ღ ♥



2 commenti:

lunedì 19 dicembre 2011

Libertà

Martin Luther King diceva: “Se un uomo non ha scoperto qualcosa per cui è disposto a morire non è degno di vivere” ed io quel qualcosa, alla fine del mio percorso, l'ho scoperto nella Libertà ♥ : non solo quella degli esseri umani ma di ogni altra forma di Vita.

La libertà non è soltanto uno stato fisico.

E' uno stato dell'Anima.

Si può essere liberi nel corpo ma imprigionati da un grande dolore che ci consuma infinitamente la Mente e il Cuore, così come si può essere imprigionati in vere catene nel corpo, ma essere immensamente liberi dentro di noi, perché comunque in assoluta pace con noi stessi;

ma anziché piangersi solo addosso, occorre usare le energie rimaste, ogni fibra del nostro essere, fino alla fine, per cercare almeno di spezzare le catene di chi ci è a fianco e che non ce la fa da solo.

Ho avuto prova che fra voi ci sono persone che già lo fanno.
E non posso che ringraziarle.
Vorrei essere bravo come loro.

Sto imparando tanto, e sono certo che se ci provassimo tutti, ma davvero tutti, allora il mondo diventerebbe realmente libero.

Perché come ho detto la vera libertà è nel Cuore: è uno stato mentale. E ci sarebbe anche tanto più Amore e Comprensione fra le persone: perché la parola che accompagna la Libertà, tenendola per mano, è proprio Amore: è l'Amore incondizionato. E' qualcosa di difficile da provare, ma quando si accende, possono anche massacrarti, sputarti addosso, disprezzarti, ucciderti, ma l'Amore che proverai sarà tale da illuminare tutto il Mondo ed essere di esempio per le presenti e future generazioni.

Libertà e Amore incondizionato non sono utopia.
E' solo un sogno che aspetta di essere vissuto.
E io voglio viverlo e lo vivrò fino in fondo ღ

Un Abbraccio Forte con tutto il mio Cuore, ad ognuno di Voi.

Adam

giovedì 18 novembre 2010

Come passare dalla Teoria alla Pratica













Il consiglio del "migliorando me stesso miglioro il mio mondo", diventa un concreto e potente strumento di miglioramento, nell'attimo stesso in cui il singolo individuo si motiva a metterlo in pratica, senza però aspettare che sia la "massa" ad applicarlo prima di lui.

Se ognuno aspetta l'altro, si resta sempre in balia di un sistema sociale ammalato di pessimismo, ipocrisia e corruzione.

Una vera Repubblica si fonda sui frutti dell'impegno di tutti e NON come invece sembrerebbe accadere, sempre e soltanto, su quello altrui.

E' chiaro che essere "altruisti" non significa essere ingenui, ma al contrario richiede molta prudenza e MOTIVAZIONE, perchè si viene attaccati da due fronti: da un lato vi è l'attacco da chi non riesce a seguire il nostro esempio (solitamente si tratta di persone patologicamente pessimiste, polemiche, guerrafondaie, fanatiche, invidiose, superficiali ecc..), dall'altro da coloro che sulla stoltezza e la debolezza dei primi, ci hanno costruito imperi.

E' ovvio quindi che i "pre-potenti" potenti, non vedono di buon occhio nessun sistema di pensiero che, come quello di Adam, aiuta le persone a superare l'ipnosi di massa.
L'ipnosi di massa fa credere agli esseri umani che la compongono, che esistano realmente più fronti contrapposti.

Ma quelli che si scontrano, facendosi anche molto male, sono "attori inconsapevoli" di una sceneggiatura scritta dai loro padroni, che chiunque vinca, ci mangeranno comunque sopra, ridendoci alle loro spalle.

E non parlo di quelli che credete essere ai vertici ma di quelli che non vedete.
Quelli di quelle organizzazioni che hanno il potere di far scendere uno stato a compromessi...

Ci vuole coraggio ad ammettere di aver combattuto cause apparentemente giuste, ma che in verità erano promosse da fronti inesistenti.
E così molti preferiscono non accettare la verità.
E continuano a combatterle a testa bassa, giungendo al delirio, e all'autodistruzione, perchè accettare la verità fa loro troppo male.

Ma se si vuole sopravvivere, crescere, maturare, occorre accettarla.

La pianta si riconosce dai frutti.
E i frutti di questo tipo di piante, di qualsiasi colore politico fossero, non sono MAI stati buoni.

Se si osserva tutta la storia italiana dal 1948 ad oggi ci si accorge che viene impedito di governare.
Questo accade indipendentemente da chi ci sia stato al governo.

E' tempo di svegliarsi.

L'unico modo che i cittadini onesti hanno di migliorare le cose, dunque, è iniziare a migliorare se stessi nelle piccole grandi cose.

Per farlo in modo pacifico che è l'unico modo realmente risolutore, occorre tempo e sudore.
I sistemi che non funzionano infatti, quando sono così radicati, ipocriti e violenti, vanno convertiti persona per persona. Non abbattuti con la forza.

Le guerre vanno evitate perchè comportano sempre vittime innocenti.
E alla fine non cambia niente.
E poi questi "guerrafondai" della domenica, come pensano di condurre una guerra contro chi ha il potere di ridurli al silenzio in un attimo?

Il "potere" non è tale solo perchè si chiama "potere", concetto astratto....
E' tale perchè ha le armi e gli strumenti che lo rendono concreto e "potente" per restare esattamente dove si trova qualsiasi cosa accada.

La storia insegna, e non solo quella scritta dai vincitori, che piuttosto che perdere il potere, i violenti scatenano guerre mondiali. Ma le guerre non le combattono i vertici. Le combattono i cittadini.

Quindi capite che non vi convengono.

E' tempo di dire la verità ai cittadini, anche se certi "potenti" non li ritengono maturi per capirla.
Io consiglio loro di trattarvi come adulti perchè Pascal diceva: trattate i bambini come adulti, affinchè lo diventino.

Coloro che vogliono davvero migliorare le cose, avranno letto con molta attenzione questa nota, come tutte le altre.

Si contano sulla punta di una mano.

Gli altri, i "rivoluzionari della domenica", che sono decine di migliaia, la ignoreranno.

Ma "La vera rivoluzione si fa con la PACE, sapendo ascoltare".
NON CON GLI INSULTI E LA VIOLENZA.

Un Abbraccio.