martedì 14 settembre 2021

ADAM KADMON ® È sbagliato imporre obbligo vaccinale a chi non rappresenta pericolo di contagio 2021


Come ben sapete sono da sempre assolutamente contrario a chiunque compia azioni violente, fisiche o anche solo verbali, o psicologiche, per imporre la propria volontà. Se tutti la pensassero così, il mondo sarebbe un paradiso. Immaginate un mondo senza più prepotenze, persecuzioni, omicidi, guerre. Non sarebbe forse meraviglioso per tutti? Il concetto vale anche per la questione dei vaccini che si possa essere contrari o a favore. Un buon governo, un buon leader, deve avere la capacità di saper armonizzare i contrasti tra provax e novax e "semivax" (cioè chi non vuole solo certi vaccini). Ed assicurarsi che tali conflitti non vengano mai inaspriti. Se leggete i miei post o anche solo il mio libro MALAMUNDI sapete che pur io riconoscendo come è giusto l'utilità di alcuni importanti vaccini nella storia
umana nel proteggerla da malattie stabili, ad esempio vaiolo e morbillo, riterrei comunque ingiusto che un governo basato su una Costituzione che tutela la democrazia e la libertà dei cittadini, imponga un obbligo vaccinale, sanzioni, sospenda dal lavoro senza paga, provochi discriminazioni ai danni dei non vaccinati o addirittura una caccia alle streghe da parte di persone evidentemente in malafede o psicologicamente disturbate. La verità verificabile presso un qualsiasi testo che spieghi come si trasmetta il virus Sarscov2 responsabile dei sintomi della malattia chiamata Covid19, vi insegnerà che trattandosi di coronavirus per sua natura mutevole, può aggirare facimente i costosi e gravosi vaccini tant'è che come è dimostrato i vaccinati se non indossassero anche una maschera FFP2 e non seguissero regole di prevenzione ed igiene, potrebbero rischiare non solo di contagiarsi, ma anche ammalarsi, alcuni anche in modo grave e comunque essere contagiosi. Quindi un governo o un buon leader di una qualsiasi nazione del mondo, che sia democrazia o dittatura, se volesse davvero agire in tutela della popolazione ed evitare peggioramento del contagio o caos, rivolte o calpestare i diritti alla libertà decisionale dei cittadini dovrebbe educarli spiegandogli come si trasmette realmente il contagio al che tutti saprebbero con serenità e consapevolezza che il sarscov2 viene con grande sicurezza fermato nel suo propagarsi appunto indossando una ffp2, e rispettando rigorosamente le

regole di igiene e prevenzione che vi elencai qui nei post, nel libro Malamundi e che comunque potete trovare in un qualsiasi libro che spieghi appunto come si trasmettono i virus e perchè la mascherina ffp2 e tali regole per non infettarsi possano contrastare la diffusione del contagio assai più che gli attuali vaccini. Fra le importanti regole da seguire come ormai sapete perchè ve lo ripeto da anni e avete verificato vi è il lavarsi bene mani e anche la punta delle dita e sotto le unghie, prima di portare le dita agli occhi o su mucose rischiando altrimenti di infettarle. Importante lavare bene confezioni del cibo acquistato, cuocerlo, insomma seguire tutte quelle regole basilari di igiene che contribuiscono appunto a ridurre il contagio assai più di qualsiasi attuale vaccino. Quanto io scrivo dovrebbe essere la pura semplice corretta verità e vi invito come sempre a verificarlo presso i vostri medici di fiducia scegliendoli fra quelli più obiettivi e preparati. Il buon senso, la saggezza, il rispetto dei diritti di tutti nell'interesse della salute ma anche della libertà sono alla base dell'essere un buon governo e un buon leader. Spero che quanto ho scritto basato su verità e buon senso possa essere di consiglio ad eventuali governi e leader che ne avessero bisogno. Io sono una persona normalissima e desiderosa da sempre di pace e serenità per tutti come lo è ogni mio lettore, ognuno di Voi (o almeno così voglio sperare 🙂 ) È chiaro che vaccinandosi e portando al contempo le ffp2, seguendo regole di prevenzione e igiene aumentano ancor più le probabilità di non ammalarsi ma il punto è che un buon governo NON deve mai imporre qualcosa ma spiegare correttamente. Se spiega e si fa capire con gentilezza e competenza gran parte della popolazione gli sarà grata. In caso di prepotenze e ignoranza e contraddizioni, inevitabilmente come insegna la storia, prima o poi, purtroppo ma comprensibilmente la parte più sofferente di un qualsiasi popolo insorgerà ad un prossimo problema se non addirittura durante quelli già in corso al momento del verificarsi di una o più crisi. E di crisi fra economia e cambiamento climatico ve ne potranno essere in futuro. Per cui occorre prevenirle insegnando come risolverle anzichè, come fanno a volte certi governi, nella storia, lasciare che si abbattano sulle loro popolazioni e poi cercare di guadagnarci sul risolverle. Prevenire ed educare nel bene e nella pace è sempre la scelta più saggia. Ed un buon leader a capo di un buon governo, deve saperlo esattamente come lo so io e lo sapete voi, miei stimati lettori e lettrici. Vi voglio bene. Un abbraccio ❤ x 7777 Adam Kadmon

Nessun commento:

Posta un commento