Visualizzazione post con etichetta altruismo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta altruismo. Mostra tutti i post

mercoledì 27 marzo 2013

Dedicato a chiunque voglia conoscere meglio Adam Kadmon



Siamo giunti al decimo appuntamento con la settima serie di Mistero.

Questo è il link della puntata trasmessa
(clicca qui ) "le società segrete deviate e la macchina del fango"

Adam, in risposta agli ascoltatori che chiedevano il motivo per cui, quando teorizza l'esistenza di crimini commessi contro l'umanità da parte di società segrete, usi da sempre l'aggettivo 'deviate', spiega che per "società segrete deviate" intende NON una società segreta nel suo insieme, ma quei gruppi di persone che al loro interno, si mettono d'accordo fra di loro per abusare del loro potere allo scopo di trarre vantaggio a danno delle popolazioni, tradendo gli ideali di altruismo e di contribuzione concreta al miglioramento della qualità della vita di tutti gli esseri umani, unica vera ragione per cui certe importanti società segrete erano invece state fondate.

Adam, spiega inoltre che i pregiudizi verso chicchessia sono sempre dannosi, anche perché il fenomeno della "deviazione", della corruzione non riguarda solo le società segrete, ma può interessare (come insegna la storia), tutti gli ambiti di qualsiasi organizzazione: religiosa, politica, autorità ecc... 

Adam invita poi tutti a comprendere che il vero male , quello assoluto, è nella calunnia contro il proprio avversario, creando liti, conflitti e guerre e che non a caso il termine "diavolo", che ne è incarnazione, significa proprio "calunniare per dividere".

Infatti, come Adam spiega benissimo, il NON calunniare i propri avversari, diventa essenziale per conseguire il miglioramento della qualità della vita di tutti, per non alimentare odio.

Adam spiega altresì che occorre evitare nel modo più assoluto avere pregiudizi verso chicchessia, poiché in realtà, è esperienza comune il verificare che tutte le organizzazioni e società umane, e non soltanto le "segrete", sono composte tanto da persone buone, che persone che lo sono meno.

Infine, Adam, augura all'umanità che un giorno qualcuno riesca ad insegnare nelle famiglie e nelle scuole di tutto il mondo, l'importante materia del "Rispetto Reciproco", poiché metodo sicuro per migliorare la qualità della vita di tutti, senza dover ricorrere alla violenza.

Infatti, se tutte le persone venissero educate a rispettarsi reciprocamente, con dolcezza, fin dall'infanzia, nell'arco di un secolo, fiorirebbero generazioni di persone altruiste in grado di autogestirsi talmente bene, e nel Rispetto Reciproco, da far venire meno l'esigenza di una autorità stessa che le controlli sotto la minaccia di punire.

Ringraziamo chiunque, avendo realmente compreso l'importanza di questo particolare messaggio di Adam Kadmon, lo stia divulgando, avendo cura di spiegare correttamente a quante più persone possibili quale sia l'essenza più genuina del suo significato, invitandole dunque a non soffermarsi più al solo all'aspetto esteriore di Adam, ma ad andare oltre l'apparenza, cosicché non ci si faccia mai più strumentalizzare da quei "signori" che invece ostacolano chiunque si prefigga da anni di migliorare in modo quanto più pacifista possibile le cose per tutti, allo scopo di proteggere le persone oneste e in primo luogo quelle più indifese che, in caso di conflitto sociale, sarebbero le prime, ingiustamente, a patirne.

A seguire vi pubblichiamo un ulteriore importante messaggio che Adam Kadmon dedica ai lettori di questo suo Blog, sia a chi già lo conosce da anni, sia a chi è la prima volta che vi si trova a passare.

Aiuterà, chi lo desidera, a comprenderlo e conoscerlo ancora meglio.

Nelle prossime ore e giorni, aggiorneremo anche questo post, con le risposte alle domande estratte a sorte da quelle pervenute al sito fanclub www.adamkadmon.it.

Buona lettura.

"Vi ringrazio per la stima dimostratami.
Il bene che provo per voi, rende doveroso informarvi di quanto segue, allo scopo di tutelare sia voi che me, che chiunque mi voglia Bene.

Vi prego di leggerlo attentamente cosicché nessuno possa approfittare della mia popolarità o del vostro affetto per farci del male o creare confusione.

IO NON SONO SU FACEBOOK, NON partecipo a chat, né a blog altrui, né a forum ecc...

Diffidate SEMPRE di qualsiasi persona apra profili su Facebook dicendo di essere me o vi contatti privatamente.

Io non contatto fans, in nessun modo e non incarico nessuno a farlo.

Potete comunque visitare serenamente alcune pagine Facebook che, sebbene non ufficiali (ossia gestite da fans e non da me), sono comunque riconosciute (anche dal programma televisivo Mistero), poiché si ha assoluta certezza che divulgano correttamente i miei valori di Rispetto Reciproco:
Questa pagina : (clicca qui) "le teorie di Adam Kadmon" essendo appena nata,  ma piena di buona volontà, merita incoraggiamento, da parte mia, Vostra, e di tutte quelle pagine comunque NON ufficiali, ma di ormai consolidata e provata correttezza nei miei confronti, come ad esempio la seguente:
"(clicca qui) Adam Kadmon" che colgo l'occasione di Salutare.

In futuro potrebbero essere aggiunte anche altre pagine non ufficiali Facebook dedicate ad Adam Kadmon, che si stanno comportando molto bene, aperte anch'esse da fans, purché ci chiedano il permesso di aprirle, e dimostrino di amministrarle, nel tempo, sempre con correttezza ed equilibrio, divulgando esattamente i valori di Rispetto Reciproco che sono alla base di ogni mio pensiero e azione.

In ogni caso, le uniche notizie e iniziative valide dedicate ad Adam Kadmon, che trovate su Facebook o altri spazi web internet, devono comunque trovare conferma in questo mio Blog che è l'unico Ufficiale.

A proposito di notizie, alcuni di voi mi hanno segnalato l'esistenza
sul web di una "bufala" secondo cui "Adam Kadmon" si chiamerebbe
Andrea o Mario o Fabio ecc.. oppure che farebbe parte di una agenzia di marketing
o sarebbe addirittura una invenzione di agenzie ecc...

E' assolutamente falso.

NON conosco
né il sig. Andrea né il sig. Mario né il sig. Fabio
né l'agenzia di marketing ecc..

Inoltre il sig. Mario del sito www.adamkadmon.it, come già risultava evidente dalla sua data di nascita (che certi blog hanno pure pubblicato), NON è neppure lo stesso Mario che i medesimi indicano erroneamente quale far parte dell'agenzia di marketing.

Il sig. Mario di www.adamkadmon.it, per chi volesse saperne di più,
non è me, non è l'altro Mario.

E' un bravissimo ragazzo, come ce ne sono tanti, che anni fa,
per primo fondò il fanclub www.adamkadmon.it su internet a me dedicato,
poiché, come molti di voi, si riconosce, sostiene ed applica gli stessi valori
di Rispetto Reciproco che sono alla base delle mie riflessioni, del mio operato,
dei miei video e di chiunque faccia realmente parte del mio entourage.

Chiunque pertanto si ostini a divulgare la "bufala" secondo cui tale Mario sia me, o un altro Mario facente parte di agenzie di marketing o chicchessia, sta disinformando i suoi lettori.

Oltre che di disinformazione, chi divulga tale bufala, si rende responsabile anche di diffamazione online, poiché essa contiene offese e accuse di vario genere sia nei confronti di Mario, che di altre persone innocenti, persone che potevano essere ciascuno di voi.

Quanto accade non è giusto.

Pubblicare notizie false e diffamatorie, oltretutto imponendole ai loro lettori
quali assolute verità, è un comportamento scorretto e non tollerabile in una società civile e democratica.

Ricordo a coloro che si rendono responsabili di tale condotta
che democrazia, libertà di espressione e diritto di critica verso chicchessia,
non vanno scambiati per libertà di offendere, diffamare e inventare
calunnie che, come se non bastasse, vengono da certi utenti internet, blog, forum,
pagine Facebook, presentate ingiustamente quali verità assolute.

Inoltre l'addurre come "scusante" e "giustificazione"
che la "bufala" pubblicata fosse già presente in internet,
e di essersi "limitati" a riportarla citando la fonte
(fra l'altro non più reperibile), e di averlo fatto
in "disinformata buonafede", li rende comunque
corresponsabili del danno di immagine cagionato
a persone innocenti.

E' infatti logico che persistendo a divulgare la notizia errata e diffamatoria,
stanno comunque rovinando la reputazione altrui,
tanto più facendo nomi e cognomi di persone oltretutto innocenti,
ponendo per l'effetto queste ultime, le parti lese,
compreso il signor Mario del sito www.adamkadmon.it,
nel diritto di chiedere il giusto risarcimento danni
sia agli inventori di tale bufala, sia a coloro che l'hanno divulgata,
sia a coloro che persistono a farlo, e a coloro
che si rifiutano di cancellare le notizie false e rettificare chiedendo scusa.

Ricordo infine alle persone offese da certi signori,
che chiedere la rimozione dei commenti offensivi nei confronti
della loro persona, non è una minaccia, come taluni erroneamente
riferiscono ai loro lettori.

Chiedere con garbo la rimozione di commenti e diffamazioni ai danni
della propria immagine e persona, è espressione di un diritto sancito dalla Legge
e dalla Costituzione.

Arrampicarsi sugli specchi, come fanno e hanno fatto taluni,
per giustificare il loro pubblicare notizie non veritiere,
ingiuriose, diffamatorie o calunniose,
è comunque una dimostrazione di mancanza di maturità.

E chi è immaturo, ha molta difficoltà, sia a discernere
ciò che è giusto da cosa è sbagliato,
sia a distinguere fra verità e menzogna.

Invito gli autori di tali bufale e coloro che le divulgano,
a ravvedersi, chiedendo veramente perdono alle persone che hanno offeso,
ai lettori che hanno disinformato, ammettendo di essersi inventati tutto,
o quantomeno di aver sbagliato in disinformata buonafede,
dimostrando così di aver capito quanto errato sia divulgare bufale
e presentarle quali verità assolute (sebbene siano appunto completamente false),
alimentando per l'effetto odio e divergenze, ed essendo quindi nocive
non solo per le persone che diffamano, ma anche per chi le legge.


Anziché creare incomprensioni e confusione,
certi blog dovrebbero invitare,
come sarebbe più logico in tempi difficili come questi,
unicamente alla reciproca comprensione e all'accordo,
allo scopo di migliorare realmente le cose per tutti.

Ho precisato quanto sopra, mosso da genuino Amore,
nell'interesse di tutti, affinché tutti comprendano
che comportamenti di un certo tipo,
siano ingiusti sotto ogni profilo.


Migliorare il mondo richiede molto tempo e denaro,
proprio perché vi sono persone che fanno
sprecare la maggior parte del denaro e tempo a disposizione
per difendersi dalle loro calunnie e superare
i continui ostacoli che per stoltezza, ignoranza,
invidia, strumentalizzazioni politiche ecc...
pongono lungo il sentiero di quelle persone
che sono di intralcio ai loro interessi.

Le cose si migliorano con l'affetto e la comprensione reciproca.

A proposito di affetto.

Ringrazio con tutto il Cuore, con la C maiuscola,
coloro fra Voi che scrivono di volermi Bene
e di volermi incontrare.
Ma proprio a causa di un certo tipo di comportamenti scorretti,
NON posso accettare i Vostri inviti.

Quindi NON credete MAI a nessuno
che vi dica di essere me,
miei collaboratori, amici ecc....
né su internet o altrove.

Io, i miei veri collaboratori o le persone che mi sono veramente amiche,
NON ve lo diremmo MAI,
neppure in via "confidenziale".

Comprendere quanto vi sto dicendo
è il modo migliore per proteggere
sia Voi stessi che me,
da mitomani e malintenzionati.

Per me è importante
che stiate sempre Bene.

Grazie di esserCi.

Un Abbraccio,
Adam Kadmon

mercoledì 18 aprile 2012

C'era una volta un pianeta che si trovava in una dimensione parallela...




















Vi racconto una Fiaba.
C'era una Volta un Pianeta che si trovava in una "dimensione parallela".
In quel Mondo Lontano esistevano due Fazioni.
Una che aveva il Potere e la Conoscenza per dominarlo ma non il numero necessario di persone per farlo funzionare.
E l'altra che pur avendo il numero di individui sufficienti a farlo correttamente "girare", non possedeva invece la Conoscenza e il Potere per controllarlo
Nel corso degli ultimi secoli, gruppi estremisti e intolleranti di entrambe le fazioni, mossi da avidità, stoltezza ed egoismo, si misero d'accordo fra loro e presero, con l'inganno e la violenza, le redini delle rispettive popolazioni.
Quindi provocarono un graduale collasso sistemico globale, avendo cura al contempo di mantenere le proprie popolazioni in uno stato di ignoranza e pregiudizio, l'una verso le altre.

Arrivarono al punto di  provocare volontariamente frustrazioni sociali di tale gravità da scatenare scontri anche fra membri appartenenti alla stessa "famiglia".

Ma quando si giunse al caos globale, le cose non andarono come i gruppi di potere avevano previsto.

Il conflitto fratricida andò ben oltre quanto ogni "leader" aveva programmato nella sua "agenda", determinando l'autodistruzione del pianeta.

Questo accadde perché i folli alla guida di quelle due fazioni, avevano dimenticato l'insegnamento dei "creatori" ovvero che per quante fazioni si creassero su un pianeta dove l'esperienza esistenziale si basa sul "discernimento", una fazione non può esistere senza l'altra. Dimenticarono che ogni forma di vita per quanto diversa e con diverso ruolo, aveva diritto ad una vita serena e dignitosa, e che non esisteva una razza migliore e una peggiore.

Né su quel pianeta, né fra pianeti, né fra popolazioni di differenti galassie. Ogni fazione poteva esistere solo in funzione dell'altra. Il prevalere dell'una o dell'altra avrebbe invece provocato una serie di conflitti di gravità via via crescente fino a provocare un olocausto globale dove tutte avrebbero conosciuto la medesima tragica fine.

I sopravvissuti del pianeta di cui vi sto raccontando infatti, si trovarono interpreti forzati di un palcoscenico infernale e radioattivo, maledendo la buona sorte o quel dio da cui erano stati salvati, per dover patire atroci sofferenze, fame, stenti sotto un cielo di cemento e mari desertici di acciaio fuso dalla loro stessa pazzia.

Ma la colpa di quanto accaduto non fu solo dei vertici occulti ma anche delle popolazioni di ambo le fazioni: sia quelle "iniziate" che quelle "profane" infatti, avrebbero dovuto comprendere, quando gli veniva spiegato, di non farsi dividere in fazioni, di non farsi aizzare a odiarsi, a giudicare, a criticare, a disprezzarsi l'un l'altra, poiché le diseguaglianze e le reciproche umiliazioni e frustrazioni, le avrebbero inevitabilmente portate, presto o tardi, all'odio e al conflitto autodistruttivo finale.

L'unica alternativa possibile era maturare la capacità psicologica di una pacifica coesistenza fra le due fazioni, basata sulla reciproca comprensione e cooperazione. Questo concetto sarebbe valso in ogni caso, anche se le due fazioni fossero state, le une agli occhi dell'altro, aliene e indigene al tempo stesso. Allora i popoli avrebbero conosciuto una parola sola: "Pace" in nome di un ideale collettivo di serena e prospera esistenza.

A proposito, tanto tempo fa, ebbi modo di scrivere in questo mio diario aperto, una riflessione dove parlavo del messaggio più importante contenuto in due particolari film: Matrix e V per Vendetta.

Oggi come allora, ricevo sul canale Youtube alcune comunicazioni da parte vostra, dove denunciate l'esistenza di certi internauti, che pur cambiando nome, si ostinano ad aprire siti, forum, profili su facebook dai quali, imperterriti, istigano i loro lettori alla rivolta violenta nei confronti del sistema, a loro dire governato da rettiliani, illuminati ecc...

Costoro dicono di ispirarsi ai messaggi contenuti nei film "Matrix" e "V per Vendetta" e in particolare alle icone di "Neo" e "V", i protagonisti dei due film.

Ebbene temo che queste persone abbiano completamento frainteso il vero messaggio in essi contenuto.

La dimostrazione è sia nelle loro parole, cariche di odio e razzismo, sia nell'insistere a presentare come verità assolute, quelle che in realtà sono teorie, oltretutto strumentalizzate da poteri il cui unico interesse, dalla notte dei tempi è quelle di dominare le masse creando fazioni e tenendole anche in periodi di relativa pace, nel conflitto e nella tensione.

Il Vero significato dei film matrix e V, infatti non è una istigazione alla rivolta violenta...

E' l'esatto contrario.

In V per Vendetta, poco prima di morire, lo stesso V, il violento ma nobile protagonista, dichiara che la violenza è sbagliata.



Lui stesso infatti, morendo, si augura la fine delle violenze, e che il suo sacrificio, risparmi milioni di altre vite.

E per fortuna viene capito.

Sia dalla amata Evey, sia dai cittadini.

Gli stessi soldati governativi quando vedono arrivare milioni di persone che marciano verso la sede del potere, non in modo aggressivo, ma al contrario, ordinato, consapevole, comprendono che sia loro che i cittadini non sono strumenti di opposte barricate:

sono invece una cosa sola.

Sotto le divise il Cuore ha un solo colore.

Cittadini e soldati diventano incarnazione del vero messaggio di V ovvero che la violenza è sbagliata e che l'unica soluzione pacifica, senza spargimenti di sangue, senza vittime innocenti è apprendere quello che io, sin da piccolo, chiamo "Altruismo Organizzato": un Altruismo senza fanatismi o egocentrismi finalizzato unicamente a migliorare le cose per tutti e in modo pacifico e con buon senso.


Purtroppo questo dettaglio sfugge ai "profeti" del web che si schierano in fazioni opposte dove da un lato vediamo gli "astratti" che dinanzi ai problemi seri dalla vita, continuano a parlare di "luci" ed "angeli" a qualsiasi costo.. e dall'altro troviamo i guerrafondai e i pessimisti paranoici, che auspicano morte e distruzione comunque vadano le cose, portando i lettori a sospettare di tutti e tutto... anche della loro stessa ombra. E come capite tutto questo non è bene...

Ma torniamo al film.

In "V", nel finale, è la stessa popolazione ormai matura, consapevole di se stessa, che fa comprendere ai militari pronti a sparargli addosso, che è sbagliato calpestare i diritti dei cittadini per servire dei poteri corrotti fino al midollo.

E i militari, infatti, comprendendo intuitivamente che tutto è uno, che il Cuore ha uno solo colore, abbassano giustamente le armi.

Non si è più militari o cittadini: si è solo Uomini e Donne che hanno smesso di essere strumenti di un partito o dell'altro.

Non si è più schiavi di culti, di politiche, di sette, di mafie, di pregiudizi ecc...

I cittadini sono uniti, non più divisi fra destra e sinistra, sopra o sotto.

L'unico loro fine diventa il miglioramento della qualità della vita di tutti.
TUTTI.
Non solo quelli che sono amici di certi potenti.

Capito la differenza?




Anche in Matrix, poco prima di morire, il protagonista Neo, dopo sanguinose e sterili battaglie contro le macchine (che metaforicamente rappresentano il Sistema), capisce che tutta quella violenza nasce dall'odio e dalla disonestà di persone corrotte all'interno del sistema stesso.

Nel film infatti c'è anche l'agente "Smith" un programma malato che rappresenta appunto le persone che traggono vantaggio e lucro dal creare litigi, tensioni, dal buttare fango addosso ad entrambi gli schieramenti.



Lo scopo degli "agenti Smith" è non consentire mai nelle persone la realizzazione di quella serenità interiore che consenta un sincero risolutivo dialogo fra le parti in conflitto.

Ma chi è intelligente sa riconoscere gli agenti Smith.

Li riconosce dal fatto che vanno a casa d'altri, e subdolamente parlano male dell'una o dell'altra parte.

Nel film Matrix questo agente Smith in realtà odia sia gli umani che le macchine.

Vorrebbe la distruzione del Tutto: il Caos.

Neo invece, proprio alla fine della sua vita, dopo aver perso anche la vista e la persona amata ha quello che in psicologia viene chiamato "Insight", l'illuminazione, l'intuizione.

Essa lo rende vincente e risolutivo rispetto ai suoi predecessori che mossi esclusivamente dall'egocentrismo, al momento topico avevano fallito tutti.

Anche questa è una metafora: ovvero l'egocentrismo, l'odio, gli estremismi, le tensioni, sono da evitare.

Non sono dimostrazioni di democrazia. Sono i pretesti con cui le imperanti oligarchie mondiali invece strumentalizzano le persone deboli e ingenue, facendo leva sulle loro frustrazioni.

Neo invece, trova il dialogo con le macchine e pone fine alla guerra con loro, al ciclo della distruzione e rinascita della civiltà terrestre sotterranea:

ma come lo fa?

NON distruggendo le macchine, NON vincendo la "sua" guerra, NON eliminando una razza nemica a favore della "sua".

No signori.

Neo migliora le cose portando umani e macchine all'armonia.

Il messaggio finale del film infatti è che entrambe le fazioni hanno diritto di vivere.

Neo, l'umano di grande Cuore (e dotato al contempo dei poteri percettivi delle macchine), diviene l'anomalia del sistema: nato nel sistema stesso, ma che riesce appunto a superare i limiti caratteriali laddove i suoi predecessori avevano fallito: aiutare macchine e umani a far pace restituendo dignità e senso di esistenza ad entrambe le razze.

Armonia degli opposti.
Il pianeta è uno. Tutto è uno.
Entrambe le razze fanno parte del pianeta.
L'una non può sopravvivere senza l'altra.

Unica soluzione per evitare un bagno di sangue con l'autodistruzione di entrambe, o sicuramente della più fragile (la umana), diviene appunto quella di riportarle alla ragione in modo pacifico aiutandole a capire, se occorre anche con severità per allontanare gli "agenti SMITH" (trolls, diffamatori, debunkers, calunniatori, guerrafondai, disfattisti, esaltati, egocentrici, fanatici, paranoici ecc..), che TUTTI fanno parte del Sistema e che:

il vero miglioramento nasce a partire da sè stessi, pacificamente, nelle piccole grandi cose.


Il film si chiude con le macchine che sollevano il corpo di Neo ormai esanime, e lo introducono all'interno del loro stesso sistema di potere, lasciando intendere però di:

avere imparato da lui che la guerra è sempre sbagliata e che il dialogo privo di fini reconditi, avidità, egoismo, ambizione, estremismi e paranoie è l'unica soluzione pacifica possibile.


Il vero messaggio di questi due film è dunque che l'Amore per la Vita, quelle genuino, quelle che contraddistingue le persone oneste e intelligenti da quelle disoneste e stolte (amanti del sospetto e della paranoia fini a se stesse), trionfa sull'istinto di sopraffazione e su quei poteri che da sempre traggono lucro e vantaggio dal porre una fazione contro l'altra.

Siate voi adesso a dare il corretto nome alle due fazioni.

Un Abbraccio Forte.

Adam


mercoledì 8 giugno 2011

L'origine del Batterio Killer Terrore d'Europa - L'opinione di Adam Kadmon

Avendo ricevuto migliaia di richieste in merito ad una mia opinione sull'origine di quello che alcuni servizi di informazione hanno soprannominato "BATTERIO KILLER", ho realizzato un videomessaggio che vi consiglio di ascoltare fino in fondo, senza pregiudizi di sorta.

Ascoltate in particolar modo l'ultima frase: sottolinea il perché dell'importanza di abbandonare gli estremismi in qualsiasi settore.

Si rivelerà di vitale importanza in un immediato futuro e per taluni, anche nel presente.

Come ho scritto anche nell'introduzione al blog (colonna a sinistra), il fanatismo, gli estremismi, la violenza non comportano mai niente di buono.

Attenzione a non sottovalutare o dare per scontato questo concetto... perché non lo è.

Basta guardarsi intorno, ascoltare quanto accade nel mondo, per capirne l'importanza e cosa accade quando non viene recepito.

I fanatici, in particolare quelli dal carattere violento e aggressivo, vengono strumentalizzati da certi poteri, e usati come "soldati" in guerre "non loro", dopo di che vengono sacrificati come "capri espiatori" mentre i veri responsabili ottengono impunemente il raggiungimento dei loro obiettivi.

Il motivo per cui i fanatici non si rendono conto di essere sfruttati dagli stessi poteri forti contro cui dicono di combattere, è perché i loro pregiudizi sono talmente radicati nella loro ignoranza e presunzione, da esserne letteralmente dominati e resi incapaci di ragionare in modo coerente, e cosa peggiore, di rispettare i diritti del prossimo, e in particolare quello alla VITA.

I "fanatici" violenti, come dicevo, vengono strumentalizzati da certi signori che fingono di essere loro simili, e scatenati contro persone, partiti politici o nazioni ritenute scomode.

Le nazioni considerate "scomode" da certi "pre-potenti", potrebbero essere ad esempio quelle che decidono di aprire dialoghi con la Russia creando fratture all'interno della Nato.

Se certe "forme di potere" avessero realmente la possibilità di influenzare la politica di certe organizzazioni mondiali, potrebbe anche avere il potere di colpire quelle nazioni le cui decisioni politiche sono ritenute di ostacolo alla realizzazione dei loro scopi, che secondo alcuni ex agenti segreti, ad esempio Milton William Cooper, potrebbe essere la realizzazione di un governo sovranazionale mondiale socialista totalitario.

Alla luce della mia esperienza però, io consiglierei di non affannarsi a cercare colpevoli a destra, a sinistra o al centro.

Perchè non fu mai questione di orientamento politico o religione, ma di possedere o meno Coscienza Morale.

Se esistesse un vero "governo ombra" e volesse realmente conquistare il mondo, sfrutterebbe orientamenti politici diversi a seconda delle convenienze del momento, creando fazioni contrapposte su qualsiasi idea, alimentando odio fra esse, indebolendo le popolazioni tramite crisi e attentati, fino al giorno che le stesse popolazioni, pur di sopravvivere auspichino l'avvento di un "nuovo ordine mondiale"

Chi mi segue dall'inizio ha già visto che gli strumenti del sistema, ad esempio i mass media o i social network, se usati correttamente, possono essere utili a migliorare concretamente le cose per tutti.

Anche perché il tanto temuto "sistema" in realtà è costituito da persone.
Per cui migliorando le persone, ad esempio educandole al rispetto reciproco, si riuscirebbe a migliorare il sistema stesso.

Tanto premesso le Nazioni che con coraggio e onore si rifiutano di scendere a patti con quelle prepotenti e con quelle con esse che, volenti o nolenti, sono colluse... dovrebbero fare molta attenzione, perché l'atmosfera che si respira è quella di una guerra invisibile.

Lo schema comportamentale sebbene su grandi cifre, è lo stesso che si osserva in certe aride realtà urbane... Come in alto così in basso, ricordate?

Per cui "se" esistesse davvero questa invisibile "cospirazione" sarebbe il caso di proteggersi sorvegliando gli stessi "guardiani", o si rischierebbe di diventare bersagli delle loro crude frustate, la cui responsabilità scaricherebbero poi su improbabili quanto egocentrici fanatici domatori.

Internet purtroppo ne è piena e vengono selezionati e reclutati dai circhi dei "violenti" per farne idioti capri espiatori.

Ribadisco una necessità degli eroici governi che ancora amano i loro "popoli", ad essere prudenti, perché l'oscuro e deviato "esercito" del presunto "governo ombra" mira, come sembrerebbe aver già fatto con le nazioni più deboli, ad indebolirle dall'interno da un punto di vista politico, economico e sociale.

Prendete quanto vi scrivo sempre come teoria come favola, però cercate di educare i vostri Padri, le vostre Madri, i Vostri Insegnanti, Voi stessi, e la vostra Discendenza, al Rispetto Reciproco e alla NON violenza... perché è l'unico modo che avrete per proteggervi in quei tempi difficili di cui le "prime" avvisaglie, proprio quelle a cui accennavo un paio di anni fa, sembrerebbero aver lasciato posto alle "seconde", assai più nocive e invasive delle precedenti.

Prudenza, istruzione e vigilanza aumenteranno le probabilità che i giovani innocenti schivino i colpi più spietati, aprendo veramente loro gli occhi sul mondo che li circonda e sul modo subdolo in cui la stessa "democratica" internet stia venendo utilizzata dalle miriadi di "servi" degli eserciti deviati, che ne siano consapevoli o meno, per reclutare stolti impenitenti da avviare in sterili quanto cruenti guerre civili.

Ora chi ha il Cuore Limpido capisce.
Chi lo ha offuscato da pregiudizi, impiegherà un pò di più, ma alla fine capirà anche lui.

Ad ogni modo sarebbe assai meglio se certi Stati già colpiti da "certi" enormi sanguinosi attentati, evitassero del tutto dichiarazioni tipo quelle inerenti l'avvenuto assassinio di un leader di loro presunte "nemesi", cosicché da non fornire pretesti o moventi a coloro che, come la storia insegna, alimentano il loro potere anche di inconsapevoli "cellule" indipendenti dalla matrice principale.

E' da stolti fornire "alibi" a coloro che per ottenere potere si servono di folli azioni di improvvisati terroristi che reclutano in rete senza neppure che questi ultimi se ne rendano conto.

O forse i leader di questi "Uniti" Stati sono obbligati a fare loro malgrado certi "autolesionistici annunci" perché quel "Teorico" Potere Occulto dalle mire globali, gliele impone avendo ormai già preso le redini dei loro bianchi cavalli, che tanto bianchi oggi non son più?

Come ben sanno i genetisti e certi servizi segreti, le tecniche per realizzare in laboratorio nuovi ceppi di batteri tramite operazioni di ricombinazione genica, sono da tempo alla portata di chiunque, e non più solo delle Superpotenze... o presunte tali...

Poiché quanto riferirò nel video è soltanto una mia umile opinione, NON prendetela affermazione o verità assoluta ma ascoltatela bene nella parte finale... nell'alternativa... laddove son "certo" che chi avrà "orecchio" per intendere, intenderà.

E chi non dovesse intendere, ripeto: pazienza.

Che sia per lui comunque spunto per riflettere, per porsi domande anche criticandomi: magari chissà che nel tentativo di verificarne la plausibilità, trovi la corretta chiave di lettura di ogni mio pensiero e la mia essenza.

A tutti, indistintamente, Auguro una Serena e Buona Visione.

Un Abbraccio

ADAM

9) (8 giugno 2011) Il Batterio Killer Terrore di Europa - l'opinione di Adam Kadmon clicca qui

8) (17 Maggio 2011) Elenco di coincidenze fra allineamenti planetari e terremoti, e la presunta scoperta da parte di quattro scienziati stranieri che consentirebbe di prevedere dove essi stiano per avvenire.
clicca qui

7) (10 Maggio 2011) Il Mistero del Blue Beam Project - invasione aliena od ologrammi di origine terrestre? (prima parte) clicca qui

6) (3 Maggio 2011) Il Mistero della morte di Osama Bin Laden clicca qui

5) (26 Aprile 2011) Il Mistero della morte di Kennedy e Marilyn. clicca qui

4) (19 Aprile 2011) Le possibili conseguenze radioattive dell'esplosione del reattore di Fukushima e l'Italia. clicca qui

3) (12 Aprile 2011) Adam rassicura gli amici e le amiche di Roma svelando che la notizia, divulgata per mesi da numerosi siti e blog, secondo cui un terremoto distruggerà completamente la capitale in data 11 Maggio 2011, è una Bufala! clicca qui

2) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Seconda Parte) clicca qui

1) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Prima Parte) clicca qui

mercoledì 25 maggio 2011

Nuovo appuntamento settimanale con Mistero e Adam Kadmon - il Mistero di Facebook

Esiste qualcosa al giorno d'oggi che sia in grado di convincere gli esseri umani a cedere spontaneamente i loro dati personali?

Non parlo solo di dati anagrafici o professionali ma anche di quelli inerenti gli aspetti più intimi della vita quali ad esempio le debolezze, i gusti, i segreti, le qualità morali, i vizi ecc..

Scopriamolo insieme in questo inedito video con Adam Kadmon pubblicato dal noto programma televisivo Mistero di Italia 1

clicca qui

La trasmissione Mistero e la mia rubrica, stanno infatti proseguendo su internet dall'Aprile 2011.

Vi ricordo che su Misteroweb non troverete solo i miei video inediti ma anche quelli realizzati dai bravissimi autori e inviati di Mistero.

Buona Visione

1) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Prima Parte) clicca qui

2) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Seconda Parte) clicca qui

3) (12 Aprile 2011) Adam rassicura gli amici e le amiche di Roma svelando che la notizia, divulgata per mesi da numerosi siti e blog, secondo cui un terremoto distruggerà completamente la capitale in data 11 Maggio 2011, è una Bufala! clicca qui

4) (19 Aprile 2011) Le possibili conseguenze radioattive dell'esplosione del reattore di Fukushima e l'Italia. clicca qui

5) (26 Aprile 2011) Il Mistero della morte di Kennedy e Marilyn. clicca qui

6) (3 Maggio 2011) Il Mistero della morte di Osama Bin Laden clicca qui

7) (10 Maggio 2011) Il Mistero del Blue Beam Project - invasione aliena od ologrammi di origine terrestre? (prima parte) clicca qui

8) (17 Maggio 2011) Elenco di coincidenze fra allineamenti planetari e terremoti, e la presunta scoperta da parte di quattro scienziati stranieri che consentirebbe di prevedere dove essi stiano per avvenire.
clicca qui

9) (25 maggio 2011) il Mistero di Facebook
clicca qui

sabato 21 maggio 2011

L'appuntamento con Adam Kadmon e Mistero (Italia 1) prosegue sul Web










I servizi con Adam Kadmon presenti sul sito video della Mediaset, disponibili per la visione e del tutto GRATUITI, sono i seguenti:

1) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Prima Parte) clicca qui

2) (13 gennaio 2011) la teoria sulla presunta causa della misteriosa moria di uccelli e pesci nel mondo (Seconda Parte) clicca qui

3) (12 Aprile 2011) Adam rassicura gli amici e le amiche di Roma svelando che la notizia, divulgata per mesi da numerosi siti e blog, secondo cui un terremoto distruggerà completamente la capitale in data 11 Maggio 2011, è una Bufala! clicca qui

4) (19 Aprile 2011) Le possibili conseguenze radioattive dell'esplosione del reattore di Fukushima e l'Italia. clicca qui

5) (26 Aprile 2011) Il Mistero della morte di Kennedy e Marilyn. clicca qui

6) (3 Maggio 2011) Il Mistero della morte di Osama Bin Laden clicca qui

7) (10 Maggio 2011) Il Mistero del Blue Beam Project - invasione aliena od ologrammi di origine terrestre? (prima parte) clicca qui

8) (17 Maggio 2011) Elenco di coincidenze fra allineamenti planetari e terremoti, e la presunta scoperta da parte di quattro scienziati stranieri che consentirebbe di prevedere dove essi stiano per avvenire.
clicca qui

Buona Visione

mercoledì 18 maggio 2011

Pianeti e Terremoti : le coincidenze storiche e la scoperta di 4 scienziati stranieri

Come vi svelai a suo tempo, il ricercatore Bendandi non previde nessun terremoto su Roma per l'11 maggio 2011: si trattava di una notizia inventata da alcuni siti e alcuni blog, e spacciata come vera. Ma questo non significa che la teoria inerente una possibile correlazione fra allineamenti planetari ed eventi sismici sia anch'essa necessariamente "campata per aria".

In questo video, vi elenco una serie di importanti terremoti che sono avvenuti in periodi in cui erano presenti allineamenti planetari.

Sia chiaro: una correlazione non è un nesso causale.
Ma è comunque interessante notare la coincidenza.

Inoltre vi parlo di una scoperta avvenuta qualche anno grazie alle ricerche sull'argomento compiute da 4 scienziati stranieri.

Se la loro teoria e l'esattezza delle loro previsioni fossero confermate dal mondo accademico, sarebbe qualcosa di sensazionale.

Secondo loro, per sapere dove avverrà un terremoto occorre sapere su quali punti della terra viene esercitata la sommatoria gravitazionale dei pianeti e valutare tutta una serie di altri fattori.

La difficoltà di previsione risiede proprio nel fatto che lo scatenarsi dell'evento sismico dipenda da tanti, troppi fattori.

Ora, qualsiasi informazione possa aiutare la comunità scientifica a creare un metodo quanto più sicuro possibile per prevenire terremoti e salvare vite, è comunque preziosa.

Inoltre ci sono terremoti tutti i giorni in ogni parte del globo.

Questo perché secondo la teoria della tettonica delle placche tutta la superficie del pianeta è in viaggio continuo su fiumi di magma.

Vi è un continuo movimento delle terre emerse, dei fondali oceanici e di conseguenza, delle forme di vita che li abitano.

L'allineamento planetario (e il passaggio della luna sul meridiano di una località) è solo uno di questi.

Il recentissimo terremoto in Brasile, successivo a quello in Spagna dell'11 maggio 2011, si è verificato ad esempio sotto ulteriore allineamento planetario.

Si noti però che l'evento sismico più forte che ci sia mai stato, a memoria di Homo Sapiens (Cile, 1960, Magnitudo 9,5) avvenne senza che vi fossero allineamenti planetari in atto.. ma per una inquietante coincidenza erano però appena iniziati gli esperimenti nucleari francesi (in due video precedenti vi parlai della correlazione fra test nucleari, sia atomici che neutronici, e i terremoti).

Per prevedere dove sia massima la probabilità che si scateni un terremoto occorre inoltre anche mappare le struttura delle rocce sotterranee di tutto il pianeta e verificarne il grado di resistenza e compromissione.

Se certi scienziati del mondo accademico iniziassero anche loro a prendere almeno in considerazione una possibile correlazione fra allineamenti planetari ed eventi tellurici, nonché sviluppare software sempre più adeguati che tengano conto di fattori quali ad esempio disposizioni planetarie, moti angolari, sommatorie di forze gravitazionali, su quali punti della terra esse vengano esercitate ecc... otterrebbero senza dubbio risultati più concreti che il limitarsi al respingere aprioristicamente o fare ironia su qualsiasi ricerca non convenzionale.

Ad ogni modo secondo la tecnologia (almeno quella ufficialmente riconosciuta come esistente), il miglior modo di proteggere la vita umana in campo "terremoti-maremoti-eruzioni" , è ancora la prevenzione: in primis costruire case antisismiche e lontano da zone ad alto rischio di gravi fenomeni di questo tipo.

Ribadisco: salvare forme di vita, almeno secondo la mia Cultura e il nostro Cuore, viene prima di tutto.

In questo link trovate la versione pubblicata da MisteroWeb che ha più immagini e filmati.

http://video.mediaset.it/video/mistero/esclusive/226837/i-terremoti-si-possono-prevenire.html

Nel video che segue invece una versione con un elenco ancora più lungo di coincidenze fra allineamenti planetari e pianeti originali

Buona Visione e un Abbraccio

Adam

domenica 27 marzo 2011

Far fronte al quadro della situazione


Se le persone iniziano ad analizzare con serenità quanto accade dentro di loro, saranno in grado di assumere una condotta coerente e pacifica, qualsiasi cosa accada fuori di loro

Alla luce di quanto accade nel mondo, i valori altruistici che ho divulgato per anni dal blog, iniziano ad assumere un senso.

A me non interessa la celebrità.

A me interessa solo che stiate Bene, che non soffriate mai e non vi facciate strumentalizzare da nessuno.

Le persone dotate di autocontrollo e serenità, un pò di buon senso e un pizzico di saggezza, anziché impazzire dalla paura o farsi accecare dall'ira, sanno organizzarsi in modo ordinato e altruistico.

Al loro interno non ci sono egocentrici idioti che si scontrano per comandare il gruppo.

Agiscono invece come un organismo dove ognuno sa di essere cellula, dove ognuno sa di essere indispensabile alla sopravvivenza dell'intero organismo, dove ognuno sa il ruolo che deve ricoprire diventando tessuti, organi.

In questo modo, in caso di vera crisi, non diventeranno né mandrie di bufali impazziti che si precipitano negli strapiombi senza fondo del caos, né zombie lobotomizzati che cederanno i loro diritti al primo potere che si offrirà di salvarli.

Migliorare le cose è possibile.

E ora si è ancora in tempo.

Anche nelle situazioni più drammatiche, ricordate sempre che i sistemi di potere disonesti, anche i più indistruttibili, sono fatti di persone. Se migliori le persone, migliori quei sistemi. Non occorrono paroloni complicati per aprire gli occhi del prossimo.

Io uso parole semplici perchè le soluzioni ai problemi, quelle vere, sono semplici.

Le soluzioni complicate, lo dimostra la storia di certe nazioni in cui cambiando i governi non cambia mai niente, servono solo a depistare e impedirvi di uscire dalle paludi. Diffidate di tutti coloro che complicano le cose.

Le cose sono semplici se si seguono i percorsi naturali.

Diventano complicate quando certi poteri, invece, temono di perdere lucro e forza.

Ricordate che non fu mai questione di orientamento politico o religioso, ma sempre ed esclusivamente di possedere o meno coscienza morale e intelligenza.

Lo stolto e la persona in malafede la riconosci perchè attacca e calunnia qualsiasi persona provi a migliorare realmente le cose in modo pacifico ed economico. Un Abbraccio Forte.

Adam

PS

Vi consiglio di leggere attentamente anche la riflessione che trovate cliccando qui.

Comprenderne il contenuto potrebbe fare una netta differenza fra il lasciare le cose come stanno, o realizzare un futuro migliore per noi-Voi TUTTI.

La scelta è esclusivamente nelle Vostre mani dove del resto è sempre stata, anche se taluni vorrebbero farvi credere che non vi appartenga...

E invece Vi appartiene.
Il Mondo è Vostro.

Migliorare il Mondo è possibile. Creare quel posto che non c'è.

E avete Tutto il diritto di farlo: l'importante è farlo con Serenità e in modo Pacifico.

domenica 20 marzo 2011

Nel 2012 non ci sarà nessuna Apocalisse - Cosa penso davvero del 2012 (di Adam Kadmon)

A grande richiesta, Vi proponiamo una riflessione che Adam scrisse nel 2009 (i tempi in cui andava in onda su Radio 105), dove spiegava cosa pensasse davvero del 2012.

La dedichiamo a Tutte le persone il cui Affetto e Amicizia, è ormai consolidata da anni, e a tutti coloro che avendolo conosciuto televisivamente nel 2011 tramite Mistero, ci scrivono numerosissimi chiedendoci di sapere qualcosa di più sulla sua personalità e i suoi intenti.

Possiamo dirVi che la sua essenza è in questo Blog, dove scrisse per due anni come su un diario aperto.

Come scoprirete Voi stessi, leggendone le riflessioni, Adam NON dice e NON ha mai detto "è la fine del mondo", "sono il "messia", sono un "profeta", "credete in me" o sciocchezze simili.

LUI HA SEMPRE DETTO "CREDETE IN VOI: per quanto i tempi siano difficili, il Mondo migliora migliorando se stessi nelle piccole grandi cose"

CREDETE IN VOI e nella Vostra Buona Volontà e Capacità di Migliorare con tantissima pazienza le cose.

E' su persone come Voi, Altruiste, Coscienziose, Sensibili che l'Umanità (compreso quegli egoisti che tanto stoltamente deridono gli onesti e i coscienziosi), può davvero contare in momenti difficili come gli attuali (e non certo sugli egoisti e i guerrafondai).

E' vero. Sono tempi difficili in cui le notizie provenienti quotidianamente dai servizi di informazione classici, sono assai più inquietanti anche delle più ardite "teorie" del nostro-vostro Adam...

Ma con persone intelligenti come Voi, quei tempi stanno finendo.

Le crisi infatti sono un periodo di cambiamento.
Le crisi sono prodotte dagli egoisti che si oppongono al miglioramento e le creano appunto per impedirlo.

Ma il fatto stesso che in molti abbiate capito il nostro discorso, nonostante miriadi di mediocri ed egoisti, abbiano cercato per due anni di soffocarlo e calunniarlo, è la dimostrazione che il mondo è fatto in percentuale da più persone oneste che disoneste.

E desideriamo che le oneste possano incontrare spazi dove dialogare serenamente senza provocatori che li innervosiscano per divertirsi.

Ed è per questo che per anni abbiamo protetto, per quanto possibile, i nostri spazi web dalle persone stolte, dai fanatici, dai trolls e dai provocatori.

E' stato un arduo compito ma voi ci avete restituito energia con il Vostro affetto.

Grazie di Cuore.

Ci sono molti imitatori di Adam. Si tratta di impostori, quindi attenzione a non cadere nelle trappole.

I link agli spazi più vicini ad Adam, li trovate cliccando sull'emblema che trovate nella colonna a sinistra della pagina oppure cliccando qui: www.adamkadmon.it che è un sito dedicatoci dai fans (quindi NON scambiateli per noi o Adam e cortesemente, NON disturbateli chiedendo loro di mettervi in contatto diretto con lui, perchè anche volendo non saprebbero come fare)

In ultimo ma non meno importante, se quanto scritto da Adam, da noi e da VOI, in questi ultimi anni, in qualche modo è già servito (come abbiamo avuto modo di constatare tutti), a restituire a molti di voi un pò della serenità perduta (anche solo un piccolo lume di tranquillità personale), nel logorante trambusto dell'attuale "quotidiano", significa che tutto il nostro-VOSTRO Impegno nel Sociale, contribuisce concretamente a migliorare, nelle nostre-VOSTRE piccole grandi possibilità, la qualità della Vita collettiva su questo Pianeta Azzurro che tanto amiamo.

Un Abbraccio Forte a TUTTI VOI e GRAZIE di ESISTERE.

E adesso vi lasciamo alla riflessione sul 2012 scritta da Adam nel 2009, che in tantissimi ci avete richiesto di ripubblicare in prima pagina.

Buona Lettura

Adam Kadmon Team.

___________________________________________________________
Pianeta Azzurro, Novembre 2009

Il 21.12.2012 NON ci sarà NESSUNA Apocalisse.


LA VERITA' E' CHE PER CHI VIVE SITUAZIONI DI DISAGIO SOCIALE, TUTTI I GIORNI E' UNA APOCALISSE.

Il famoso mio audio che parla della fine del mondo nel 2012 e di Nibiru, nella versione originale è intitolato "TEORIE sul 2012 e Nibiru"

Si trattava giusto di una raccolta di IPOTESI che circolavano sul web, come spiegai CHIARAMENTE anche sul canale Youtube, su Facebook e tramite gli speakers della emittente radiofonica che mandò in onda il testo, oltretutto ripetendolo sia all'inizio che al termine.

Il problema è che le persone che stanno divulgando, oltretutto in modo ABUSIVO, quel mio famoso audio, hanno rimosso le parti dove veniva spiegato che si trattava solo di teorie e, come se non bastasse, lo hanno in parte modificato adattandolo alle loro "esigenze".

E neppure si sono degnati di spiegare, ad esempio scrivendolo in calce, che si tratta solo di una raccolta di TEORIE ALLO SCOPO, COME DICHIARAI A SUO TEMPO, DI ATTIRARE L'ATTENZIONE SU PROBLEMI BEN PIU' REALI DELLE PROFEZIE MAYA.

E' infatti più facile fermare una Apocalisse o aiutare il vicino di casa in difficoltà?
E' più facile fermare un catastrofico asteroide, maremoti alti migliaia di metri che distruggerebbero tutto il pianeta, oppure smettere di combattere sterili guerre contro il proprio simile?

Capite cosa intendo?

In Italia ci sono tanti problemi, è vero.

Ma mai gravi come quelli in Sierra Leone, dove ad esempio mozzano le mani ai bimbi e alle bambine, o ai loro giovani genitori, o li violentano o li uccidono, se non diventano guerriglieri.

In Italia ci sono problemi... verissimo.

Ma mai come in quelle zone dell'Africa dove muoiono di fame e di malattie curabilissime 30.000 bimbi sotto i cinque anni, ogni giorno.

Capite...?

Immaginate di sfogliare l'elenco telefonico di un comune...

Ebbene un intero comune di bimbi MUORE TUTTI I GIORNI.
Ogni volta che il sole sorge il conteggio ricomincia.
Ma i media non ne parlano...

E' per onorare queste persone più sfortunate della maggior parte di noi, che quando si vivono gravissime avversità, occorre trovare il coraggio per superarle.

Se si cade perché degli stolti ci buttano nel fango, bisogna rialzarsi, in onore di quei bimbi che sicuramente farebbero a scambio con la nostra situazione se potessero.

Ci si rialza con tutto il fango addosso e si lotta per migliorare non solo le nostre vite, ma quelle di tutti, e un giorno, si spera, anche le loro.

Quanto vorrei che quelle persone che guadagnano oltre 20.000 euro al mese capissero che non hanno bisogno di tutti quei soldi, quanto vorrei capissero che hanno già tanti bonus e cose gratuite, che gli altri italiani non hanno.

Perché non condividerle con loro? Perché continuare a provocarli esibendo la loro opulenza mentre moltissime famiglie non arrivano con i loro stipendi alla terza metà del mese?

Perché non accettano con serenità alcune di quelle petizioni che legittimamente i cittadini, esercitando la  sovranità riconosciuta loro dalla Costituzione, presentano loro?

Oppure desiderano che la popolazione pensi che lo stiano facendo apposta... a non capire le loro esigenze?

Questo si che un problema...

Altro che le profezie Maya....

Signori, io sono Nessuno, ve l'ho sempre detto fin dal mio primo video.
L'unica cosa "speciale" che ho, se così la vogliamo chiamare, è che ogni mio dato numerologicamente restituisce sempre 7.
Però nel mio Cuore, c'è una cosa di cui sono consapevole: è che VOI che mi state leggendo e capendo, siete la Speranza in un Mondo Migliore.

Questo è il Vero Cambiamento Epocale del 2012.

Una presa di COSCIENZA.

Tutto ha sempre inizio da una piccola cosa.
Siete una Grande Famiglia.

Come vi ho sempre detto fin dall'inizio, NON desidero che crediate in me.
DESIDERO CHE CREDIATE IN VOI.

Basta per favore a sostenere  conflitti religiosi o politici: NO FANATISMI.
SI all'ALTRUISMO E GENEROSITA' NEL QUOTIDIANO,
a partire dal parente, dall'amico o dal vicino sfortunato.

Per quante cose ci abbiano tolto, è necessario comprendere che la violenza e l'ira peggiora solo le cose.
Chiunque vinca usando la violenza non farà che inaugurare una nuova forma di potere.
E dovrà passare il resto della sua vita a guardarsi le spalle da altri che ambiscono al suo potere.
Ciò che nasce dalla violenza e dal fango gettato addosso agli altri, vive e muore nella violenza e nello stesso fango.

Io sono Nessuno. Ok. Ma nel mio piccolo, nel privato, faccio la mia parte.
So che posso fare poco.

Ma se ognuno di voi fa la SUA di parte, allora le cose cambiano.

E si formano tante isole di solidarietà e buon senso ONESTE e DISINTERESSATE.

Prima o poi queste "isole" confluiranno a formare un continente.

Non c'è bisogno di "andare sulla luna" per lenire i dispiaceri che la vita elargisce talvolta anche troppo generosamente.

Basta guardarsi attorno.

So che è difficile. Ci sono persone che quando si prova ad aiutare qualcuno ci ostacolano.
So che è capitato anche a molti di voi.

Capita perché ci sono persone disoneste che lucrano o traggono vantaggio sul mantenere le persone egoiste e sole, in perenne conflitto.

E sono quelle che possono provocare realmente le apocalissi.
Sono quelle che mirano a creare o alimentare preesistenti sistemi di Potere.

So bene che a volte, ci si sente impotenti dinanzi a meccanismi più grandi di noi, intoccabili, inavvicinabili..

Ma un Sistema di Potere, per quanto potente e inavvicinabile è fatto comunque di persone.

Se le persone migliorano, migliora il Sistema.
Infatti alcuni figli di certi intoccabili poteri, stanno cominciando a NON seguire più le avide orme dei loro Padri.
Anzi si stanno mettendo per Amore contro i loro stessi Padri dicendo loro che è sbagliato quello che fanno.
Per questo motivo non bisogna avere pregiudizi.

In ogni organizzazione umana, ci sono persone buone e persone che lo sono meno.
Premiate quelle buone ed emarginate quelle che fanno del male.
Premiate le buone e loro NON si faranno scoraggiare.
Emarginate quelle che agiscono facendo del male (e per queste persone intendo anche quello che aizzano alla violenza, a drogarvi, a gettare fango addosso ai pacifisti ecc...), e si fermeranno perché sono come motori di cui voi siete la benzina. Senza benzina appunto sono obbligati a fermarsi e non possono più fare male a nessuno.

E' per questo che i sistemi di potere disonesti temono più le persone nobili d'animo e altruiste che gli eserciti...

Io non so proprio come andrà a finire questo mio viaggio, ma so che ovunque mi porterà, se un giorno avrò un mio bimbo o una mia bimba, potrò dire che ho provato a migliorare il mondo in cui cresceranno, e che ci furono persone che camminarono al mio fianco nel tentativo di realizzare questo obiettivo.

Questo concetto lo ripeto spesso, poiché ho conosciuto tante persone in questo viaggio, nei posti più impensati, che anziché piangersi addosso, litigare o stordirsi di alcool o droga, si sono rimboccate le maniche, e a costo di durissimi sacrifici hanno iniziato a darsi da fare con intelligenza, buon senso e pacifismo.

Io sono con loro.
Io sono uno di loro.
E se la pensi come me, anche tu sei uno di noi.
Vogliamo solo un mondo migliore per tutti.
Un mondo migliore anche per chi ce lo vuole impedire.

Tutto qui.

Un Abbraccio pieno di Stima e Fiducia ad ognuno di Voi.

Adam
_________________________________________

Siamo certi che anche i nuovi amici ed amiche, abbiano ora compreso quale sia l'essenza, la personalità e l'orientamento morale di Adam.

Lui invita semplicemente alla riflessione partendo dalla controversa informazione alternativa: sostiene infatti che è più facile risolvere questo tipo di problematiche, che fermare un'onda di 700 metri di una ipotetica apocalisse o fermare l'avanzata del fantomatiche società segrete occulte (ad esempio gli Illuminati).

E come dargli torto?

Nei momenti più difficili occorre quindi ricordare che per chi vive situazioni di disagio sociale, è apocalisse tutti i giorni: debiti, mafia, usura, ingiustizie, corruzione.

E gli Illuminati o altre Società segrete anche più feroci (ammesso che tutto questo esista davvero... chissà...) si baserebbe proprio su questo tipo di ingiustizie sociali per rafforzare il suo Potere

Del resto riflettendoci, quante volte nel quotidiano vediamo in diverse nazioni, ingiustizie commesse da caste di certi "intoccabili" di cui i servizi di informazioni ufficiali non parlano, che pur non appartenendo ai cosiddetti "Illuminati" sono comunque altrettanto pericolosi, se non addirittura di più?

Qui entra in gioco la solidarietà fra persone ONESTE e di BUON SENSO.

La serenità di fondo dei messaggi e delle riflessioni di ADAM, unita al vostro Buon Senso, lo ha reso amato da moltissime persone oneste e intelligenti.

Al contempo però è estremamente odiato (perchè scomodo) da tutti coloro che traggono potere, lucro e vantaggio dal mantenere le persone quanto più divise possibili, in perenne lite fra loro (divisi appunto fra destra e sinistra, razionalisti e possibilisti, atei e religiosi, fra religione e religione, adulti e ragazzi, addirittura sul taglio di capelli dei personaggi di un reality show e, cosa incredibile ma vera, di recente, sul fatto che Adam sia buono o cattivo, umano o alieno, rettiliano o "illuminato")

Certi sistemi di poteri disonesti infatti, vogliono (ed è palese), che le persone vivano in una sorta di "analfabetismo funzionale" e che siano sempre "contro" qualcosa.

In questo modo le popolazioni non pensano ai veri problemi e si lasciano parassitare senza opporsi. Troppo sfinite dalle liti per farlo.

Basta solo un pò di empatia in più, altruismo e buon senso, nelle piccole grandi cose del quotidiano per superare questo ostacolo.

Il vero miglioramento parte infatti da se stessi, senza aspettare che siano gli altri a migliorare per primi, senza aspettarsi riconoscenza. Si migliora perchè si è motivati a farlo. E quando si è motivati tutto viene spontaneo. Diventa come respirare o un Cuore che batte. Questo significa essere davvero umani.

E Voi lo siete.

Grazie ancora una volta, di ESSERCI

Un Abbraccio.

ADAM KADMON TEAM

venerdì 4 marzo 2011

Migliorare il mondo è possibile. Creare quel posto che non c'è.

Il problema di fondo è che qualsiasi forma di criminalità, di corruzione e anche di stoltezza, sono conseguenza di una vera mancanza di educazione al rispetto per il prossimo e all'altruismo. Aiutiamoci l'un l'altra a farne materia obbligatoria di insegnamento nelle Scuole e per le famiglie di ogni Nazione. Migliorando noi stessi miglioriamo il nostro piccolo grande mondo ♥

A grande richiesta proponiamo una riflessione di Adam risalente a qualche anno fa e la dedichiamo sia agli amici ormai da lungo tempo consolidati, sia ai nuovi, che avendolo visto per la prima volta in televisione, ci chiedono chi sia e cosa abbia nella mente e nel Cuore.

La loro essenza è proprio in questo messaggio.

Buona Lettura.

Adam Kadmon Team


"Chi vi parla non è un guru, non è un santone, non è un messia, non è un religioso, non è un politico.

Il sottoscritto è NESSUNO.

Le uniche caratteristiche "speciali" che lo contraddistinguono, se tali si possano davvero definire, sono due: 1) il fatto che da ogni suo dato si estragga tramite riduzione numerologica il valore 7 (informazione che ha l'unico scopo di smascherare il crescente numero di impostori che nel mondo reale si presentano dicendo di essere lui) 2) Ed una idea...

Questo ultimo aspetto è quello su cui mi vorrei soffermare.

A voi valutarne l'utilità e nel caso condividerla e divulgarla.

Essa è dedicata a coloro che provano affetto e preoccupazione non solo per se stessi o i propri figli, ma anche per i propri simili e le loro famiglie, famiglie che oltretutto non tutti hanno la fortuna di avere.

Mi rivolgo a quella Umanità che accomuna le persone dotate di COSCIENZA.

Parlo di valori di HUMANITAS e AMORE ALTRUISTICO praticati nel mondo reale.

Se leggete e ascoltate con il Cuore, mettendo da parte pregiudizi e valori inculcati dal "Sistema di Cose non Belle" che domina indisturbato da secoli, capirete che quella che vi propongo è l'unica possibilità pacifica che avete per migliorare concretamente e definitivamente le cose.

Sia chiaro innanzitutto che il conflitto e la violenza di qualsiasi forma, verbale o fisica vanno assolutamente evitati poichè a pagare sono solo gli innocenti e al massimo qualche "burattino" non tanto accorto.


Molti credono che la "liberazione umana" la si otterrà in seguito a particolari eventi storici. Alcuni addirittura auspicano l'intervento di un messia, di un salvatore.

Io vi dico invece che ognuno di voi può e deve diventare il salvatore.

Il primo passo è allontanarsi da quei pregiudizi di cui l'esperienza comune e gli insegnamenti errati, i condizionamenti, sottopongono.

Capire che nonostante i furbi vengono premiati e i buoni troppo spesso umiliati e derisi, alla lunga questo sistema collasserà.

La follia dilagante, l'apatia, l'assoluta mancanza di valori, la mancanza di rispetto, il linguaggio aggressivo, la ricerca sfrenata di una spiritualità che però si infrange al primo ostacolo, riportando le persone a guardare solo nel piatto in cui mangiano è la prova.

Per migliorare le cose è necessario fare un atto collettico di Buona Volontà, smettere di credersi più furbi e intelligenti del vicino, cessare le ostilità, le competizioni, evitare dunque a qualsiasi costo le cosiddette guerre fra "poveri".

Ho notato che ogni volta viene proposta una idea di qualsiasi genere, vi sono persone che creano divisioni per il gusto di litigare. Agli inizi, prima che le persone capissero lo spirito altruistico e costruttivo che mi muoveva, nella mia bacheca su FB (http://www.facebook.com/profile.php?ref=profile&id=100000163743239)accadevano davvero episodi tragicomici.

Mi ricordo che si creavano "fazioni" anche solo per decidere il gusto di una pizza.

Poi gradualmente sono riuscito a fargli capire, adottando un profilo molto basso, colloquiale, che le divisioni di qualsiasi genere fossero, favorivano proprio quel Sistema di valori errati che con tanto sacrificio gli Uomini di Buona Volontà si sono sempre proposti di superare.

Gradualmente sono riuscito a fare capire loro che se davvero volevano migliorare il mondo come dicevano, non c'era bisogno di chissà quali costrutti verbali o di aderire a quali astruse religioni: era sufficiente attuare una trasformazione che fosse in primo luogo "interiore" ovvero rieducarsi da zero mettendo in pratica nel quotidiano, nelle piccole cose, i valori altruistici più elementari, ed apprezzare in primo luogo ciò che già avevano.

Se si migliora interiormente anche le azioni che si compieranno, e dunque gli eventi che ne conseguiranno, saranno migliori, non credete?


"Adam Kadmon" significa "Umanità Universale", "Celeste" nel senso di "limpida", libera dall'istinto bestiale di sopraffazione.

L'Umanità attuale è meno lontana da questa natura di quanto i mass media e la società ci facciano credere propinando modelli superficiali, vanesi, modelli in cui purtroppo i giovani e anche i meno giovani, tendono tragicomicamente ad emulare.

Io ho l'assoluta certezza che l'uomo, se sano di mente, nasce buono e altruista.

Sono le contraddizioni sociali a renderlo egoista e meschino.

E' il vedere che il furbo viene premiato e l'onesto punito che portano l'uomo di intelligenza media ad adattarsi all'ambiente che lo circonda per sopravvivere.

E' appunto il "Sistema di Cose non Belle" che assimila nella vita a trasformarlo in un animale opportunista, famelico, impaurito e talvolta addirittura stupido.

Ho visto persone talmente invidiose e miopi, che sono arrivate a distruggere se stesse e la possibilità di essere felici, sia loro che delle loro famiglie, piuttosto che riconoscere il valore di persone che a loro differenza si prodigavano per il prossimo.


Ma anche questa "stupidità" fa parte dei valori rovesciati che vengono inculcati dal Sistema di cose che non vanno.

Ma le cose possono cambiare.

Anzi stanno già cambiando.

Io ho amici molto stretti che conosco da sempre.

Nel nostro piccolo abbiamo formato isole altruistiche in questo oceano di indifferenza il che ci consente di vivere serenamente qualsiasi cosa accade.

E sapete perchè? Perchè ci aiutiamo senza competizione e senza fare del male a nessuno.

Se una persona è migliore di noi, noi la stimiamo, e se possibile impariamo da lei.

Sappiamo mettere da parte l'orgoglio e rimboccarci le maniche quando serve.

Si può sbagliare. Si può soffrire e andare anche in crisi.

Ma senza superare le crisi, senza ammettere i propri errori non ci si evolve.

L'evoluzione in un Uomo Migliore è possibile: dipende solo dalla volontà, dalla motivazione che avrete nel vostro cuore di migliorarVi.

La razza umana nasce con un potenziale etico che necessita di essere sviluppato in quanto è più o meno latente.

Quanto segue potrà sembrare ingenuo eppure è la soluzione che taglia alla radice il filo che genera quella matassa di problemi da cui l'umanità è afflitta.

Per migliorare il mondo occorre che i cittadini comprendano l'importanza di insegnare nelle scuole "ALTRUISMO e RISPETTO PER IL PROSSIMO" ponendolo come materia fondamentale, senza la cui perfetta metabolizzazione si deve assolutamente negare l'accesso a livelli di istruzione superiore.

Se questo insegnamento viene applicato in modo capillare e severo, in meno di 50 anni migliorerà TUTTO perchè le nuove generazioni saranno costituite da persone responsabili, mature, consapevoli, persone che sapendo autogestirsi e aiutare le persone in difficoltà faranno addirittura venir meno la necessità di una forma di Potere che le controlli, le tassi o le sanzioni.


Ognuno saprebbe cosa fare per il bene della sua stessa famiglia e al contempo della collettività, ed essendo motivato sin da piccolo a fare ciò che è giusto, non dovrebbe neppure usare la volontà.

Sarebbe spontaneamente altruista.

Utopia? No. Semplice realtà.

La soluzione migliore è sempre la più semplice.

Diffidate di chi propone soluzioni complesse. Di chi solleva tecnicismi. E' proprio questa complessità che impedisce le soluzioni e fa impazzire.

E' ovvio che chi vuole, anche solo inconsciamente, che le cose restino così, solleverà immediatamente dei problemi fino ad esercitare una ferma opposizione, boicottando qualsiasi cosa non provenga da loro.
A me spiace per loro, perchè soffrono. Anche quando ridono per avervi impedito un progresso, in realtà soffrono. Ridono di rabbia, una rabbia che presto o tardi ricade su loro stessi.

La verità è per migliorare il mondo occorre innanzitutto migliorare se stessi.
Non c'è altra via.

Il benessere del nostro prossimo è il nostro stesso benessere.

Molti sono corrotti perchè pensano che tanto lo sono tutti e che uno in più non fa la differenza.

E così facendo creano un mondo corrotto.

E invece non è vero che sono tutti corrotti. Se una persona positiva, buona si volta dall'altra parte quando assiste ad un sopruso, ad un abuso di potere ad esempio, se un magistrato insabbia, se un collega del resposabile omette di comunicare un atto, si crea tutta una catena di sofferenza che presto o tardi torna al mittente. Se non a lui, alle persone che ama.


E sapete perchè?

Perchè viviamo in un Sistema chiuso.
Le relazioni sociali fra individui e fra gruppi, sono sistemi dinamici complessi in leggero disequilibrio a flusso aperto con l'esterno, ma l'intero complesso si sviluppa all'interno di un sistema chiuso: la Terra.

Quindi alla fine tutti risentono di questo Sistema di cose che non va, che è impazzito ed è sfuggito di mano ai loro creatori.

Sono certo che coloro che hanno Potere (e non mi riferisco solo ai Governi...) comprenderanno la fondamentale importanza delle mie semplici parole.

Lo ripeto: educare i nostri figli al rispetto del prossimo è l'unica via rimasta per migliorare concretamente la situazione.

Altrimenti a rimetterci saranno TUTTI.

E' solo questione di tempo.

Pensate cosa accadrebbe se di colpo finissero le risorse alimentari, se venisse a mancare la corrente elettrica.

Pensate ancora che la situazione attuale sia così terribile?

Per quanto dolorosa e ingiusta essa sia, essa non è terribile come sembra.

E' tutto nelle mani delle persone di buona volontà.

Nelle vostre mani.


Perchè se mi state leggendo fin qui vuol dire che in voi c'è volontà di cambiamento.

E il cambiamento si apporta solo insegnando con COSCIENZA a se stessi, ai propri figli e sopratutto agli educatori che verranno, la sacra importanza dell'acquisizione e dell'applicazione dei valori dell'ALTRUISMO, della solidarietà, della HUMANITAS, del RISPETTO PER IL PROSSIMO.

Unire le proprie forze, accantonando sterili dogmi religiosi e qualsiasi preconcetta ideologia politica, mettendo da parte egocentrismo ed egoismo, consente di ottenere una forza pensiero-lavoro sufficiente a far giungere ovunque la consapevolezza che esistono tantissime persone dotate di coscienza che ESIGONO CHE LA VITA DI TUTTI MIGLIORI e che i loro figli crescano in un mondo dotato di VALORI perchè la vita senza valori, è come una rosa di plastica. Non ha profumo. E come tale perde presto di significato con le tristi e pericolose conseguenze che troppo spesso vediamo nel mondo intorno a noi.


E' chiaro che una prima educazione a questi valori deve partire dalle famiglie, ma poi deve proseguire nelle scuole altrimenti si crea una distonia fra l'insegnamento ricevuto in casa e una realtà scolastica e sociale non corrispondente .. e di li nascono le crisi...perchè i bimbi giustamente si chiedono che senso abbia essere buoni se poi si viene trattati da stupidi. Ecco perchè importante che questa diventi una materia di insegnamento scolastico fissa in tutte le classi e per tutti gli anni di studio.

E'tempo di dedicare le energie di tutti coloro che realmente vogliono risolvere a monte i problemi, nel realizzare questo mio progetto. E' l'unica Via. Per quante soluzioni volete cercare vedrete che andando via via al capo del gomitolo di problemi, arriverete alla mia conclusione. Tutto quello che esiste, Economia compresa, esiste perchè l'uomo non è capace a rispettare il prossimo. Invece nel mondo reale Viene demotivato perchè gli viene mostrato che il buono soccombe, viene addirittura calunniato, deriso. Ma da chi poi? Da gente immatura e frustrata, che si è arresa, e cerca di sentirsi qualcuno, cerca vendetta contro un nemico invisibile, infierendo sui buoni credendo che siano deboli... e purtroppo spesso è vero.
Invece noi, che siamo maturi, tramite le famiglie e tramite le scuole, dobbiamo motivare l'uomo sin da piccolo a comprendere che essere altruista, preoccuparsi del prossimo, fa star bene. Essere buoni è naturale. Sono i valori invertiti e i traumi vissuti durante l'infanzia che condizionano la gente a credere il contrario. Di qui l'importanza che questa materia "rispetto del prossimo" venga insegnata con amore e dedizione da persone competenti e responsabili.

Con Amore, sincerità e affetto rivolgo il mio appello a Tutti Voi che avete una famiglia o che la vorreste avere con tutte le vostre forze, ma il destino ve l'ha negata. Vi prego, VOI TUTTI, ascoltatemi con il Cuore e capirete che quella che vi propongo è davvero l'unica Via rimasta per realizzare quel posto che non c'è.. ma che sarebbe bellissimo creare per noi stessi e le persone che amiamo.


Se vuoi un futuro migliore per TE e i tuoi figli, occorre andare all'origine di tutte le problematiche: la mancanza di rispetto per il prossimo. Tutto quello che esiste, economia compresa, tutto ciò che dovrebbe garantire equità e invece non funziona, ha una sola causa: la mancanza di motivazione nell'aiutare il prossimo a godere di una vita serena quanto la nostra.
Per risolvere tutto in meno di 50 anni è sufficiente applicare correttamente quanto vi ho appena descritto. Lamentarsi non serve a nulla.
La mia Voce, siete Voi.
Se vi ci riconoscete, se condividete la mia idea, se avete capito che non ci sono altre strade, portate questa voce fino ai media, e dai media, fatevi ascoltare dal Governo, qualunque esso sia.Io vi ho indicato la via. Ora sta a voi fare in modo tale di percorrerla, di assicurarvi che venga correttamente applicata, sta a voi farvi ascoltare, sta a voi non farvi depistare da chi solleva problemi. Non ci sono problemi. Ci sono solo esigenze. E l'esigenza è quella di rendere per primo Noi stessi e quindi TUTTI i nostri figli rispettosi delle "esigenze" del suo prossimo. Non cento, non mille ... TUTTI in modo capillare devono essere motivati nel rispettare il prossimo sin da piccoli. Devono capire che far star bene il proprio simile, fa stare bene. Non è un dovere. E' un piacere.

Questo è il link: http://777babylon777.blogspot.com/2010/01/migliorare-il-mondo-e-possibile-creare.html

Se vi riconoscete nella idea di Humanitas, fate in modo tale che venga recepito da quante più persone possibili.

Credete nei miracoli e i miracoli... inizieranno ad accadere.
Il cambiamento è già in atto.

Il Cuore ha un solo Colore. Non dimenticatelo Mai.

Adam Kadmon

giovedì 13 gennaio 2011

ALTRUISMO - Migliorando noi stessi miglioriamo il nostro Mondo


Altruismo. La parola chiave per risolvere qualsiasi problema del mondo è "Altruismo". Altruismo sposato a sensibilità, a buon senso, a coerenza. Un sistema non funzionale, per quanto potente, è comunque fatto di persone.
Se migliorano le persone migliora il sistema.

"Migliorando noi stessi miglioriamo il nostro Mondo".

Adam

venerdì 7 gennaio 2011

Cambierà Stagione




La razza umana sta attraversando un periodo importante della sua vita. Sta passando dall'adolescenza (dove è ribelle ma ancora legata alle favole dell'infanzia), alla maturità, dove è saggia, altruista e consapevole.
Questi passaggi sono sempre un pò burrascosi.
Ma questa volta tutto andrà nel Migliore dei modi.

Un Abbraccio.

ADAM



martedì 4 gennaio 2011

Forza e Sensibilità: si può




Noi, Voi, siamo Tutti combattenti che nonostante le cicatrici, i muscoli della Vita e le spesse corazze, riescono ancora a sentire il battito del loro Cuore.

Si può essere forti, mantenendo la propria dolcezza e sensibilità.

E' questo che ci rende davvero umani. Non è la razza di nascita.
Grazie di non aver guardato alle apparenze. Grazie di averlo capito.

Un Abbraccio Forte.
Adam

domenica 28 novembre 2010

Il caso Wikileaks - Leggere bene le avvertenze...











La domanda che occorre porsi è: cosa succede quando "qualcuno con Potere" da a Wikileaks il "potere" (perchè poter dire la verità è una forma di potere), di rivelare le ingiustizie commesse dai governanti, dai servizi segreti e dai militari, a discapito di quelli delle altre nazioni, delle loro popolazioni o addirittura della propria?

Succede il caos.

Il caos fa crollare l'economia, produce anarchia e da il pretesto per scatenare le guerre.
Indovinate chi trae potere dalle guerre ?

Esatto.

Sono i "veri potenti".
Ma chi sono i veri potenti?

I veri potenti sono coloro sui cui mezzi si reggono gli equilibri fra una o più nazioni.
Sono coloro che stipulano accordi fra loro, per evitare guerre che non convengono loro.
Questa regola vale fino a quando le guerre non convengono...

Ma cosa accade quando invece ai potenti le guerre convengono? Accade che ad un'organizzazione o più organizzazioni, rappresentate da una o più persone, viene "concesso" di raccontare alle masse, quanto accade contro la volontà stessa dei governanti. I governanti infatti non sanno (o fingono di non sapere), che non sono realmente indipendenti.

Se fossero realmente indipendenti, non agirebbero mai contro il buon senso e la logica, perchè far soffrire un popolo non piace e non conviene a nessuno.
Neppure ai dittatori.

Vedete, i veri potenti, non partecipano alle guerre.
Ma quando hanno dei problemi come dire... logistici, le provocano.

Chiunque vinca, ai potenti non cambia niente, poichè non sono visibili televisivamente, e non hanno bisogno del denaro per governare.

Il denaro è un mezzo per controllare tutti i gradini di cui sono fatte le piramidi.
Ebbene i veri potenti non sono quelli in cima.
I veri potenti semplicemente NON ne fanno parte di quella piramide.
Le costruiscono ma non ne fanno parte.
E poi lasciano che tutti i mattoncini entrino a far parte del loro gioco.
Se la piramide crolla per una rivolta, per i veri potenti non c'è problema.
Ne costruiranno una più solida.

I pregiudizi e i dogmi politici e religiosi che vi hanno inculcato alla nascita non vi aiuteranno.

Riflettere su quanto vi sto dicendo invece si.

Come vi ho detto sin dall'inizio del mio percorso sul web i veri problemi del mondo "non furono mai questione di destra o sinistra, di politica o religione, neppure di denaro".

Questi affanni sono lasciati ai mattoncini delle piramidi...
Il vero potere mira a far si che le persone NON possano mai sviluppare una vera maturità psicologica.
Che siano sempre in tensione.

Che lo vogliano o meno, che lo sappiano o meno, "Burattini" e "Burattinai" (che in realtà senza saperlo sono burattini anche loro) sono tutti nella stessa barca a remare sotto le frustate di padroni invisibili ma in grado, se non la dirigono dove vogliono loro, di mandarla a fondo e costruirne un'altra...

A volte capita che alcuni però, non sapendo come funzionano davvero le cose, provino a governare bene.
Ed ecco che i potenti usano i mezzi a loro disposizione, per impedirgli di governare.
Dalla calunnia, alla disinformazione, all'odio.
E se non riescono a fermarlo, lo eliminano.

Non lo fanno direttamente: usano alcuni settori dei mattoncini delle piramidi che ne usano altri... che ne usano altri..
Lo insegna la storia.
Anche quella scritta dai vincitori.

Tante cose che si danno per scontate, se ci si riflette sopra senza ira, senza preoccupazioni per il domani (per quanto difficile sia), con serenità, dando un occhio alla storia dell'umanità, appaiono molto chiare anche ai non addetti ai lavori...

Quanto Vi ho detto è teoria o Realtà?
Alla vostra attenzione e al vostro intuito la corretta risposta.

Qualora un giorno verifichiate a vostre spese, la eventuale veridicità di quanto vi sto dicendo, e vogliate davvero creare un mondo migliore per voi stessi e chi amate, ricordate che l'unico vero modo di liberarsi da questi "potenti" NON è la violenza, nè il panico, nè l'egoismo nè l'apatia, nè il menefreghismo, nè l'isterismo, nè la depressione.

L'unica soluzione è l'imparare ad aiutarsi l'un l'altro cominciando ad andare d'accordo nelle piccole grandi cose.
Con equilibrio, MAI andando da un estremo all'altro, cioè dalla spiritualità dogmatica alla materialità più cinica.

EQUILIBRIO E RIFLESSIONI.
SEMPLICITA' E UMANITA'

Un Abbraccio

Adam

lunedì 4 ottobre 2010

L'importanza della solidarietà reciproca ai fini della sopravvivenza


Quando un essere umano per la prima volta subisce soprusi da cui non può difendersi, nè da solo, nè tramite familiari, nè tramite le autorità competenti, si rivolge alle istituzioni e ai servizi di informazione. Ma quando scopre che l'aiuto non arriva, e il sopruso di cui è vittima continua ad aggravarsi, iniziando a diventare molto costoso sia in termini economici che di sofferenza psicologica, può succedere di tutto.

Solitamente il buon senso comune suggerirebbe di "inghiottire il rospo".

Ma può accadere che l'esasperazione, la frustrazione di qualcosa che viene vissuto come un fallimento esistenziale porti alla depressione, e tralasciata, ad una serie di crisi depressive, anche di particolare gravità, fino a commettere azioni di cui se si sopravvive, ci può pentire per tutta la vita.

E questo non dovrebbe accadere in una specie che si presume evoluta.
Mai.

Eppure alcuni esseri umani guardano ancora alla sofferenza del prossimo con indifferenza se non addirittura cinismo.
Anzichè ascoltare le richieste di aiuto, tirano avanti per la loro strada.

Per non sentirsi in colpa, per esorcizzare la coscienza che gli sussurra "guarda che poteva capitare anche a te", inventano degli alibi che suonano così: "a me non sarebbe accaduto", "quello è nei guai perchè se l' è andata a cercare", "tanto se non lo aiuto io lo farà sicuramente qualcun altro", "quando ne avevo bisogno io a me non ha aiutato nessuno" ecc...

E così lasciano un essere umano, un loro simile, ad un destino non bello che sarà costellato di amarezza, perdite, delusione, disperazione.

Pensano che quanto accadrà a quell'uomo resterà confinato a lui e al massimo alla sua famiglia.

Si sbagliano.

E vi spiego perchè:



Quando un essere umano si trova vittima di stress eccessivo, rischia esaurimento nervoso, crisi depressiva, e potrebbe arrivare a livelli di sofferenza tali da poter divenire capace di atti pericolosi non soltanto per se stesso ma per tutti.

Se nessuno lo aiuta diventa come una pentola a pressione con il tappo, una bomba ad orologeria.

Quante volte sui quotidiani di ogni parte del mondo, si apprende di persone che compiono stragi, che sterminano la famiglia, che suicidandosi con il gas fanno esplodere un intero condominio, che salgono su un campanile sparando a caso sulle persone, o più "semplicemente" guidano in stato di ubriachezza o drogati investendo passanti.

I servizi di informazione liquidano la vicenda scrivendo: "soffriva da tempo di crisi depressiva" ma non accertano quasi mai le cause che ne provocarono la depressione, nè indagano se la vittima (perchè è una vittima) aveva provato invano a chiedere aiuto agli stessi servizi di informazione o alle istituzioni e ancor meno se costoro li aiutarono, o quanto meno gli risposero.

Dire "suicida" od "omicida" per crisi depressiva non vuol dire niente.
La crisi depressiva non è la vera causa.
E' la conseguenza di un qualcosa che lo ha reso infelice.

Ora se io, che qualcuno accusa di essere un "rettiliano" travestito da "umano", sono in grado di capire che una crisi depressiva può colpire chiunque, credo che le istituzioni e i servizi di informazione, a maggior ragione dovrebbero rendersi conto che abbandonare i cittadini a loro stessi, mette a rischio tutti i cittadini.

Quindi chi sono i veri responsabili?
Sono forse le vittime? I cittadini? Le istituzioni?
I servizi di informazione? Coloro che abbandonano la vittima a se stessa?
Sono le contraddizioni stesse del Sistema?

No.

Lo sono tutti: sia coloro che per professione potevano e dovevano intervenire per tempo, sia tutti coloro che non hanno mosso un dito. Neanche una parola di conforto.

Il Sistema, le istituzioni e i servizi di informazione, la società sono fatti di persone.
Non sono concetti astratti.
Anche l'ipotetico New World Order, che pochi hanno capito essere in verità un Old World Order è fatto di persone.

Quindi se ogni persona nel suo piccolo migliora, tutti i sistemi migliorano diventando realmente, reciprocamente solidali.

A nessuno conviene che la massa impazzisca.
Una massa impazzita è come una mandria inferocita che travolge tutto e tutti, buoni e cattivi.

Quindi anche gli egoisti farebbero bene ad ascoltare, a conoscere il contenuto di questo mio messaggio.

Ci sono storie umane che potrebbero diventare tragedie non solo per la persona depressa ma anche per gli egoisti o le persone a loro care, che casualmente potrebbero finire in mezzo al raptus suicida od omicida.

L'ho spiegato all'inizio: i quotidiani di ogni parte del mondo raccontano di stragi nelle scuole, genitori che uccidono i figli e viceversa, persone che suicidandosi con il gas fanno esplodere un intero condominio, che salgono su un tetto sparando a caso sulle persone, o "semplicemente" guidano in stato di ubriachezza o drogati investendo passanti.

Solo quando "ci scappa il morto" allora le persone sembrano svegliarsi... e a volte non basta neanche quello.
Alcune sono troppo scoraggiate. Troppo assuefatte alle cattive notizie.

Tanto premesso ora, anche gli egoisti più incalliti ora dovrebbero aver compreso, anche se non particolarmente intelligenti, il perchè quando si apprende della sofferenza altrui, non bisogna pensare "chi se ne importa di quello li, fatti suoi, se si suicida vuol dire che era pazzo, tanto a me non può succedere niente".

Il pianeta azzurro, è un sistema chiuso.
Gli esseri umani sono come una rete di contatti.
Se salta uno, ci possono finire in mezzo anche quelli che sono estranei alla sua vicenda.

Quindi capite l'importanza dell'altruismo, dei valori di Agape ed Humanitas che trasmetto.

Non pensate mai "tanto a me non può succedere" perchè non è così.

Anche gli esseri umani più forti, se ripetutamente provocati, o vittime di ripetuti fallimenti ad opera di gruppi di persone che si mettono d'accordo fra di loro per impedirne la riuscita sociale, o per fargli perdere qualcosa a cui lui teneva tanto, o anche più semplicemente la tragica e accidentale perdita di una persona che amava con tutto il Cuore, può ammalarsi di depressione e in casi particolarmente gravi, compiere sciocchezze di cui, se sopravvivono, si pentono per tutta la vita.

Ci sono persone che sono talmente stressate che si uccidono per un parcheggio rubato o una mancata precedenza.
Alcuni che vanno allo stadio per picchiarsi.
E non mi riferisco solo agli Ultras ma anche a chi dovrebbe mantenere l'ordine.

Non tutti vanno al lavoro in condizione di serenità perchè i problemi, bene o male, li hanno tutti, anche i migliori.

Ecco perchè dico "attenti ragazzi: NON siate violenti: la violenza elimina le persone e NON i vostri problemi: elimina persone con problemi uguali ai vostri"

Non sono parole scritte per sentito dire o perchè non ho di meglio da fare.

Sono parole che possono fare la differenza fra la vita e la morte, fra la libertà e la prigione, fra un vita serena o una vita funestata da procedimenti penali e rimorsi di coscienza.

E allora cosa fare?

Il primo unico rimedio è la prevenzione di queste situazioni esasperate, tramite la solidarietà reciproca nel quotidiano.

Il successivo naturalmente sarebbe quello di eliminare le cause che producono queste contraddizioni nel Sistema che portano alla pazzia anche le persone più sane di mente.

Sono tempi difficili e molte persone perdono i valori umani e le prospettive del futuro.
Si sentono abbandonate a sè stesse.
Tradite.
Sole.
Pensano che tutto il pianeta sia marcio e che non possono farci niente.

Non è vero.
Le cose possono cambiare e anche subito.
Dipende solo da quante persone capiscono quello che gli sto dicendo.
Ma io percepisco, sono più che certo che moltissimi di Voi si stanno dicendo "E' la stessa cosa che dico io da una vita. Finalmente qualcuno che la pensa come me"

Quello che sto dicendo non è ALIENO.
E' umano.
O almeno penso.
Credo sia normale che gli umani si aiutino fra simili.
Lo fanno tutte le creature dotate di intelligenza ed autocoscienza ovvero in grado di rendersi conto della conseguenza delle loro azioni e di esistere, qui e in questo momento, "Hic et Nunc".

Ogni cultura, anche quelle evolutesi fuori dal Sistema hanno subito crisi e difficoltà inenarrabili, persecuzioni, torture, esilii.
Ma quelle che sono sopravvissute ci sono riuscite NON certo perchè erano violente o egoiste.
Tutt'altro.
Nei momenti più difficili andarono avanti ricordando a loro stessi e ai loro simili un principio che in italiano suonerebbe così: "in guerra si è perso di più".
Credo capiate il profondo significato di questa frase, e la forza e la lucidità che ridona nei momenti che sembrano troppo dolorosi da accettare e superare.

Ma ciò che aiutò moltissimo fu la solidarietà reciproca, innata, istintiva tipica di ogni forma di vita realmente evoluta.

Le persone egoiste invece, purtroppo per loro, si estinsero.

E anche quelle dei tempi moderni avranno lo stesso destino.

Non sarà la violenza a salvarle, nè le bugie, nè la repressione, nè potenti, nè guerre, nè insabbiamenti, nè superstizioni.

Ciò che salva una civiltà è la presa di coscienza di sè stessa, dei suoi limiti e delle sue potenzialità.

E' la comprensione, il rispetto, la divulgazione e l'applicazione del concetto: "migliorando me stesso miglioro il mio mondo".

A volte basta anche un solo semplice sorriso, un dirsi "ehi ciao, sono qui, ti vedo, ti sento, so che stai soffrendo, non sei solo", che il destino di un essere umano può ritornare sui binari della Vita.

Spero che quanto vi ho scritto in questi mesi vi possa essere in qualche modo di aiuto.
Lo speriamo sinceramente.

Per quanto ci sarà possibile resteremo qui e metteremo in evidenza le vostre storie, quando ne avrete bisogno.

Poi starà a voi divulgarle sempre con serenità e buon senso.

Se i servizi di informazione non fanno il loro dovere, diventate voi i veri servizi di informazione.
Raccontate storie vere, di tutti i giorni, sempre con buon senso ed equilibrio.
Le belle notizie.
Atti di altruismo.
Anche quelli compiuti da voi stessi.
Non temete di esporvi.
Nel mio-Vostro spazio potete esprimere la bellezza che avete dentro e che fuori vi obbligano a reprimere.

Io so che moltissimi di voi sono persone consapevoli e responsabili di quanto gli accade intorno e che desiderano sinceramente migliorare con buon senso, per quanto gli sia possibile, la loro vita e quella del prossimo.

All'inizio del mio viaggio vi dissi che esistono "isole" nel cuore del sistema che possono donargli un Cuore.

Anche voi siete diventati una di quelle isole.
Voi siete parte di quel Cuore.

Un Abbraccio forte.

Adam