sabato 19 maggio 2012

la Violenza non elimina i problemi, elimina solo Persone con problemi uguali ai nostri




Attentati come quello che ha sconvolto Brindisi, inducono a Vergognarsi di far parte della razza umana.  Ma l'Umanità, quella Vera intendo, è Meravigliosa. 


Io e il mio Team siamo vicini ai familiari di quel Fiore Immacolato e di tutti quelli che negli anni  furono recisi dalla mostruosa stoltezza di certe persone che agivano o per follia propria o servendo, consapevoli o meno che fossero, le strategia di certi poteri.


Indipendentemente da chi veramente fossero gli autori di tali orrendi gesti per quanto possano pensare di essere intoccabili o giustificabili secondo le loro "ideologie" o convinzioni, sarà la Vita stessa che tanto disprezzano, a trovare modi e tempi opportuni per far loro seriamente capire l'atrocità degli errori commessi.


E questa... non è una teoria.


Lo insegnano l'esperienza e la storia.


E sono la stessa esperienza e la storia (compreso quella non ufficiale) a racchiudere un ulteriore ma ancor più profondo e genuino insegnamento ovvero che:


 "la violenza non elimina mai i problemi, ma elimina solo Persone: Persone con problemi uguali ai nostri".


La vendetta, la violenza, per quanto talvolta sembrino l'unica soluzione "giusta", provocano solo altra vendetta e violenza, generando una faida dove alla fine non ci sono né vinti né vincitori ma ci si scopre tutti vittime di uno stesso sistema millenario di ingiustizie.


E' un concetto che esprimo dall'inizio del mio viaggio.
Non tutti sanno infatti che sul mio Blog scrivo da ben prima di essere trasmesso in radio o in televisione e che in ogni mio spazio ufficiale ho sempre preferito dare precedenza a valori quali Altruismo, Solidarietà Reciproca, Rispetto, Buon Senso, Autocontrollo, Non Violenza e non assumere droghe.


Sono valori universalmente validi da cui trarre saggezza e consigliare il prossimo, indipendentemente dal ceto di appartenenza, dalla religione o dell'orientamento politico dell'eventuale lettore poiché applicandoli correttamente migliora la qualità della vita di tutti.


E mai quanto oggi ne abbiamo TUTTI bisogno.


Avremmo meno squilibrati e meno poteri deviati da cui dover difendere le nostre vite e le nostre famiglie.


Senza dunque prima comprendere, metabolizzare e applicare nel quotidiano questi valori (verso tutti e non solo verso chi ci è simpatico), per quante fiabe, teorie o verità si possano apprendere da chicchessia, all'atto pratico niente migliorerebbe.


Il seme di quanto appreso infatti necessita di un terreno fertile su cui maturare al fine di produrre consapevolezza, saggezza e serenità ovvero i tre consiglieri fondamentali dell'agire.


In loro assenza le notizie si ridurebbero ad un gossip morboso, passato l'entusiasmo del quale, non vi sarebbe alcuna crescita intrapersonale o interpersonale.


Tutto resterebbe perfettamente identico a prima, se non peggio.


Il miglioramento, il vero miglioramento infatti parte da se stessi. 
Nelle piccole grandi cose.
Occorre operare su se stessi.
Non servono sacrifici immani.
Serve pazienza e comprensione...
...Tanta pazienza e comprensione.
Occorre capire che la libertà dell'uno termina dove inizia la libertà dell'altro.
Questo concetto vale in particolar modo per coloro che sprecano le loro vite passando tutto il tempo a diffamare o calunniare il prossimo.


Qualunque sia la loro ragione è sbagliato.


Il male genera male.


L'odio è un sentimento autodistruttivo.


Anziché parlar male e creare intrighi contro chi si odia, sarebbe assai più utile ed efficace parlare BENE DI CHI SI AMA.


La mia Speranza (e quella del mio Team) è sempre stata infatti che il violento, il fanatico o semplicemente chi era infuriato perché aveva perso qualcosa a cui teneva profondamente e insieme la "pazienza",  finendo per "caso" nel mio blog con l'intenzione di trovare elementi per insultare, calunniare, minacciare si soffermasse invece a riflettere su ciò che vi avrebbe letto. 

E' capitato infatti che proprio quelle "riflessioni" inizialmente disprezzate, diventassero a taluni improvvisamente chiare un attimo prima di commettere, in un eccesso di rabbia, una di quelle azioni impulsive di cui se non si fossero fermati per tempo e seduti a riflettere, compresero che si sarebbero pentiti per tutto il resto della vita.


Superata costruttivamente la crisi, maturarono un nuovo e più saldo equilibrio che consentì anche a loro, gradualmente, di cominciare ad aiutare, quando possibile, altre persone che vedevano soffrire ed agire nelle loro stesse rabbiose condizioni di un tempo.


Fra i commenti e i messaggi che ricevo da anni, sia qui che sul canale YouTube, ho anche i loro.


Non sono più gratuite offese. 
Sono ringraziamenti.
Alcuni resi pubblici per loro espressa volontà.
Altri li ho lasciati privati.

Io mi ritengo Nessuno. 
L'Ultimo di Voi.


Ma se in qualche modo una riga del mio blog ha potuto aiutare in questi anni qualcuno, come mi avete confermato più volte, allora forse, ha avuto davvero una sua "Ragion d'Essere" come la persona stessa che ci scrive. 


Forse un domani, questa persona, come tante altre che la comprendono nel profondo, oppure oggi la odiano, non importa, miglioreranno ancor di più e nel rimboccare le coperte ai loro bimbi o alle loro bimbe, potranno dire che i loro padri e le loro madri, nelle loro piccole o grandi possibilità, hanno provato a donar loro un mondo migliore proprio partendo dal miglioramento di loro stessi.


Qualsiasi cosa accada, anche la più tragica, occorre andare avanti.
La violenza deve essere messa comunque assolutamente da parte.
Non per vigliaccheria, buonismo o debolezza, ma per saggezza.


Non fatevi strumentalizzare da certi poteri occulti che usano il vostro dolore per trasformarvi in "armi" e distrarre la vostra attenzione dagli eventi non belli che stanno portando una grande quantità di persone a suicidarsi per la perdita del posto di lavoro o l'impossibilità di mantenere la famiglia o anche soltanto se stesso.


Aiutiamo piuttosto le persone in difficoltà, perché alcune possono essere più vicine a noi di quanto crediamo e magari, distratti e irritati come si è da tutto quello che ci accade intorno, rischiamo di calpestarle senza volerlo. 


Iniziare ad aiutarsi l'un l'altro creando piccole ma affidabili isole di Altruistica Solidarietà Reciproca.


Un Abbraccio, Adam
__________________


13 commenti:

  1. IN QUESTO......CON TE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adam
      Secondo me tu non sei nessuno...perche' nessuno vuol essere tutto...e' l'infinito essere di ognuno di noi...!!! ..e' l'universo.!!...anche Gesu' disse che non era un uomo di questo mondo...ma del regno del Padre che e' nei Cieli...---
      Buon tutto
      Pace e Bene

      Elimina
  2. grazie Adam per le tue parole, ho 23 anni e sono estremamente spaventata da tutto quel che mi circonda..ho mollato tutto in sardegna per cercare lavoro e l'ho trovato ma quel che guadagno non mi consente di andare avanti e per questo mi vedo costretta a fare un passo indietro laddove ho mollato famiglia, amici, e tutti i miei affetti. Certo che sei uno di noi..non importa ne il tuo nome o cognome, chi o cosa sei o da dove vieni, quel che importa è il messaggio che dai..ti seguo da poco e hai aperto ancora di più il mio cuore..Se come tu hai predetto quest'anno torneremo a dicembre al medioevo o succederà comunque una catastrofe allora ti dico che torno a casa perchè quando accadrà voglio avere vicine le persone che amo anche se senza lavoro dovrò dipendere da loro e sarà durissima. Ti continuerò a seguire finchè potrò...che Dio ti benedica e benedica tutti. Ti voglio bene Adam. R.88

    RispondiElimina
  3. Cara R.88 piacere di conoscerti. Come puoi verificare in questo link (http://777babylon777.blogspot.it/2009/11/2012.html), è dal 2009 che spiego che il 21.12.2012 non vi saranno catastrofi. Il video in questione era una raccolta di teorie sul 2012 allo scopo di indurre a riflettere (come era precisato in una nota in calce sotto il video originale stesso) sui veri problemi che attraversa il Pianeta e l'Umanità. Le vere apocalissi NON sono quelle previste per il 21.12.2012. Le vere apocalissi sono quelle che vivono tante persone nella vita di tutti i giorni nell'indifferenza generale. Le vivono le persone che non trovano lavoro o quelle che come te purtroppo pur avendo il lavoro non guadagnano a sufficienza per mantenersi. Ma vi sono anche apocalissi peggiori come quelle che vivono tanti bimbi e donne innocenti in Sierra Leone nell'angoscia di ritrovarsi una notte sorpresi nei loro letti con criminali che mozzano loro le mani o li sfigurano o li uccidono o li obbligano a diventare assassini dei loro simili. Altra orrende apocalissi la vivono i bimbi africani che soffrono la fame. Ne muoiono circa 30.000 ogni giorno. E poi vi sono tantissime altre atroci situazioni in numerose parti del mondo: apocalissi esistenziali o pratiche dovute ai più svariati motivi. Di qui l'importanza che tutti noi si rifletta sul fatto che se è vero che avremmo fatto qualsiasi cosa per scongiurare una ipotetica apocalisse cosmica (pur sapendo che sarebbe molto difficile se non impossibile riuscirvi), a maggior ragione ci potrebbe unire tutti per scongiurare le apocalissi di tanti esseri umani abbandonati a loro stessi (che a differenza dell'apocalisse cosmica vi si potrebbero risolvere con un pò di pazienza e buona volontà). E' chiaro che una persona da sola può fare ben poco. Ma tante persone di Buona Volontà tutte insieme, possono cambiare veramente in meglio il mondo. Anche per quanto riguarda le tempeste magnetiche solari previste per il 2012-2013 dalla Nasa non devi preoccuparti: come spiegai già al tempo dei messaggi radiofonici, ogni località particolarmente a rischio del pianeta sta venendo, per quanto possibile, schermata onde evitare che si danneggino gli impianti elettronici. Ad ogni modo, nella malaugurata ipotesi i sistemi di schermatura non funzionassero perfettamente, e si tornasse realmente al medioevo, gli esseri umani sapranno aiutarsi fra di loro e superare le avversità. Sii ottimista e soprattutto serena. La vita, nel corso della storia terrestre, ha affrontato vere catastrofi, è vero. Ma per quanto si sia affacciata nell'abisso, non vi è mai sprofondata. E infatti la razza umana e tutte le altre forme di vita sono ancora qui. I problemi ci sono. Ma si risolveranno. La Vita stessa e le persone di Buona Volontà, quale ad esempio sei tu, con tanta pazienza alla fine vinceranno le avversità. E' solo questione di tempo. Mai arrendersi. Qualunque cosa accada. Ti Abbraccio. Adam

    RispondiElimina
  4. Buonasera Adam non riusciamo più a capire a comprendere tutto quello che ata accadendo non rusciamo più a capacitarne il perché di tutto questo... ma infondo ce una punta di luce e quella é la speranza che é nascosta in noi si trova in un punto infondo a tutti noi .Sai per me la speranza é sinonimo di verità di amore di luce di vita di libertà di felicità ...sono profondamente addloraOta per Melissa ma molti come lei innocenti muoiono ogni giorno e anke in questo momento mentre io ti sto scrivendo muoino sopratutto gli indifesi per indifesi e innocenti intendo dire anke gli animali ke muoiono per il piacere di qualcuno il divertimento l'indossare la pelliccia anke per mandare un video per scommesse ...non é giusto .. Sai caro Adam tu forse mi prenderai per stupida ma io vorrei stare ad ogni parte ogni momento per poter tendere la mano stare vicino salvarli e magari non lasciarli soli in quel momento sai io ho adottato tre cani e lo fatto xké so ke significa essere abbandonati avere le spalle voltate... Adam io fino a qualke giorno fa nn sapevo niente sull'aborto ma da quando l'ho saputo avrei preferito nn saperlo ma questo mi ha anke aperto gli okki perché so di ke cosa é capace l'uomo e pensare che ci sn persone coppie ke nn possono avere figli e ke devono passare pure anni fino all'accettazione dell'adozione...e mia madre ke ha perso mia sorella 10 anni prima di me cadendo dalle scale...ke deve dire ke ancora se la piange? Adam io spero tanto ke dal lpsto mondo pianeta universo ke tu venga non ci sia almeno l'aborto...
    un enorme abbraccio ..
    P.S. ADAM TU SCUSAMI X IL TU SAI QUALCOSA RIGUARDANTE L'ESPERIMENTO PHILADELHIA DEL'43? SU ALTRI ESEMPI DEL GENERE? VIAGGI NEL TEMPO MAKKINE DEL TEMPO.... TUTTO QUESTO ORA MI TERRORRIZZA ..P.P.S.SCUSAMI E PERDONAMI SE PUOI SE TI HO OFFESO E TI HO MANCATO DI RISPETTO IN QUALKE MODO MA SAPPU KE NN ERA E NN É NIA INTENZIONE..
    UNA PICCOLA DOMANDA TU SAI ALTRE LINGUE ? LINGUE KE NN APPARTENGONO A QUESTO PIANETA? E HAI MAI AVUTO UN CONTATTO CN GLI EXTRATERRESRTI ?I GRIGI TI HANNO MAI PRESO? UN FORTE ABBRACCIO A TUTTI . MAMMAMIA NNSN RIUSCITA A FERMARE LA MIA MANO STASERA PERCHÉ É STATA COMMANDATA DAL CUORE
    SERENA NOTTE A TUTTI

    RispondiElimina
  5. Il mio primo pensiero te l'ho scritto ieri, oggi te ne scrivo un altro, di un altro tono.
    Adam & Co, i vostri messaggi, quelli che parlano di buoni valori e sentimenti, sono la cosa più bella che mi sia capitata di leggere da parecchio tempo, ho 27 anni, e raramente, purtoppo, ho conosciuto persone come voi, persone buone. Persone veramente buone, non superficiali, che amano il loro prossimo perchè gli viene spontaneo, senza sforzo. Parlate spesso di isole felici, ho capito cosa intendete dire, ma io non riesco a crearne una perchè sono sola in questo proposito, non conosco nessuno come voi o come me, io no ho visioni,non ho ricordo di aver vissuto vite precedenti, sono terrestre al 100% :D sono una persona normalissima semplicemente dotata di coscienza e tantissima sensibilità, di quelle che non farebbero mai del male nemmeno ad una mosca per intenderci, e sono felice di essere così, solo mi sento sola. Ho i miei difetti sicuramente, non sono perfetta, però mi sento una persona buona, con la voglia di trasmettere e condividere i valori belli della vita con persone a me affini, con la voglia di mettere su famiglia, un giorno, con una persona come me, simile a me, una persona buona. Non è facile. Mi dispiace di non aver avuto modo di frequentare la vostra bacheca su FB, almeno sarebbe stato un modo per conoscere persone come me, ora sono rimasti solo i messaggi qui sul blog per comunicare. Sarebbe bello creare un posto, tipo un forum, dove poter comunicare tutti quanti insieme :)

    ciao e grazie!

    RispondiElimina
  6. Caro Adam,
    peccherò forse di presunzione... ma per me non è stato una scoperta incontrarti, seppur solo virtualmente. Non ho trovato "nuovi" i contenuti del tuo blog, ma mi sono sentita come "a casa", finalmente. Finalmente mi sono sentita meno sola, meno "aliena" (perdonami il termine), meno stupida. Molto di ciò che scrivi lo condivido appieno, e l'ho sempre sentito mio, fin dalla tenera età. Ho sempre creduto al "buon senso", all'Amore, quello con la A maiuscola, quello universale che coinvolge ognuno di noi e che non chiede nulla in cambio, al potere divino insito in ognuno di noi, in ogni essere vivente, umano e non. Eppure sono sempre stata considerata fragile, per questo. Ingenua, illusa, "fallita", troppo attaccata ai propri affetti e mi hanno insegnato che per andare avanti bisogna dominare e imparare a stare "soli", a non chiedere aiuto e a diffidare da chiunque. Ho resistito, ma è arrivata la stanchezza e un forte senso di inadeguatezza... Ho iniziato a sentirmi sbagliata e a desiderare di cambiare... Cosa che è successa, credo. Infatti oggi mi ritrovo spaventata, intimorita e senza alcuna speranza nel genere umano. Il caso di Brindisi mi ha lasciata sconcertata e non riesco a non fare a meno di pensare a quanta violenza, quanta solitudine, quanta sofferenza ci sia nel mondo. Vorrei ricominciare a credere a quello che di bene c'è, ma è così difficile.... Poi ho incontrato te, oggi. E ti ringrazio, di questo. Non so chi tu sia e poco importa se sei o meno quello che si dice che tu sia o se tu sia un impostore... In ogni caso è il tuo messaggio, ciò che dici, che è importante. E c'è sempre bisogno di parole come le tue.
    Grazie di esserci,
    Chiara

    RispondiElimina
  7. Carissimi Adam & Team, e amici del blog, volevo darvi una notizia rassicurante: sapete tutti dei recenti terremoti che hanno colpito l'Emilia Romagna, ebbene ho notato una fitta rete di solidarietà bellissima e genuina che si è venuta a creare sul web.Su twitter e Facebook sono circolati dei link con le istruzioni su come fare per comperare le forme di Parmigiano danneggiate dal terremoto per aiutare le aziende produttrici di quel territorio. Su Facebook la pagina "succede solo a Bologna", che è di una associazione no-profit, sta efficacemente organizzando dei punti di raccolta in Bologna e provincia per accumulare materiale di prima necessità da portare nelle zone più colpite in collaborazione con la protezione civile, e sempre in questa pagina, sempre più persone da tutta Italia stanno chiedendo di organizzare punti di raccolta analoghi nelle loro città. Un bacione a tutti!!! <3

    RispondiElimina
  8. Caro Adam ti faccio i miei più sinceri complimenti mi stupisci sempre di più forse x questo motivi e anke per altri motivi simili a questo mMichael Jackson é stato ammazzato? cmq sono contenta ke per I Terremotati ci sia questa solidarietà almeno sulla rete xké gli sciacalli stanno facendo veramente schifo in un momento così delicato dovremmo stare tutti uniti ed invece sento persone je si fingono forze dell'ordinevquelli di volontariato servizi civile ke invitano le xsone ad uscire di casa x andafe a rubare e anke di case di recente costruzione e strade ke si spaccano cn un nulla questa é la nistra Italia oggi ? No ragazzi noi siamo i custodi e non i padroni DIO ci ha fatto a sua inmagine e somiglianza ma non siamo LUI ...con la spetanza e l'amore sempre nel cuore vi saluto...
    DIO AIUTACI AD ANDARE AVANTI ...AIUTACI NELL'AMORE CON L'AMORE E PER L'AMORE DIO GRAZIE PER AVERCI MANDATO ADAM E IL SUO TEAM.... VI VOGLIO BENE E VI HO SEMPRE NEL CUORE ... SERENA DOLCE NOTTE A TUTTI KE DIO VI PROTEGGA E VI BENEDICA TUTTI

    RispondiElimina
  9. 39. Gesù disse, "I Farisei e gli accademici hanno preso le chiavi della conoscenza e le hanno nascoste. Non sono entrati, e non hanno permesso a quelli che volevano entrare di farlo.Quanto a voi, siate furbi come serpenti e semplici come colombe."

    ??? un abbraccio

    RispondiElimina
  10. ciao adam,nn sai quanto mi farebbe piacere il poterti conoscere dal vivo...!ho ascoltato tutti i tuoi interventi sui vari problemi affrontati, e fino al tuo arrivo pensavo fossi l'unico a credere di vivere in una bolla creata per distoglierti dalla realta'.i media, i politici e tutti coloro che intervengono continuamente per televisione, sembrano tutte persone telecomandate tanto che tutti,per strada e al lavoro parlano solo "per sentito dire" senza identita' propria.Non ti nego che mi sono dovuto adattare a questa realta'soprattutto al lavoro, anche perche'fai molta fatica a farlo capire ad altri,tanto da essere considerato "particolare" e quindi vivendo male, perche' circondato da gente che come dicevi tu pensa solo a calugnare e ad invidiare altre persone sensa pensare ai veri valori della vita quali, una risata con tuo figlio, fare un bagno al mare con la tua famiglia aiutare una persona sapendo che e' in difficolta'(di qualsiasi tipo)......!purtroppo oggi queste sono considerate pazzie e in qualsiasi cosa di buono tu voglia fare, senti dire sempre la stessa frase :"pensa ai c.... tuoi" oppure "ma chi te lo fa fare" .Ecco con questo volevo chiederti se non si rivoluziona tutto,riuscira' l'amore e la solidarieta' a vincere sul materialismo e l'ipocrisia?Un abbraccio di cuore e VIVA L'AMORE!Arrys

    RispondiElimina
  11. Arrigo hai proprio centrato io ne sono l'esempio perché sai cosa signofica venir detto FAI SCHIFO e derisa solo perché sei grossa ? Adam e team io spero ke da voi questa cosa nn ci sia .... il punto e anke ke quelli ke credevo fossero miei amici in realtà nn lo erano .... é brutto perché alla fine ti uccide dentro .... ma ringrazio il cielo di non essere cm loro nei come quelli ke mi ha detto quella frase ne cm quelli ke mi hanno derisa e ne x quelli ke credevo fossero miei amici hanno la facciatosta ke quando bedono a mia madre kiedono come sta rita salutami rita frase di circosyanza quando invece potevano dire voglio vedere rita di ke la vengo a trovare uno di questi giorni dire mi dispiace per quello ke ha passato... altri cn cui ho fatto le medie quando mi vedono in allontananza cambiano strada ... ecco ki scrive una stupida grossa ke per gli altri nn esisteio spero ke da dove provenga tu Adam xsone cm me nn stiano soffrendo quanto me ... e nn ce medicina ke ti possa guarire da questo perché é l'anima ke viene ferita e neanke un dottore lo potrà mai capire sevnn ci é passato ... vi prego non trattateci male perché noi nn siamo solo un immondo di carne siamo anime e abbiamo sentimenti cm voi ...KE DIO VI PROTEGGA

    RispondiElimina