mercoledì 16 novembre 2011

L'Ombra delle Banche al Potere (Are You Afraid?)




Crisi Mondiale.

Nazioni.

Stati.

Cittadini.





Si. Uno Stato, un qualsiasi Stato, dovrebbe rappresentare i cittadini.

Quindi in tempi di crisi dovrebbe pensare a salvaguardare, per prima cosa, gli interessi dei cittadini.

Ovviamente gli interessi di TUTTI i cittadini.

Non solo di quelli privilegiati...ma anche (anzi soprattutto) di quelli figli di "Nessuno", onesti, sensibili e per questo purtroppo realmente indifesi, senza un vero Stato che li protegga.


Questo tipo di persone, vittime di situazioni più grandi di loro, sono in realtà l'unico vero motivo per cui il Mondo è ancora Azzurro e continua a girare...

Ma questo certi potenti non lo hanno capito.

Del resto alcuni Stati già in passato avevano dato ad intendere di non avere poi molto interesse a risparmiare, a questi cittadini onesti, l'ingiusta atroce esperienza del fallimento esistenziale, del subire ingiustizie senza potersi difendere (poiché l'ottenere giustizia assomigliava più al giocarsi un terno al lotto che a vedere rispettato un diritto inalienabile sancito dalla Costituzione), il tutto condito da disoccupazione e da tante altre cose non belle, in grado di far affogare, soffrire, impazzire, anche i più valorosi e ottimisti.

No.

Tutte queste cose sembrerebbero invece essere state favorite, anche dai comportamenti di certi cosiddetti "politici" appartenenti ad ogni schieramento, che con cattivi esempi, dando vita a una sorta di sceneggiate da "tragicomico teatrino", hanno portato i cittadini stessi a dividersi in fazioni politiche e "religiose", a litigare ferocemente fra loro, a cercare "capri espiatori", "untori", "sorgenti di male assoluto", da reperirsi qui o la, solitamente a casa dell'avversario più scomodo del particolare momento storico .

E mentre i cittadini in disinformata buonafede litigavano fra loro, troppo adirati e preoccupati per capire cose stesse succedendo, certi Stati salvavano le Banche.

E hanno salvato proprio quelle Banche che hanno fatto fallire certi Stati...

Sarà una coincidenza.

E sempre per coincidenza... certe persone che facevano (o fanno tutt'ora) parte di quelle Banche, vengono messe a governare gli stessi Stati che le loro Banche hanno fatto fallire.


Ma si... sicuramente si tratta di una serie di sfortunate coincidenze ma questo non giustifica che tante persone nel mondo, preferiscano mettere la testa sotto la sabbia piuttosto che parlare di questi argomenti, non rendendosi conto che però così espongono il sedere...

Mi auguro per tutte loro che davvero non sia in arrivo il "cetriolone" di cui parla il bravissimo Crozza in questo simpatico video satirico che giunge, ridendo e scherzando, alle mie stesse conclusioni.
Per fortuna ci sono ancora persone che hanno il senso dell'umorismo e cercano soluzioni intelligenti a questo tipo di problemi.

Purtroppo però ci sono anche persone (basta navigare un pò su internet per rendersene conto), che invece hanno perso la pazienza, e pensano di risolverli con una rivolta violenta.


Ma la violenza NON sortisce effetto a certi livelli di Potere: il vero Potere ha mezzi e intelligenza per eliminare i violenti in un attimo.

Quando non lo fa, è perché non vuole.

E' solo perché quei violenti magari, gli fanno comodo...

La rivolta violenta è dunque da evitare a qualsiasi costo.

La vera rivoluzione, quella che funziona, è pacifica.

E' una presa di Coscienza.

Quando si prende Coscienza, lo si capisce dal fatto che ci si motiva a comportarsi in un certo modo anziché in un altro.

Non costa fatica. Non chiede volontà.

Si agisce perché si è motivati.

La persona saggia sceglie un sentiero pacifico perché l'esperienza le ha insegnato che le rivolte violente, dalla notte dei tempi, hanno sempre soltanto prodotto sanguinose guerre fra "poveri", dove chiunque abbia vinto, alla fine, il Sistema di Potere che dominava il Mondo, è sempre rimasto al suo posto, prima strumentalizzando l'ingenuo vincitore e dopo, gradualmente ma inesorabilmente, sostituendosi completamente a lui nella gestione del comando.


E' solo una teoria? Può darsi, ma se non fosse tale, questo spiegherebbe perché da secoli cambiano i governi ma alla fine non cambia mai niente.







E' come se il Sistema di Potere occulto cambiasse nome, cambiasse aspetto, cambiasse "servitori" ma alla fine i suoi scopi, la sua essenza, le sue dinamiche, le sue logiche restassero comunque immutate nel tempo.

Se così fosse, significa che questo tipo di Sistema di Poteri Forti e Occulti, è abbastanza forte e intelligente da non poter essere abbattuto né con la violenza né con sottili strategie militari.

Forse non potrà essere abbattuto ma sicuramente può essere convertito.

Può e deve essere migliorato.

Il Mondo in verità è sempre stato nelle Vostre Mani, solo che le popolazioni sono talmente sottoposte a stress da non rendersene conto.

Se ci si riflette bene però, ci si rende conto che gli "stati di Potere", sia del passato che moderni, esistono solo se ci sono persone che li alimentano.

Se gli "schiavi" invece, tutti insieme, smettono di nutrirli, quei Poteri cadono.

Per smettere di nutrirli, è sufficiente non sottostare più alle loro regole e smettere, prima di tutto, di essere in competizione e violenti.

Se infatti iniziate ad aiutarvi, a darvi l'un l'altra ciò di cui avete bisogno, fosse anche soltanto un Abbraccio o una pacca sulla spalla, un chiedere "ciao come stai" con l'intenzione di saperlo sul serio, se non approfittate solo della bontà altrui ma iniziate a "dare con il desiderio di dare", e a "prendere con il pensiero comunque di dare", siate certi che le cose miglioreranno per tutti all'istante.












Il motivo per cui questi concetti non sono insegnati nelle scuole, è perché i cittadini diverrebbero saggi, perfettamente in grado di autogestirsi con equilibrio e serenità, senza sopraffarsi l'un l'altro: in breve non vi sarebbe più bisogno di forme di autorità che impongano loro delle Leggi e con il pretesto li schiavizzino.

Prendete quanto vi ho finora detto come una "favola", come una "teoria" ma ricordate pure che di solito ogni favola, ha una sua morale.

Niente più forme di Potere.

Niente più abusi di Potere.

Niente più insabbiamenti di abusi di Potere.

Vi dicevano che migliorare la qualità della vita di tutti era utopia... che non si poteva realizzare un sistema dove tutti vivessero in armonia e serenità.

Era una bugia.

Non era possibile perché gli stessi che vi dicevano essere utopia, erano poi i primi a non muovere un dito per migliorare le cose, lasciando, come se non bastasse, e talvolta addirittura favorendo, che venissero sistematicamente infangate, calunniate o eliminate tutte quelle Persone di Buona Volontà che invece dimostravano, nel loro vivere quotidiano, che migliorare le cose per TUTTI era possibile.

Ricordate sempre: il Potere veramente Forte, quello che conta, il burattinaio dei burattinai, non teme e non ha mai temuto gli eserciti o la violenza.

Teme le persone dotate di sensibilità e coscienza.

Ed è per questo che diseduca i cittadini sottoponendoli a superstizioni, a superficialità, ad ignoranza, lasciandoli in balia di loro stessi, facendo vedere da un lato che combattono le droghe, ma dall'altro basandoci occultamente intere economie.

Le droghe ad esempio indeboliscono e confondono la psiche di chi le consuma (canne comprese).

Le rende incapaci di ragionare correttamente.
Le illude di farlo ma in realtà le imprigiona in un limbo di pensieri circolari.

NON drogatevi. Se già lo fate, SMETTETE. Canne comprese.

Cercate di concentrare i vostri sforzi sull'aiutare le persone in difficoltà.

Per prime le persone.

Sono certo che ne avete tante intorno a voi che stanno male per qualche motivo.

Partite dai vostri familiari, dagli amici, da chi sapete che ha bisogno di Voi.

Io so che per quanto vi sentiate adirati e scoraggiati, se sapeste che servisse a qualcosa per donare un mondo migliore a chi Amate, sareste i primi a dare la Vita.

Ed è proprio per questo che vi invito a non sprecarla.

Dedicatela alle persone a cui volete Bene.

E se non vi vogliono Bene loro, allora dedicatela a chi sapete che vi vuole bene.

E se non c'è nessuno, allora dedicatela alle persone che sapete che stanno soffrendo, affinché almeno loro NON patiscano la sofferenza che avete vissuto o state vivendo voi.















Io sono Nessuno.

Ma vi voglio Bene.

Altrimenti non divulgherei valori altruistici, attirando su di me l'odio di tutte quelle persone che invece, essendosi arrese, o non avendo mai fatto niente di positivo loro per gli altri, vorrebbero tutti fossero come loro, disperati, drogati, pazzi, sfiduciati, in conflitto con il prossimo, privi di certezze nel futuro.

E ovviamente il Potere Forte, favorisce questi signori perché più persone si arrendono alla furia e più è possibile strumentalizzare, schiavizzare, dominare.

Ma come vi spiegai dalla stessa introduzione al mio Blog, anche il Sistema più potente è fatto di persone. Se migliorano le persone, migliora il Sistema. Anche il più intoccabile. Anche il più insensibile. Anche il più criminale.

Abbandonate i pregiudizi, di qualsiasi tipo, e sappiate che ovunque, anche nelle organizzazioni più impensabili, ci sono Persone di Buona Volontà, che a costo delle loro stesse vite, nelle loro piccole o grandi possibilità, desiderano migliorare quanto più pacificamente la qualità della Vita di tutti.

E ogni vostro sorriso, ogni vostra pacca sulla spalla, anche se non ve ne rendete conto, può fare la differenza per alcuni di loro.

Desidero con Tutto il mio Cuore, che ricordiate SEMPRE, qualsiasi cosa brutta vi venga detta da chi non vi Ama, o vi Invidia, che la Vostra Vita è preziosa.














E se non lo dovesse essere per gli stolti che vi abbandonano, o vi feriscono, sappiate che comunque la Vostra Vita è veramente Preziosa per me, e per tutte quelle persone che per quanto abbiano potuto subire inenarrabili ingiustizie, si sono sempre rialzate, per se stesse, e in onore di chi è stato colpito così duro da non avercela fatta.

Non arrendetevi MAI.

Vi Abbraccio Forte.

ADAM


12 commenti:

  1. Monti era il presidente della commissione trilaterale, membro del comitato direttivo del Gruppo Bilderberg, international advisor per Goldman Sachs mentre Papademos (nuovo premier grego) era l'ex vicepresidente della BCE. Ma ci rendiamo conto che stiamo dando i nostri paesi, la nostra sovranità in mano a dei privati, in mano ai banchieri.
    Questo è proprio un vero colpo di stato da parte delle banche, un golpe "legalizzato".
    Veramente caro Adam, non riesco a credere come la gente non capisca tutto questo. E' sono d'accordo con tutto quello che hai detto caro mio, mancano valori importanti che possono far decollare l'animo umano verso un futuro migliore ed il fuoco va combattuto con l'acqua e non col fuoco :) Cercherò sempre di migliorarmi e consigliare alle generazioni nuove i consigli che giustamente tu fai a capo :)

    RispondiElimina
  2. naturalmente non si può che essere d'accordo. io non voglio sapere chi sei o come sei a conoscenza di determinate cose ma devi comprendere che la gente comune, normale che ogni giorno affronta la sua quotidianità in fabbrica se non altrove rimane scossa da certe cose anche se a dire la verità ad intuito e riflettendo può arrivare ad immaginarle. tutti sperano mentre le pensano che siano paranoiche fantasie e magari stanno male...ma le pensano. il fatto è che però ognuno si sente solo ed impotente difronte alla complessità di questi eventi. e questo non può che essere dannoso. voler fare qualcosa e rendersi conto di non poter far nulla è una tra le cose più brutte che ad una persona possano capitare ed è chiaro che si preferisce accettare l'idea che siano frutto di una sfrenata e maligna fantasia. quindi? la reazione difronte a questi dati di fatto? cosa si dovrebbe fare? basta solo migliorarsi interiormente? l'uomo avrebbe bisogno di una evoluzione dell'anima. ci metti di fronte a delle cose non ci sappiamo difendere, questo è il punto. era solo per dirti sinceramente il mio pensiero e mi impegnerò. un abbraccio con un bellissimo sogno dedicato a te....ringraziandoti alessandro

    RispondiElimina
  3. Giusto. Per me il cambiamento sta in due parole semplice, ogni uno in se deve sostituire l'ego con altruismo e nulla e utopia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che "il potere forte quello che conta", tenta di fare rimanere la gente "stupida", (tramite disinformazione e disagi). Anche per creare una differenza di ceto tra la popolazione: Il Povero e il ricco.perchè secondo loro è l'unico modo per fare funzionare il LORO SISTEMA. (Progettato solamente per mangiarci alle spalle schiavizzandoci). infatti un Sistema di persone tutte ricche, non pùò funzionare, dopo non lavorerebbe nessuno, dopo chi li gestisce i supermercati, chi le pulisce le strade chi lava i bagni pubblici, un ricco? no.. per questo mantengono una differenza di ceto così costante, Per fare funzionare il "sistema", hanno bisogno della gente povera, perchè i poveri (NOI) fanno i lavori che non farebbero altri più ricchi. LORO... Certo sarebbe tutto più facile se nessuno cercasse di fregare il prossimo, Ma il Sistema si basa sul fregare il prossimo, IL LORO SISTEMA è creato per mantenere costante la differenza di ceto (RICCO POVERO), Quello che secondo me nessuno vuole capire è che in Una SOCIETA ogni lavoro e mestiere è importante allo stesso identico modo.. La società è come un motore, ogni elemento che lo compone è importante allo stesso modo per garantire il corretto funzionamento, se si toglie un elemento, il motore diventa instabile.
      Dato che ogni lavoro è importante in eugual modo, per me per giustizia tutti qualsiasi lavoro facciano, dovrebbero guadagnare la stessa somma di denaro... es: (X= somma di denaro uguale per tutti)
      Basta guerre fra stati diversi, abitiamo tutti sullo stesso pianeta dovremmo aiutarci tutti a vicenda..
      Il che è possibile se il sistema fosse diverso: per fare uno schema semplice lo spiego così, Ci dovrebbe essere un unico grande governo mondiale..(I politici guadagnano la stessa somma di denaro di tutti) Il governo produce tutto il denaro e in teoria dovrebbe essere il datore di lavoro di tutti(pagando a tutti i lavoratori la stessa somma di denaro X). Come funziona? Il Principio: è molto semplice in teoria funziona così(faccio un banale esempio): Il governo paga il contadino X-somma di denaro al mese, in cambio il contadino coltiva il campo e una volta ottenute le materie prime le CEDE (non vende in quanto gia pagato dal governo) al negoziante (anch'esso pagato dal governo X denaro) per tenere l'attività in funzione quindi per vendere la merce ai cittadini, che la pagano con i soldi ottenuti dal proprio lavoro. Il guadagno della merce venduta non và al negoziante, in quanto già pagato mensilmente dal governo, quindi rientra così nelle casse del governo e verra usato per pagare il lavoro dei cittadini, che guadagneranno tutti la stessa somma.
      In poche parole questo SISTEMA consiste in un'UNICA SOCIETA, dove c'è un'unico DATORE DI LAVORO che paga tutti in modo UGUALE.
      Niente più odio niente più guerre... una società unica..
      Questo nuovo governo dovrebbe essere sempre Stile Democratico ovvero il popolo elegge.. e dovrebbe essere formato da uno specialista politico di ogni paese attuale..
      Vai a convincere però tutte le nazioni di adesso. non credo sarebbero d'accordo a fare un'unica società..peccato.

      Io ora ho usato come esempio i contadini e i negozianti ma la cosa è applicabile a qualsiasi altro mestiere..
      Un'altro enorme problema è che se tutti guadagnassero la stessa somma (qualsiasi mestiere facciano), i giovani ragazzi a scuola non sarebbero più motivati a continuare gli studi(L'univesità, x avvocato scienziato, dottore, specialista di ogni genere) non avranno più voglia di studiare sapendo che guadagneranno la stessa cifra facendo un lavoro che non richieda grande titolo di studio.. questo aumenterà probabilmente il deficit globale.

      Elimina
    2. Ops... Avevo mandato un commento, ora capisco che avevo scritto una idiozia (anche perche l'ho partorito in una ventina di minuti)..e ne ero anche convinto.. Sono venuto a conoscenza ora dai tuoi video Adam Kadmon di quello che viene chiamato nuovo ordine mondiale, dei loro metodi di controllo che vogliono adottare, attraverso microchip, dei metodi che usano per provocare rivolte(ho guardato tutti i tuoi video credo)..ma ora capisco che l'idea che avevo proposto ossia un'unico governo è esattamente quello che vogliono gli "illuminati" il che mi ha portato a capire che non è affatto un bene...ovviamente, come dici te bisogna considerarle favole moderne.. ma come hai detto, Agatha Christie dice: una coincidenza è una cincidenza, due coincidenze sono coincidenze, tre coincidenze sono una prova... non c'è bisogno che rendi visibile questo commento.. è solo per te x dirti che ora cerco di prendere esempio da te...

      Elimina
  4. Sempre io...
    Per rendere ciò possibile pero bisognerebbe che tutte le aziende ora esistenti passassero sotto il comando del governo che pagherà mensilmente ogni persona vi lavori..

    L'unico problema è che la cosa non andrà giu a i capi delle aziende.. poi vi sarebbe un'unica banca globale(Il governo), il che non andrà giù neanche a tutti i banchieri..
    Io ora ho usato come esempio i contadini e i negozianti ma la cosa è applicabile a qualsiasi altro mestiere..
    Un'altro enorme problema è che se tutti guadagnassero la stessa somma (qualsiasi mestiere facciano), i giovani ragazzi a scuola non sarebbero più motivati a continuare gli studi(L'univesità, x avvocato scienziato, dottore, specialista di ogni genere) non avranno più voglia di studiare sapendo che guadagneranno la stessa cifra facendo un lavoro che non richieda grande titolo di studio.. questo aumenterà probabilmente il deficit globale...
    In principio questo sistema é come una colonia di formiche il guadagno di una è il guadagno di tutte.
    La forza di una è la forza di tutte...

    Oggi invece ci sono persone ricche che disprezzano il più povero, magari anche per il lavoro che compie... queste persone dovrebbero avere rispetto perchè dimenticano che se non ci fossero le persone povere a fare determinati lavori, tutte le loro comodità svanirebbero.

    RispondiElimina
  5. Ciao Adam,io ho solo 17 anni,sono ancora giovane,diciamocelo non ho visto granchè dalla vita.
    I tuoi messaggi e i tuoi pensieri però sono stati in grado di mettermi in guardia su certi aspetti del mondo quindi Grazie,davvero,mi sei vicino...
    Spero che un giorno gli stessi valori che mi infondi riuscirò a raccontarli ai miei Figli,per farli vivere meglio e ad occhi aperti e specialmente sereni. Grazie ancora !

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Grazie Adam cerco di essere amore sempre anche con chi non lo è con me, mi duole certo il cuore ma grazie poiché credo che anche se invisibile la tua presenza ci sia e dono un po di quell'amore anche a te

    RispondiElimina
  8. Ciao Adam, negli ultimi giorni, abbiamo visto una serie di catastrofi naturali abbattersi sul nostro Paese, ma quante probabilità ci sono che un uragano si abbatti sul nostro territorio?
    Non sarà mica stato una sorta di ripicca perchè il signo Mario non ha voluto accettare il prestito dell' EU; così saremo costretti ad accettarlo obbligatoriamente per ripagare i disastri e inevitabilmente certa gente riuscirà a controllare la nostra economia e quando parlo di economia mi riferisco alle entrate ed uscite Auree perdendo così inevitabilmente la nostra stessa sovranità, ricollegando il tutto sempre e solo lì.
    Sempre un onore...
    Alla prossima

    RispondiElimina
  9. @AdamKadmon7777 Grazie Adam della Speranza che Ci doni. E volevo solo dire che il Tuo modo di Vivere e quello che dici sono le stesse cose che Vivevo e pensavo e capivo da piccola...forse perche' piu' PURA. Poi con l' eta' si cambia in peggio. Ma grazie a Te ho capito che NON SONO UN" ALIENA!!!! E come me molti... Ti Amo di un Amore che tu sai!!! Un Abbraccio V

    RispondiElimina
  10. adam grazie di diffondere fiducia e principi sani in tutti noi io riesco a capirti e ti ammiro tanto continua cosi perche siamo sempre di piu a credere in quello che dici. un saluto f. m.

    RispondiElimina