domenica 26 ottobre 2014

ADAM KADMON RIVELAZIONI - sulla televisione e su internet

Cliccando "QUI" potete accedere al profilo "Adam Kadmon" su Google + dove trovate i TRE LINK da voi più RICHIESTI inerenti l'intervista a Studio Aperto da me rilasciata alla bravissima giornalista Sabrina Pieragostini, la seguitissima prima puntata di "ADAM KADMON RIVELAZIONI" e la nuova intervista rilasciata in privato. 

Dandovi appuntamento domenica su Italia 1 alle ore 21,30 rispondo alla domanda più frequente ossia come abbia fatto (sono l'unico finora ad esserci riuscito) a parlare di argomenti tanto spinosi da una emittente di ascolto nazionale al punto da finire menzionato addirittura negli Stati Uniti sul prestigioso quotidiano New York Times.

La natura di tale domanda posta da lettori e fans nasce dall'assunto molto diffuso su internet secondo cui le televisioni sarebbero totalmente controllate da poteri forti o deviati che non vorrebbero si parlasse di argomenti a loro scomodi.

Il medesimo assunto reciterebbe che internet, invece, sarebbe sede di verità assolute e libertà di informazione. 

Ebbene la realtà delle cose è assai diversa.

1) Pur essendo vero che nei mass media italiani vi siano forme di controllo deiie informazioni, tale controllo non è mai totale (almeno per adesso). 

2) Come in ogni organizzazione umana, anche in televisione lavorano persone altruiste ed egoiste. Le persone altruiste desiderano migliorare le cose per tutti.
3) Su internet può scrivere chiunque il che diventa un grosso problema se ad esempio una multinazionale, oppure criminalità organizzate o ancora delle intelligence deviate, gruppi di fanatismo politico o religioso ecc..,, abbiano di nascosto aperto migliaia di siti, forum, pagine social network apparentemente slegati fra loro, ma che in realtà diffondono in "coro" la stessa menzogna allo scopo di dannaggiare l'immagine di una multinazionale concorrente o di una persona il cui pensiero di pace se correttamente applicato può realmente migliorare le cose per tutti.

Tutti quei signori che sostengono a spada tratta, insultando oltretutto chi non la pensa  come loro, che la televisione dice solo "bugie" mentre internet direbbe solo la verità, o ignorano come stanno davvero le cose, o hanno interessi personali per farvi credere in tale bugia.

Io da sempre divulgo valori di Rispetto Reciproco da internet e dalla televisione.

Sono assolutamente indipendente da un punto di vista politico e religioso.
Inoltre non mi chiamo Andrea, non mi chiamo Fabio ecc...
E non sono un attore. Interpreto e doppio me stesso. Non sono una invenzione letteraria.

Chi mette in giro queste voci mente sapendo di mentire e si assume le responsabilità civili e penali di ciò che dice a danno della mia immagine e delle persone ed aziende con cui collaboro nel tentativo di migliorare le cose per tutti.

Purtroppo Facebook e internet sono pieni di mitomani che si fingono me.

Abbiamo indagato su alcuni di questi finti Kadmon e abbiamo scoperto fare parte degli stessi gruppi che mi diffamano. Pazienza.

Tutto ciò per farvi capire quanto è facile usare internet per diffondere falsità e quanto è ingenuo chi davvero crede che sia sede di verità.

Lo ripeto: se una multinazionale vuole danneggiare una azienda rivale, può aprire migliaia di blog fingendo siano gestiti da "complottisti" ma poi far dire loro in "coro" una stessa bugia per danneggiare la concorrente.

Il bersaglio può essere una multinazionale oppure chi ci lavora.

Inoltre i diffamatori professionisti, hanno anche la cattiva abitudine di venire nelle mie pagine ufficiali a pubblicare le loro calunnie ai danni della mia persona, dei miei ospiti o delle aziende per cui lavoro. 

Quando vengono bannati, rincarano la dose lamentandosi che vi sarebbe mancanza di democrazia.

No signori. Non vi è mancanza di democrazia. Vi è mancanza di educazione da parte loro.

A tal proposito voglio dare un consiglio a tutti gli amministratori di pagine oneste.

Per legge, lasciare pubblicati insulti nei confronti di chicchessia, vi rende corresponsabili.

Lo stabilisce la legge italiana. Fate un ricerca in proposito e verificherete che è vero.

Quindi quando sotto i vostri post, vedete che ci sono persone che insultano aziende o altre persone, vi consiglio di cancellarli, perché in caso di denuncia, finireste anche voi a dover risarcire i danni alle parti lese.

Moderare i commenti ha proprio lo scopo di rimuovere quelli offensivi onde evitare beghe giudiziarie.

Di recente sono stati individuati alcuni blog di "complottisti" che addirittura cancellano i commenti positivi nei miei confronti e lasciano pubblicati solo quelli negativi. Poi sono stati individuati complottisti che aprono centinaia di falsi profili e li usano per pubblicare insulti nei confronti della mia persona e delle persone che mi vogliono bene. 

No signori. Non è questo il modo di migliorare le cose per tutti.

Perché non provare invece ad aiutarmi  diffondere il messaggio di rispetto reciproco e non violenza?

Aizzare le persone all'odio, ostacolarmi nella mia campagna di sensibilizzazione equivale a favorire quegli individui che stanno cercando di provocare una guerra civile.

Una guerra civile è qualcosa di molto brutto. Si combatte casa per casa. Viene meno l'elettricità, il cibo, internet, e si muore.

Si, si muore sul serio. Non si può ricaricare la partita.

Il vero potere non ha paura delle rivolte violente. Ha paura delle persone che ispirano rivolte pacifiche ossia basate sulla presa di coscienza.

Le rivolte violente infatti cambiano solo il volto dei padroni ma non quello degli schiavi.

Anche coloro che eventualmente sono pagati da questi poteri disonesti per seminare odio, per favorire guerre civili, riflettano bene sul loro operato.

Una volta che non serviranno più ai loro padroni, saranno considerati scomodi testimoni ed eliminati proprio dai loro datori di lavoro o quantomeno  non godranno più della loro protezione. Si ritroveranno con le loro famiglie ad essere coinvolti nella stessa guerra civile che oggi stanno provocando diffondendo notizie false e diffamatorie a danno di chiunque stia cercando di evitarla. 

Si rifletta meglio.

Ne vale davvero la pena?

Indagando sulle origini di diffamazioni contro persone oneste e valori di Rispetto Reciproco e non violenza, si scopre spesso che gli individui coinvolti, simpatizzano per particolari giri politici e religiosi di matrice estremista, e che agiscono in totale malafede.

Agiscono sapendo di avere torto. Il loro unico scopo è gettare fango e creare confusione, disinformazione, odio.

Ora fin dall'inizio del mio sentiero nel mondo della comunicazione mi sono sempre comportato in modo corretto, e gli unici ad odiarmi, a parte chi è pagato appunto per diffamarmi, sono individui che NON sono riusciti a manipolarmi o che comunque considerano il mio pensiero un ostacolo ai loro affari ed interessi.

Il mio principale messaggio è da sempre portare nelle scuole e nelle famiglie l'insegnamento del rispetto reciproco. 

Chiunque legga il mio blog o segua la pagina ufficio stampa su Facebook https://www.facebook.com/pages/Adam-Kadmon/125155200883260,  lo sa benissimo.

Mi meraviglio di quanto certi bloggers e giornalisti evitino nel modo più assoluto di parlarne nei loro articoli su di me.

Parlano dei miei capelli, dei miei vestiti o di qualsiasi altra cosa non importante che mi riguardi, evitando sistematicamente di riferire circa il vero contenuto altruistico dei miei messaggi al grande pubblico. Omettono che nella mia pagina principale da anni ci sono persone che si aiutano l'un l'altra a trovare lavoro. Omettono che mi sono state chiuse moltissime pagine socialmente utili. 

Come se non bastasse alcuni di questi bloggers riportano solo i quattro commenti offensivi contro i miei confronti, spesso pubblicati dai loro amici o da loro stessi usando falso profilo, ma omettono in toto di riportare i centinaia di migliaia di commenti affettuosi, pieni di stima e fiducia nel domani pubblicati sulla pagina Facebook autorizzata a rappresentarmi dai miei lettori di ogni ceto, lavoro, età e cultura.

Così facendo, i bloggers che pubblicano notizie false a mio danno, se ne rendano conto o meno, diventano essi stessi parte del problema della società moderna dove il gettare fango addosso al prossimo, il tutto accompagnato dalle frustrazioni quotidiane, sta creando generazioni di persone psicologicamente aggressive, violente, provocatrici, amanti della discordia ai fini della medesima.

Credetemi. Comportarsi così è sbagliato. Si favoriscono i piani di quei signori che pensano di trarre lucro e vantaggio dallo scatenarsi di guerre civili o comunque disordini.

Svegliarsi significa capire questo.

Svegliarsi significa capire che se molti giornalisti fanno pubblicità ai loro amici scrittori anche quando i loro libri vendono poche copie, ed invece insabbiano del tutto di riferire ai loro lettori che il mio è stato il più venduto della sezione "no fiction" della Piemme nel 2013, qualcosa non quadra.

Svegliarsi significa capire che se miriadi di blog di ogni schieramento politico e religioso o addirittura giornalisti, solitamente in lite fra loro, si coalizzano tutti contro una sola persona, deformando, sminuendo, omettendo o riportando falsità su quanto effettivamente dica, probabilmente non è solo perché sono invidiosi. Forse hanno interesse che il messaggio di quella persona, le cose buone che ha fatto, non si vengano a sapere.

Ed è ciò che vedo accadere spesso a danno di chiunque in televisione o su internet divulghi valori utili alla popolazione, valori indipendenti da correnti politiche, religiose o quant'altro.

Sarà un coincidenza ma nel tempo mi è sembrato di notare che i sistemi di potere deviati temono assai più la divulgazione di Rispetto Reciproco che le esortazione alle liti alla violenza.

La ragione potrebbe essere nel fatto che i veri poteri, hanno strumenti per fermare le rivolte violente delle popolazioni esasperate da soprusi. La storia insegna infatti che le uniche rivoluzioni delle popolazioni riuscite sono quelle coordinate dalle società segrete massoniche ed illuminate. Si pensi a quella Francese, a quella Bolivariana, a quella Americana  ecc...

L'Italia stessa nacque grazie alla Carboneria, società segreta coordinata dalla massoneria stessa.

Tutti parlano della massoneria ma veramente pochi capiscono quanto abbia fatto nel mondo per migliorare le cose.

Purtroppo però, come accade anche nelle migliori famiglie, non appena ci si rilassa un pò, immediatamente si infiltrano elementi non onesti.

E così anche nella massoneria, oggi,  come in tutte le altre organizzazioni umane, vi sono persone oneste e persone che lo sono meno.

Questo significa che fare sempre di tutta l'erba un fascio è assolutamente sbagliato.

Io ve lo dico come persona assolutamente indipendente da religioni, società segrete, politiche e quant'altro.

L'unica cosa speciale che ho è quel valore "sette" numerologico. Non è una teoria.

Fin da piccolo mi dissero che era un valore importante. Che molte profezie ne parlavano.
Ma io non gli ho mai dato peso.
Infatti contrariamente a chi mi definisce "profeta del terzo millennio" in realtà io non credo proprio nelle profezie.

Credo invece nelle persone di Buona Volontà, oneste, che si aiutano e si comprendono con pazienza, giorno dopo giorno, le une con le altre, per migliorare le cose, e non per creare gruppi delinquenziali il cui unico scopo è calunniare chi invidiano o le persone al posto delle quali vorrebbero essere.

Credo nelle persone di Buona Volontà. Si. Quelle che guardano oltre il tuo abito e la maschera, e capiscono che se non gusti la tua popolarità, se sacrifichi tutto, anche la possibilità di conoscere persone che ti vogliono bene, è perché hai veramente a Cuore di contribuire a migliorare con serenità le cose per tutti.

E' chiaro quindi che persone egocentriche, arriviste, borderline, fanatiche, doppiogiochiste, narcisiste, mi considerano di ostacolo ai loro obiettivi che solitamente sono di apparire.

A loro infatti non importa migliorare le cose. Importa solo poter dire che sono loro a farlo.

A me invece non è mai importato si sapesse il mio nome anagrafico. Nè avere dei meriti.

Ho fatto solo ciò in cui credo: RISPETTO RECIPROCO.

Ho lasciato che le persone trovassero in quel volto mascherato i loro stessi occhi, in cui proiettarsi capendo che l'anima dietro di essi è quella di chiunque fra loro, fra voi, abbia un Cuore realmente onesto e indipendente.

Non ha importanza l'abito di chi trasmetta messaggi positivi né da dove parli.
Ciò che conta è il contenuto del messaggio.
Se il messaggio è positivo va ascoltato senza pregiudizi di alcuna sorta.
Chi vi dice di non ascoltarlo a priori, o lo deforma, si prende gioco di voi.
Cerca di strumentalizzarvi per usarvi come armi contro chi invece è innocente.

Per questo motivo consiglio sempre di ignorare chi semina odio, chi calunnia e quant'altro.

Ascoltate invece chi divulga valori umani perché quelli sono sempre UTILI.

Coloro che in tantissimi mi chiedono come mai la televisione mi consenta di parlare di argomenti scomodi ai poteri deviati, sono vittime proprio di questo tipo di pregiudizi.

Si sono convinti negli anni, leggendo sempre la stessa bugia ripetuta in modo ossessivo da alcuni blog, che le televisioni siano popolate SOLO da persone non belle.

E' appunto una BUGIA.

Infatti la verità è che In televisione lavorano tante persone oneste che come la maggior parte di voi hanno famiglie e valori. Se io posso parlare di valori di Rispetto e Reciproco da una emittente di ascolto nazionale il merito è sia LORO che VOSTRO che avete saputo guardare ben oltre la mia maschera, non giudicandomi dall'abito ma dall'importanza sociale dei suddetti valori. 


A tal proposito desidero chiarire che la persona che vedete da anni su Italia 1 sono sempre io e che non sono un attore. Dalla prima puntata del 4.1.2011 su Mistero interpreto e doppio me stesso. Il mio aspetto sembra cambiare proprio perché io stesso, al termine di ogni edizione, cambio il mio aspetto diventando realmente differente. Inoltre alcune riprese sono fatte in modo tale da ridurre la dimensione delle mie spalle, del viso, delle dita, tutta una serie di accorgimenti che mi rendono in effetti ancor più irriconoscibile tant'è che moltissime persone hanno erroneamente creduto si trattasse di più interpreti.

I testi dei miei aforismi, le riflessioni, le mie rubriche (insomma tutto ciò dove sentite la mia voce) sono miei.

I testi degli altri servizi sono invece di due altri autori, giovani, e a cui auguro tutto il meglio: Ilaria Tiberio e Alberto Pattacini che saluto e ringrazio per la loro preziosa collaborazione nella realizzazione di Adam Kadmon Rivelazioni il tutto diretto tramite la regia del mitico Arcadio Cavalli.


Oltre ad Arcadio, ringrazio e saluto Claudio Cavalli, l'intera Quadrio e tutte quelle persone nella Mediaset che hanno congiunto le loro forze per consentirmi di divulgare valori umani tanto preziosi in periodi dove altri signori invece, purtroppo, preferiscono insabbiarli e seminare odio contro chiunque parli di valori di rispetto reciproco e pace.

E' come se certi signori della violenza volessero scatenare una guerra civile in questa bellissima nazione. Eppure l'Italia è così bella ed ha tante ricchezze artistiche che potrebbe mantenersi anche soltanto sul turismo se non venisse parassitata da certi poteri tutt'altro che altruistici. Per guarire la corruzione e scongiurare guerre civili ottenute provocando disperazione e rivolte nate da palesi ingiustizie di cui tutti siete testimoni nel quotidiano vissuto, è necessario collaborare tutti insieme portando finalmente nelle scuole e nelle famiglie, l'insegnamento di Rispetto Reciproco e non violenza, e di insegnare questi valori con dolcezza, fin dall'infanzia ai propri figli ed allievi. In meno di un secolo il

Bel Paese inizierebbe ad assomigliare ad un paradiso. Ed il merito sarebbe Vostro nell'aver compreso e divulgato negli anni, fin dalla mia prima apparizione su internet nel mio blog, il mio diario aperto: (link: http://777babylon777.blogspot.it/2014/08/non-temere-le-apocalissi-temi.html) la genuina essenza pacifista del mio messaggio. Tutte quelle persone che sminuiscono questi valori, deformano o insabbiano del tutto o in parte la mia vera finalità (ad esempio alcune reti di blog e pagine Facebook) non fanno altro che intralciare ciò che invece deve invece avvenire per il Bene di tutti.



Pur di ottenere qualche visita in più, si riducono a parlare dei miei capelli o del mio aspetto, ossia a fare gossip. In parte agiscono per convenienza, poiché il gossip tira sempre. In parte agiscono per invidia perché i loro siti non sono popolari. Ma così facendo ostacolano la divulgazione di valori che nella loro potentissima semplicità, se correttamente recepiti ed applicati, possono contribuire a migliorare realmente le cose per tutti. Se vogliono diffamare o prendere in giro il sottoscritto va benissimo. Tutta pubblicità. Ma l'importante è che riportino con serenità anche ciò che viene realmente da me detto, anziché banalizzarlo. Rispetto Reciproco e NON violenza non sono valori banali. Si aiuti a trasmetterli. Non importa in che forma. L'importante è che vengano trasmessi. A proposito di abiti e maschere, ringrazio anche tutti coloro che da anni scrivono al mio ufficio stampa chiedendo di potermi conoscere o parlare con me in privato ma purtroppo non è possibile. Se accettassi infatti, immediatamente orde di mitomani, inizierebbero a fingere di essere me (cosa che fra l'altro già accade). 


Da quanto documentato il loro scopo solitamente è ottenere vantaggi personali approfittando del vostro affetto e stima nei miei confronti a prezzo delle inevitabili delusioni che poi patireste nel momento in cui scoprite che quei signori NON erano me. Io invece desidero che stiate bene e al sicuro. Sacrificando me stesso con l'impormi di NON parlare con voi privatamente (neppure a livello confidenziale), avete almeno la certezza che chiunque vi scriva dicendo di essere me, oltretutto su pagine NON autorizzate, sia un impostore o comunque persona malintenzionata. Le uniche pagine che ho infatti autorizzato a rappresentarmi sono quelle elencate qui:

http://777babylon777.blogspot.it/p/importante-avviso-ai-fans-di-adam-kadmon.html

In conclusione ribadisco quanto in premessa: 

Grazie di Cuore a tutti coloro che parlano di me, bene o male che sia, in quanto mi aiutate a trasmettere valori umani tanto preziosi quanto purtroppo trascurati. Il mondo può migliorare. Io ho provato a farlo partendo da me stesso. Io stesso cado. Però per quanto mi faccia male, mi rialzo o almeno ci provo. A volte ci si riesce subito. Altre volte occorre più tempo. Esattamente come fate voi. Ma del resto il senso della vita non è forse nella vita stessa più che nei traguardi? Il traguardo una volta raggiunto resta alle spalle. Il panorama e i ricordi vissuti nel raggiungerlo è per sempre. Grazie di esserci. Vedrete che un passo alla volta tutto andrà meglio.

Un abbraccio forte.

Adam


mercoledì 13 agosto 2014

Non temere le apocalissi. Temi l'incapacità di Amare.

Non temere le apocalissi descritte da complottismo e profezie. Preoccupati piuttosto dell'incapacità di Amare poiché è in essa la ragione della Sofferenza di questo Mondo, quel dolore che accomuna "buoni" e "cattivi", "giusti" ed "ingiusti", "saggi" e "stolti" in un conflitto generazionale che potrebbe sfuggire di mano e porre fine all'Umanità.

In queste mie Parole vi è più di quanto sembri.
Vorrei tanto fosse solo una "fiaba" ma purtroppo non lo è.

Questo pianeta può essere salvato. Ma tale salvezza non va delegata solo ad un Genitore Cosmico, ad un Dio o ai suo Figli, che siano in cielo o caduti. Non va delegata ad alieni. E tanto meno solo a religioni, politici, strategie economiche o militari. E neppure a società segrete.

No. Così non funzionerebbe come vi dimostra la vostra Storia.
Anche quella non scritta dai vincitori.

L'unico modo con cui potete ottenere un genuino miglioramento salvando l'umanità da se stessa, è che tutti insieme, nessuno escluso, dal più piccolo al più grande, si agisca sempre nella Pace e per la Pace, senza aspettare che lo faccia prima il nostro prossimo, superando così incomprensioni e gelosie, invidie e frustrazioni, unendo anziché dividere, mettendo da parte narcisismi ed egocentrismi, opportunismo e ipocrisia.

So che non è facile. So che si cade. E ci si infanga. Oppure si viene infangati da persone la cui stoltezza è pari solo alla loro meschinità.

Ma non è colpa loro. E' che non ci arrivano. Non capiscono quanto il male che proiettano sul prossimo sia nel loro cuore piuttosto che nel bersaglio.

Ignorate quindi le loro offese ricordando che se non vi temessero, se vi ritenessero davvero insignificanti, non perderebbero tempo a infastidirvi. Vi ignorerebbero.

Alcuni, fortunatamente pochi, a volte mi scrivono accusandomi di essere "cattivo" perché vesto di nero o di essere "nessuno".

E' come se non sapessero (o abbiano dimenticato) che non è un "colore" a definire un'azione ma i suoi frutti.

Io sono Nessuno. O forse sono Qualcuno che finge di essere nessuno.

Ma ha forse importanza?

Non è importante il "messaggero", il suo "passato" o il "viso" ma il messaggio.

Che il messaggero ad esempio sia un "angelo di bontà" od uno "spietato killer professionista", che sia il figlio di un "dio" o di un "demone", che sia il "messia" o il "distruttore", cambierebbe forse qualcosa?

No.

Se vi si consiglia di non essere violenti, di non uccidere è un consiglio comunque giusto e valido.

Il mio messaggio principale, da SEMPRE, è di insegnare in tutte le scuole e famiglie "Rispetto Reciproco" e "NON violenza".

E' un messaggio valido indipendentemente da chi io sia.

A proposito, proprio perché mi interessa che consideriate il messaggio e non il "messaggero", ho rinunciato tanto tempo fa al conoscervi privatamente e al parlare in privato con voi.

Ed è anche un modo per proteggervi e proteggermi da chi, approfittando del mio anonimato, apre pagine false su Facebook o altrove fingendo di essere Adam Kadmon per trarre vantaggio abusando del vostro affetto e della vostra stima per me.

Ho sacrificato tante cose nella mia vita.
Conoscere i miei fans è fra queste. Non importa quanto una persona sia buona, bella o seducente.

Non la conoscerò comunque. Non la contatterò in privato. Mai.

Per conoscermi bisogna incontrarmi casualmente e anche in quel caso occorre saper guardare oltre la maschera che indosso.
Mi riferisco a quella di carne.
Come spiegai in una intervista, la vera maschera la indosso proprio quando la tolgo cosicché il mio carattere appaia diverso da quello che vedete in televisione. Se mi si vuole davvero bene, mi si deve volere bene per ciò che sono dentro. E non in apparenza.

E' la cosa giusta.

E come ben sa chi prende decisioni giuste, raramente sono facili e comportano conseguenza dolorose non solo perché si perdono persone che si amano ma anche perché gli stolti, vedendo solo la superficie, non le comprendono. E giudicano, perseguitano, deridono ignorando il dolore immenso che vi portate dentro, dolore che disprezzano perché evidentemente loro non lo hanno mai provato o non hanno compreso la preziosa lezione che portava con se.

Le scelte facili danno risultati immediati ma altrettanto rapidamente si rivelano poi del tutto inutili sul piano di crescita intrapersonale e spirituale.

Le scelte difficili comportano invece sacrifici, umiliazioni e spesso anche solitudine, ma quando mettono radici, producono alberi dai fusti forti e dai frutti sani che saranno un domani anche loro di buon esempio.

Ciò che importa dunque, non è conoscermi personalmente per valutare la validità delle mie parole, ma è ascoltarle nella misura in cui vi fanno del Bene o possono motivare anche voi a migliorare le cose per tutti, nella Pace e per la Pace.

Non vi ho mai chiesto di credere in me.
Vi chiedo invece da sempre di credere in Voi stessi, nella vostra bontà, nel vostro potenziale di migliorare la qualità della vita di tutti.

Amate chi ha bisogno di voi.

Voi e soltanto Voi, da soli o insieme, avete il potere di salvare questo bellissimo pianeta.

E' come un puzzle fatto di tasselli che gradualmente si compone rivelandone il meraviglioso disegno.

Ascoltate Bene il vero contenuto del vostro Cuore, perché nella sua essenza più genuina, quando vi spogliate delle maschere e delle etichette sociali, potreste scoprire che è molto più nobile di quanto pensiate.

E allora aprirete gli occhi realmente. E inizierete ad aprirli anche al vostro prossimo. Inizialmente non capirà. Vi prenderà per ingenui. Ma piano tutto migliora. Vi deluderanno, ma poi capiranno. Occorre solo tanto tempo e pazienza. Ma Roma non è stata costruita in un giorno.

La Verità del resto non è qui o la.

E' sempre stata in Voi.

Ascoltare Il Cuore è importante, un Cuore che io stesso tante, troppe volte nella mia vita per cause di forza maggiore o il conseguimento di determinati ideali altruistici, sono obbligato a dimenticare di avere rinunciando ad una vita affettiva "normale".

A voi che avete dunque vite più serene, auguro Saggezza nell'agire, la Gioia di essere amati da chi amate, e di sapere Amare. E' un dono. Non sprecatelo in ipocrisie ed egoismi. La vita è più bella di quella che gli stolti vorrebbero obbligarvi a vivere.

E nella malaugurata ipotesi riteniate di essere infelici perché avete poco, magari rientrate stanchi e delusi da persone che ritenevate volervi bene o scoprite che la vostra casa è da troppo tempo silenziosa e solitaria, che il letto è come lo avete lasciato la mattina, che vi state nutrendo distrattamente e frettolosamente di cibo freddo in scatole di cartone perché avete perso la voglia di prendervi cura di voi o vi è accaduto qualcosa di peggio, ebbene cercate conforto pensando solo alle cose belle che avete, per quanto piccole o grandi siano, poiché Amare ciò che si possiede, appunto per quanto umile sia, è la Chiave che conduce alla vera Serenità.

Essa non è comprabile, poiché è frutto di una Vera Crescita Interiore.

E nulla, nella Vita, è più prezioso.

Un Abbraccio (Forte).

Adam.

(Ricordiamo che Adam Kadmon non è direttamente su Facebook e non parla privatamente con nessuno. I pensieri di Adam vengono divulgati unicamente tramite blog, televisione e libri. Esiste solo un ufficio stampa autorizzato dedicato ad Adam Kadmon (clicca qui per accedere) tramite cui potete inviare comunicazioni e suggerimenti. Nel seguente link potete trovare l'elenco dettagliato delle pagine ufficiali di Adam Kadmon su internet: http://777babylon777.blogspot.it/p/importante-avviso-ai-fans-di-adam-kadmon.html)

mercoledì 16 luglio 2014

L'Amore Puro, con la A maiuscola

il vero Amore, quello puro, incondizionato, con la A maiuscola, rende fortissimi. 

Attenzione: non parlo di attrazione sessuale. 


Parlo di provare un legame affettivo profondo basato sul Bene assoluto. 


Quando si prova questa emozione, le paure, le debolezze, i problemi personali evaporano. Tutto diventa possibile. E la parola utopia perde di significato.

La verità è che quando si agisce per Amore assoluto, puro, che sia per una persona o verso l'intera umanità, si è in grado di compiere azioni che hanno del miracoloso.

Ciò è possibile imparando a controllare gli istinti di sopraffazione e armonizzarli con l'intelletto.

Allora tutto diventa chiaro, sereno, trasparente. E il mondo migliora con la persona stessa che inizia a provare questo sentimento.

Vi è un solo punto debole. Quello di amare incondizionatamente una umanità incapace di superarsi e come tale artefice della sua stessa sofferenza.

La sofferenza nasce dall'egoismo.
Chi ama incondizionatamente invece soffre per un'assenza.

Ma trae dal suo Cuore la forza di andare avanti. E quando questo Amore diventa talmente potente da superare il Cuore stesso, da essere trasmesso dallo sguardo, dalle azioni, diventa travolgente.Chi ha Cuore altrettanto evoluto vi riconosce e si unisce a Voi, anche senza conoscervi. E così che il miglioramento ebbe inizio.

Tante piccole isole che confluiscono in continenti.

Si soffre, è vero.
Non si viene capiti, è altrettanto vero.

Ma quando mai fare le cose giuste è facile?

                                                                                        (Adam Kadmon)

(IMPORTANTE: Adam Kadmon non si collega direttamente su Facebook, non chatta e non contatta nessuno privatamente, neppure a livello confidenziale. Esiste un solo ufficio stampa autorizzato a rappresentarlo che ne trascrive riflessioni e raccoglie vostre eventuali comunicazioni. Non sono previste risposte. Il link per accedervi è il seguente:
https://www.facebook.com/pages/Adam-Kadmon/125155200883260 - 
a cura dell'ufficio stampa di Adam Kadmon)

lunedì 7 luglio 2014

Veritas

Per quanto pensiate di essere piccoli ed indifesi dinanzi a certi prepotenti giganti, fin quando agirete nel bene e per il Bene, nella pace e per la Pace, che ci se ne renda conto o meno, si contribuisce al concreto miglioramento del mondo.

Si parte da se stessi.

L'importante è comprendere tutti, scuole e famiglie in primis, quanto essenziale (sebbene altrettanto sottovalutato) sia un particolare insegnamento che potremmo chiamare di "Rispetto Reciproco" e "Non-Violenza".

Sono valori vitali alla sopravvivenza umana e al raggiungimento del prossimo gradino evolutivo. Senza divulgarli, senza comprenderli, l'umanità non ha futuro.

Non è una teoria. E' verità assodata.

Un mondo dove la pace si basi sulla minaccia di distruzione reciproca non è vera pace.
E' una bugia, una bomba ad orologeria.

Non solo è necessario rendere l'insegnamento di valori di rispetto reciproco e non-violenza assolutamente fondamentali in scuole e famiglie ma anche di liberarli da qualsivoglia sudditanza da correnti religiose, esoteriche, politiche e comunque dogmatiche.

E' l'unico modo tramite cui il concetto di libertà non possa più essere strumentalizzato per provocare e scatenare conflitti fratricidi dove chiunque vinca, cambierebbe solo il volto dei padroni ma la popolazione onesta resterebbe comunque schiava e parassitata da sistemi di poteri i cui equilibri, si basano sull'esercizio della violenza e la diffusione di invidia e ignoranza. al fine di provocare perenni divisioni.

Del resto, quale dio realmente buono e saggio approverebbe mai l'esistenza di religioni, culti settari, poteri politici o militari, i cui membri uccidano in suo nome?

Quali uomini e donne realmente degni di questo nome, vivrebbero sereni sapendo che i loro figli camminano sulle ossa di quelli altrui?

Ebbene fin quando si agirà nel bene e per il bene, nella pace e per la pace, per quanti stolti, corrotti e invidiosi possano tendervi trappole, infangare la vostra reputazione, incastrarvi per simulare colpe che non avete pur di screditare il vostro buon esempio, seppellirvi di ricatti e minacce per impedirvi di dimostrare la vostra innocenza, state pur certi che fin quando, perdendo la pazienza, non diventerete come loro, fin quando non userete i loro stessi metodi di violenza e diffamazione, sarete sempre e comunque nel Giusto.

Chi è come voi saprà riconoscervi e proteggere favorendovi in modo sottile, invisibile ma presente.

Da ogni caduta rialzatevi serenamente e proseguite a testa alta.

Il fato, il destino o dio, indipendentemente da ciò in cui crediate è sempre stato dalla parte di chi agisce genuinamente per il miglioramento della qualità della vita di tutti, spazzando via a tempo debito coloro che invece provano a soffocare la vita e la natura di chi renderebbe altrimenti possibile tale pacifico percorso.

Occorre tanta tempo e pazienza, è vero, ma guardando da posizione privilegiata, si scopre che questo concetto lo conferma la storia stessa, la storia vera dell'umanità ossia non quella scritta secondo le convenienze dei "vincitori".
La vera è storia è quella tramandata da chi ebbe modo di viverla sulla sua pelle e renderne partecipe la discendenza.

Contrariamente a quanto sembra, coloro che agiscono dominati dall'istinto di sopraffazione, sono una razza in via di estinzione.

Lo sanno. Lo percepiscono.

Ed è per questo che cercano di alzare la voce per impedire di ascoltare chi fra voi, a differenza di altri, sa bene di cosa sto parlando.

Ma esistono silenzi il cui suono è più potente di qualsiasi grido.

E' il silenzio assordante di chi agendo nel bene e per il bene, nella pace e per la pace, ha nel Cuore il Potere del Giusto:

Voi.

Un Abbraccio

Adam


domenica 15 giugno 2014

In arrivo il programma televisivo "Adam Kadmon Rivelazioni"

Ringraziandovi per l'entusiasmo dimostrato, confermiamo quanto già dichiarato da Claudio Cavalli, produttore di Mistero: Adam Kadmon ci accompagnerà a partire dal mese di Luglio in cinque serate estive nel corso del nuovo programma televisivo "Adam Kadmon Rivelazioni" in onda in prima serata su Italia 1.

Abbiamo appreso che alcuni autori di Mistero, specie Ade Capone (che ha intervistato Adam Kadmon nell'omonimo libro), vengono quotidianamente subissati da email destinate al loro beniamino mascherato o chiedono di farglielo conoscere.

Il problema è che non possono recapitargliele e tantomeno hanno il potere di consentire di conoscerlo.
Quindi è inutile molestarli.

Come fare allora per proporre qualsiasi cosa all'attenzione di Adam Kadmon?

Che si tratti di proposte commerciali o consigli vanno inviate SOLO al suo ufficio stampa che trovate nel link seguente:

https://www.facebook.com/pages/Adam-Kadmon/125155200883260 (clicca qui per entrare)

NESSUN ALTRO è autorizzato a valutare accordi di qualsivoglia genere per quanto riguardi Adam Kadmon, neppure a livello commerciale.

Infine le pagine ufficiali che contengono i messaggi, gli aggiornamenti le notizie ufficiali su Adam Kadmon le trovate qui:

http://777babylon777.blogspot.it/2014/02/consigli-in-tutela-dei-fans-ed-elenco.html (clicca qui per entrare)

Risposte ad alcune domande pervenute all'ufficio stampa sopracitato:

1) Dove possiamo leggere in forma integrale l'intervista rilasciata da Adam Kadmon al quotidiano Libero?

La trovate cliccando sul seguente link:

http://www.ufficiostampa.rai.it/pdf/2014/2014-02-25/2014022526854169.pdf (clicca qui per entrare)

2) Quanti libri esistono inerenti il nostro Adam Kadmon?:

Adam Kadmon usando i più svariati pseudonimi è fonte di autori per libri di vario genere da oltre 20 anni.  In un certo senso è ciò che potremmo definire un "ghost writer", uno "scrittore fantasma".

Fra quelli da lui scritti e firmati "Adam Kadmon" ve ne sono attualmente solo due. Uno è rarissimo. Si intitola "Aforismi e pensieri di Adam Kadmon - il cuore ha un solo colore" autoprodotto nel 2005.

Il secondo scritto e firmato da Adam Kadmon è stato invece pubblicato nel 2013 ed è diventato il famoso bestseller di cui sempre più persone parlano positivamente. Si intitola "ILLUMINATI, viaggio nel cuore nero della cospirazione mondiale" (edizioni Piemme). Contiene una visione inedita della civiltà chiamata "Illuminati" e della varie società segrete che si ispirarono successivamente prendendo questo nome accompagnate dalle teorie più interessanti che le riguardano. Alcune delle "fiabe" in esso contenute hanno poi trovato riscontro in notizie che sono finite sulle prime pagine di tutti i giornali. Si pensi al caso Snowden, all'ammissione dell'esistenza di monitoraggio globale, all'esistenza di organizzazioni sovranazionali, di particolari simbologie esoteriche che fino a qualche anno fa venivano liquidate come semplici fantasie, presenti invece in film e cartoni animati. Giusto per darvi una idea del successo del libro, basti pensare che ad appena un anno dalla sua prima pubblicazione avvenuta nel febbraio 2013, era già arrivato alla decima edizione. Ne vedete una foto qui a sinistra. E' stato inoltre primo in classifica e fra i saggi-thriller più venduti in Italia negli ultimi due anni. Sebbene non sia mai stato tradotto in inglese, è conosciuto anche all'estero. Esperti, lo hanno definito, a ragione, una "rivelazione editoriale".

Vi è infine un libro intitolato "Adam Kadmon" (edizioni Priuli & Verlucca), contenente una approfondita intervista dove Adam (rispondendo alle domande di Ade Capone), consente al lettore di comprenderne meglio la psicologia, il modus operandi, la sua visione del mondo, aspetti della vita privata, del suo passato e come potrebbe essere migliore il futuro se tutti insieme, indipendentemente dalla nostra identità culturale, credo religioso, ideologia politica, mettessimo realmente in pratica la vera essenza dell'insegnamento al "rispetto reciproco" portandolo in ogni scuola e famiglia e quindi ad ogni generazione presente e futura.

3) Adam Kadmon esiste? Crede in profezie e cospirazioni?

Adam Kadmon è lo pseudonimo di un autore e scrittore esperto di esoterismo, occultismo, teorie della cospirazione e tante altre cose. Come Adam ripete ormai da anni, lui NON crede nelle profezie e NON sostiene il complottismo tant'è che leggendo fra le pagine di questo stesso blog, è possibile verificare che già nell'ormai lontanissimo 2009, svelava chiaramente (attirandosi per questo l'odio di moltissimi blog concorrenti che vivevano invece di solo catastrofismo), che l'11 maggio 2011 e il 21 dicembre 2012, non sarebbe avvenuta nessuna apocalisse ma che si trattava semplicemente di bufale. Adam infatti, da sempre, espone argomenti sotto forma di "fiabe" e divulga valori di "rispetto reciproco" sensibilizzando che l'imparare ad andare d'accordo, nella pace e per la pace, è la via migliore per consentire al genere umano di liberarsi gradualmente di tutti quei condizionamenti psicologici tramite cui molti, inconsapevolmente, tendono a farsi strumentalizzare da certi signori i cui interessi, purtroppo, sono tutt'altro che altruistici.
Quando le "fiabe" di Adam, come accaduto più volte, si dimostrano effettivamente veritiere al punto da essere confermate dalle dichiarazioni di agenti dei servizi segreti e appartenenti a forze speciali (vedi il caso Snowden, CIA-NSA o del militare appartenente alla SAS), ed eventi finiti alla ribalta delle cronache italiane e internazionali, come direbbe Adam stesso: "consideratele solo coincidenze, sebbene le vere fiabe abbiano sempre delle morali, degli insegnamenti". In parole povere, Adam desidera che il suo pubblico, i suoi lettori, prestino attenzione ai concetti e non all'apparenza delle cose. Se non si applica il rispetto reciproco, se non si è altruisti, ogni fiaba, per quanto possa rivelarsi fondata, si ridurrebbe ad un pettegolezzo consumato l'entusiasmo del quale, niente migliorerebbe. Non a caso Adam sottolinea spesso che il vero miglioramento può avere inizio soltanto da se stessi senza aspettare che inizino a farlo prima gli altri. E poiché un sistema di potere, per quanto intoccabile o disfunzionale, è fatto comunque di persone, se le persone migliorassero, migliorerebbe il sistema stesso. Questa è la vera essenza dell'autore e scrittore che conoscete con il nome di "Adam Kadmon" come ben sa chiunque ne abbia letto e seguito l'opera fin dall'inizio del suo sentiero web, radiofonico, televisivo ed editoriale.

4) L'Adam Kadmon menzionato dal prestigioso quotidiano statunitense "New York Times" è quello che appare in questo blog, nell'ufficio stampa su Facebook e trasmesso da Italia 1?

Si, è lui. Il nostro Adam Kadmon è in effetti ormai conosciuto un pò in tutto il mondo. E' sufficiente guardare la mappa sulla colonna a sinistra per verificarlo.

Un saluto a tutti e alla prossima.

(Ufficio Stampa Adam Kadmon - sezione blog)

martedì 25 febbraio 2014

Adam Kadmon intervistato da "Libero" e una interessante coincidenza "esoterica".



Ringraziando tutto lo staff del quotidiano "Libero" e il giornalista Luca Rossi per l'iniziativa di intervistare Adam Kadmon, dedichiamo questo articolo a Voi tutti che in tantissimi, donando costantemente affetto "nelle giornate di Sole e in quelle di pioggia", come ci ricorda lo stesso Adam, contribuite giorno dopo giorno a migliorare il Mondo a partire da noi stessi, in nome di un genuino "Rispetto Reciproco".

Adam e noi siamo dalla parte di chiunque agisca nella Pace per migliorare la vita di tutti liberando il pianeta da pregiudizi razziali, sessuali, politici, religiosi, ufologici, complottistici o qualsiasi altra cosa possa dividere gli esseri umani in litigiose stolte fazioni.

Preferiamo unire  in nome di un comune vivere sereno dove vi sia prosperità e parità di diritti per tutti, non più solo a parole o su fogli di carta, ma anche nei fatti.

(A cura dell'ufficio Stampa - Segui la pagina Facebook ufficiale cliccando ' qui ')

In data 25.2.2014 l'importante quotidiano "Libero" ha pubblicato un'intervista molto interessante di Adam Kadmon in cui vengono svelati aspetti inediti della sua vita. 

Per curiosità abbiamo applicato la numerologia esoterica che come ormai sapete associa Adam al numero 7, sia alla data di uscita del giornale Libero, sia alla pagina che contiene l'articolo. 

Anche se ormai siamo abituati a vedere il 7 accompagnare gli eventi più salienti, ogni volta restiamo sbalorditi. 

Come viene spiegato nel libro intitolato Adam Kadmon: la biografia (edizioni Priuli & Verlucca di Ade Capone) e nel saggio "Adam Kadmon-Illuminati, viaggio nel cuore nero della cospirazione mondiale" (edizioni Piemme) scritto da Adam in persona (Bestseller e caso editoriale 2013-2014 giunto alla decima ristampa in meno di un anno dalla sua prima pubblicazione), la numerologia esoterica consiste nel sommare le cifre di un evento fra di loro, fino ad ottenere un valore compreso fra 1 e 9.

Fate il calcolo insieme a noi con la data di uscita del giornale Libero e otterrete due volte il numero 7.

Il numero del giorno in cui è uscito l'articolo è 25 corrisponde a 7 (2+5=7).

La data completa 25.2.2014 (2+5+2+2+0+1+4=16; 1+6=7) corrisponde a 7.

Anche la pagina 34 in cui l'articolo è stato pubblicato, corrisponde numerologicamente a 7 (34=3+4=7).

Per "coincidenza" otteniamo ancora una volta il classico "777".

Come alcuni di voi ci hanno comunicato si ottengono vari 7 numerologici anche applicando le stesse regole ad  elementi della nota rivista "Mistero" nel numero che pubblicò per la prima volta un articolo scritto da Adam.

Lo stesso fenomeno si ripete in tanti altri aspetti legati ad eventi e prodotti riguardanti Adam Kadmon.

Come direbbe Adam in persona, "sarà una coincidenza" ma - aggiungiamo noi - intanto anche il suo successo televisivo ebbe inizio proprio nella settima edizione del programma televisivo. Incuriositi abbiamo approfondito e fortunatamente abbiamo verificato che il 7 e il 777, il 7777 eccetera, secondo tantissime religioni e conoscenze esoteriche indica numerologicamente il "BENE" che si contrappone al "MALE" che invece viene identificato, sempre numerologicamente, dal 666 simbolo dell'Anticristo, di Satana, dei falsi profeti, almeno secondo tutti coloro che credono nell'apocalisse di San Giovanni.

Quindi chiunque crede in questa profezia, compreso esponenti della Chiesa Cattolica, dovrebbero aver capito che Adam, nonostante dica di non essere religioso è comunque una persona buona non solo a parole e fatti, ma anche per natura "profetico-numerologica".

Nell'intervista Adam dice di non credere in nessuna profezia ma solo nelle persone di "Buona Volontà".

E se fossero invece le profezie a credere in lui?

Teorie a parte, come direbbe proprio il nostro e vostro Adam Kadmon:

"Ogni fiaba del Mondo, per quanto incredibile, ha sempre una sua preziosa Morale. 

La Saggezza di ognuno è nel Comprenderla".

(A cura dell'ufficio Stampa - Segui la pagina Facebook ufficiale cliccando ' qui ')


lunedì 10 febbraio 2014

Consigli in tutela dei fans ed elenco pagine autorizzate (Ufficio Stampa, Facebook, Twitter, Siti, Blog, Fanclub ecc..)

Quanto segue è dedicato ai fans e alle fans che ci scrivono numerosi chiedendo quali siano le pagine autorizzate dedicate ad Adam Kadmon.

Leggete con attenzione tutto perché contiene anche un importante messaggio di Adam dedicato alla tutela di tutti Voi e di coloro che esprimono pubblicamente il loro affetto per lui.

Buona lettura.

(UFFICIO STAMPA "ADAM KADMON")
                   
Elenco pagine ufficiali:

1) Pagina Facebook dedicata ad Adam Kadmon e alla divulgazione dei suoi valori, pensieri, aforismi, video, che svolge anche funzione di Ufficio Stampa (clicca "qui" per accedere).

2) Pagina Facebook intitolata le "teorie di Adam Kadmon" cui potete accedere cliccando "qui", anch'essa dedicata alla divulgazione di valori, pensieri, aforismi e video.

3) Pagina Twitter official fanclub AdamKadmon7777 (clicca "qui" per accedere). Riporta fedelmente i messaggi di Adam ai followers.

4) Fanclub ufficiale www.adamkadmon.it (clicca "qui" per accedere). Contiene tutto il mondo "Adam Kadmon" (libri, magliette, sconti, blog, approfondimenti, articoli ecc...)

5) Nuovo Blog: le Teorie di Adam Kadmon, aggiornatissimo su tutto ciò che riguarda Adam Kadmon (clicca "qui" per accedere)

IMPORTANTE MESSAGGIO di Adam Kadmon per tutelare tutte le persone che chiedono di volerlo conoscere:


Non tutti, visto il numero crescente di fans, sono ancora al corrente della presenza di mitomani e approfittatori che abusano del mio Nome e della vostra Buonafede per trarre forme di vantaggio personale per se stessi e le loro attività.

Sappiate che per nessuna ragione parlo privatamente con i fans e che nessuno può mettervi in contatto diretto con me. 

Alcuni di questi signori si vantano addirittura di essere amici di autori di Mistero o VIP, motivo per cui, a loro dire, potrebbero mettervi in contatto con me o miei collaboratori o amici personali o mi conoscerebbero nel privato..

E' falso.

Spero quindi ora sia davvero chiaro a tutti che io e il mio team, NON abbiamo nulla a che vedere con "musicisti", né siamo "agenti di marketing", "conferenzieri su reti private" e altre cose inverosimili che si trovano su internet.

Coloro che vi hanno fatto credere questo, vi hanno detto cose non vere.

Capisco che se vi siete fidati per anni, di persone che vi avevano convinto di essere davvero noi o conoscenti stretti (a maggior ragione se hanno simulato la veridicità di ciò che asserivano), potrebbe essere molto difficile accettare la verità.

Ma per togliervi ogni dubbio, scrivete serenamente a questo blog o al fanclub, fornendo nome e cognome degli individui che si vantano di essere me, il mio team, amici personali e collaboratori...

Per tutelare la privacy NON pubblicheremo il vostro commento.
Risponderemo pubblicamente con un semplice "no", indicando nell'intestazione solo il vostro "nickname" e non la vostra domanda.

Una volta chiarito quante persone o gruppi , mentendovi, vi abbiano attirato nella loro vita privata, fingendo di godere della mia amicizia (o dando ad intendere di essere me), potete senza indugio troncare i contatti con loro.

Se vi hanno mentito su una cosa tanto importante, è chiaro che non sono persone che meritano fiducia.

Qualora il livello confidenziale carpito da questi individui, sia tale da farli indebitamente sentire autorizzati a molestarvi perseguitandovi di sms, telefonate, email, messaggi su Facebook, Twitter, ricatti, minacce e quant'altro, vi consiglio di non rispondere loro mai più e se proprio insistono, denunciarli per stalking.

Ma di solito, fortunatamente, troncare del tutto ogni contatto, salvo non si tratti di soggetti con particolari turbe mentali ed ossessioni, li convince a desistere.

Cambiando discorso, alcuni di voi mi hanno anche segnalato l'esistenza
sul web di una "bufala" secondo cui "Adam Kadmon" si chiamerebbe
Andrea o Mario o Fabio ecc.. oppure che farebbe parte di una agenzia di marketing
o sarebbe addirittura una invenzione di programmi televisivi, radiofonici ecc...

E' tutto assolutamente falso.

1) Esisto con il nome di Adam Kadmon, ancor prima che venissi trasmesso dallo Zoo di 105 tant'è che aveva già un mio blog, ossia quello che state leggendo ora. Quindi non sono stato "inventato" da programmi radiofonici e televisivi.

2) NON conosco il sig. Andrea o il sig. Mario dell'agenzia di marketing di cui parlano certi signori. Tantomeno conosco tale sig. Fabio cui, altri signori ancora, attribuiscono la mia vera identità.

3) Il sig. Mario del fanclub www.adamkadmon.it non è il sig. Mario di cui parlano i blog.
E' un semplice caso di omonimia.  Il nome e cognome in questione infatti, sono fra i più diffusi in Italia.

Il Mario che gestisce il sito fanclub www.adamkadmon.it è un ragazzo che fra tanti lettori del mio blog, ebbe la lungimiranza di fondare per primo il fanclub a me dedicato, attirandosi inevitabilmente le invidie di persone che volevano aprirlo al posto suo, e di siti rivali che volevano impedire ad Adam Kadmon di avere visibilità.

Del resto che non si trattasse dello stesso Mario era già evidente dalla data di nascita che gli stessi blog responsabili di averne leso i diritti hanno pubblicato.

Da essa  infatti emergeva chiaramente che il gestore del fanclub www.adamkadmon.it era più giovane dell'altro sig. Mario. I due non si sono mai visti e neppure si conoscono.

Infine bastava leggere anche il disclaimer legale del sito www.adamkadmon.it per capire che il Mario di www.adamkadmon.it non ha alcun legame né ha mai lavorato in Mediaset.

Chiunque pertanto si ostini a divulgare la "bufala" secondo cui tale Mario sia Adam Kadmon, o un altro Mario facente parte di agenzie di marketing o quant'altro, sta disinformando i suoi lettori.

Chi divulga tale bufala, si rende responsabile anche di diffamazione online, poiché essa contiene offese e accuse di vario genere sia nei confronti di Mario, che di altre persone innocenti, persone che potevano essere ciascuno di voi.

Quanto accade non è giusto.

Pubblicare notizie false e diffamatorie, oltretutto imponendole ai loro lettori
quali assolute verità, è un comportamento scorretto e non tollerabile in una società civile e democratica.

Ricordo a coloro che si rendono responsabili di tale condotta
che democrazia, libertà di espressione e diritto di critica verso chicchessia,
non vanno scambiati per libertà di offendere, diffamare e inventare
calunnie che, come se non bastasse, vengono da certi utenti internet, blog, forum,
pagine Facebook, presentate ingiustamente quali verità assolute.

Inoltre l'addurre come "scusante" e "giustificazione"
che la "bufala" pubblicata fosse già presente in internet,
e di essersi "limitati" a riportarla citando la fonte
(fra l'altro non più reperibile), e di averlo fatto
in "disinformata buonafede", li rende comunque
corresponsabili del danno di immagine cagionato
a persone innocenti.

E' infatti logico che persistendo a divulgare la notizia errata e diffamatoria,
stanno comunque rovinando la reputazione altrui,
tanto più facendo nomi e cognomi di persone oltretutto innocenti,
ponendo per l'effetto queste ultime, le parti lese,
compreso il signor Mario del sito www.adamkadmon.it,
nel diritto di chiedere il giusto risarcimento danni
sia agli inventori di tale bufala, sia a coloro che l'hanno divulgata,
sia a coloro che persistono a farlo, e a coloro
che si rifiutano di cancellare le notizie false e rettificare chiedendo scusa.

Ricordo infine alle persone offese da certi signori,
che chiedere la rimozione dei commenti offensivi nei confronti
della loro persona, non è una minaccia, come taluni erroneamente
riferiscono ai loro lettori.

Chiedere con garbo la rimozione di commenti e diffamazioni ai danni
della propria immagine e persona, è espressione di un diritto sancito dalla Legge
e dalla Costituzione.

Arrampicarsi sugli specchi, come fanno e hanno fatto taluni,
per giustificare il loro pubblicare notizie non veritiere,
ingiuriose, diffamatorie o calunniose,
è comunque una dimostrazione di mancanza di maturità.

E chi è immaturo, ha molta difficoltà, sia a discernere
ciò che è giusto da cosa è sbagliato,
sia a distinguere fra verità e menzogna.

Invito gli autori di tali bufale e coloro che le divulgano,
a ravvedersi, chiedendo veramente perdono alle persone che hanno offeso,
ai lettori che hanno disinformato, ammettendo di essersi inventati tutto,
o quantomeno di aver sbagliato in disinformata buonafede,
dimostrando così di aver capito quanto errato sia divulgare bufale
e presentarle quali verità assolute (sebbene siano appunto completamente false),
alimentando per l'effetto odio e divergenze, ed essendo quindi nocive
non solo per le persone che diffamano, ma anche per chi le legge.


Anziché creare incomprensioni e confusione,
certi blog dovrebbero invitare,
come sarebbe più logico in tempi difficili come questi,
unicamente alla reciproca comprensione e all'accordo,
allo scopo di migliorare realmente le cose per tutti.

Ho precisato quanto sopra, mosso da genuino Amore,
nell'interesse di tutti, affinché tutti comprendano
che comportamenti di un certo tipo,
siano ingiusti sotto ogni profilo.

Migliorare il mondo richiede molto tempo e denaro,
proprio perché vi sono persone che fanno
sprecare la maggior parte del denaro e tempo a disposizione
per difendersi dalle loro calunnie e superare
i continui ostacoli che per stoltezza, ignoranza,
invidia, strumentalizzazioni politiche ecc...
pongono lungo il sentiero di quelle persone
che sono di intralcio ai loro interessi.

Le cose si migliorano con l'affetto e la comprensione reciproca.

A proposito di affetto.

Ringrazio con tutto il Cuore, con la C maiuscola,
coloro fra Voi che scrivono di volermi Bene
e di volermi incontrare.
Ma proprio a causa di un certo tipo di comportamenti scorretti,
NON posso accettare i Vostri inviti.

Quindi, come già spiegato in premessa, NON credete MAI a nessuno
che vi dica di essere me,
miei collaboratori, amici ecc....
né su internet o altrove, non importa
quali finte "prove", "testimonianze" o intime confidenze
possano avervi fatto.

Comprendere quanto vi sto dicendo
e smettere immediatamente di credere loro
è il modo migliore per proteggere
sia Voi stessi che me, dalle invenzioni di opportunisti,
di malintenzionati, di mitomani o di persone comunque,
psicologicamente disturbate.

Credere a costoro significherebbe rischiare di  farsi plagiare e strumentalizzare ,
iniziando anche senza volerlo, a far loro pubblicità gratuita a discapito sia mio che vostro.

E' importante che impariate a non cadere mai, o mai più, nelle reti di individui o gruppi che approfittano del vostro desiderio di conoscermi, privatamente, per convincervi che io sia altre persone che invece con me nulla hanno a che vedere, e che comunque NON fanno parte delle mie amicizie o dei miei collaboratori su Mistero.

A questo punto dovrebbe essere ormai chiarito che io e il mio team, NON abbiamo nulla a che vedere con "musicisti", né siamo "agenti di marketing", "conferenzieri su reti private" e altre cose inverosimili che si trovano su internet.

Coloro che vi hanno fatto credere questo, lo ripeto, vi hanno detto cose NON vere.

Ed è per questo che ritengo importante sottolineare quanto io comprenda che, se vi siete fidati per anni di persone che vi avevano convinto di essere davvero noi (a maggior ragione se hanno simulato la veridicità di ciò che asserivano), potrebbe essere molto difficile e doloroso per voi accettare la verità, specie per chi scrive di amarmi.

Ma come vi ho già detto in premessa, se volete una ulteriore conferma che non sono io, scrivete serenamente a questo blog o al fanclub, fornendo nome e cognome degli individui che si vantano di essere me, il mio team, amici personali o collaboratori... 

Per tutelare la privacy NON pubblicheremo il vostro commento. Risponderemo semplicemente "no" indicando nell'intestazione il vostro nickname. 

In questo modo avrete sicurezza assoluta  che le persone con cui state avendo una relazione privata, non siamo né io né componenti del mio team o collaboratori.

L'importante è che adesso abbiate capito la verità.
Siate più prudenti e aiutiate altri, a non cadere nel medesimo inganno o equivoco.

E' nell'interesse Reciproco.

Grazie di esserCi.

Un Abbraccio,
Adam Kadmon