martedì 25 febbraio 2014

Adam Kadmon intervistato da "Libero" e una interessante coincidenza "esoterica".



Ringraziando tutto lo staff del quotidiano "Libero" e il giornalista Luca Rossi per l'iniziativa di intervistare Adam Kadmon, dedichiamo questo articolo a Voi tutti che in tantissimi, donando costantemente affetto "nelle giornate di Sole e in quelle di pioggia", come ci ricorda lo stesso Adam, contribuite giorno dopo giorno a migliorare il Mondo a partire da noi stessi, in nome di un genuino "Rispetto Reciproco".

Adam e noi siamo dalla parte di chiunque agisca nella Pace per migliorare la vita di tutti liberando il pianeta da pregiudizi razziali, sessuali, politici, religiosi, ufologici, complottistici o qualsiasi altra cosa possa dividere gli esseri umani in litigiose stolte fazioni.

Preferiamo unire  in nome di un comune vivere sereno dove vi sia prosperità e parità di diritti per tutti, non più solo a parole o su fogli di carta, ma anche nei fatti.

(A cura dell'ufficio Stampa - Segui la pagina Facebook ufficiale cliccando ' qui ')

In data 25.2.2014 l'importante quotidiano "Libero" ha pubblicato un'intervista molto interessante di Adam Kadmon in cui vengono svelati aspetti inediti della sua vita. 

Per curiosità abbiamo applicato la numerologia esoterica che come ormai sapete associa Adam al numero 7, sia alla data di uscita del giornale Libero, sia alla pagina che contiene l'articolo. 

Anche se ormai siamo abituati a vedere il 7 accompagnare gli eventi più salienti, ogni volta restiamo sbalorditi. 

Come viene spiegato nel libro intitolato Adam Kadmon: la biografia (edizioni Priuli & Verlucca di Ade Capone) e nel saggio "Adam Kadmon-Illuminati, viaggio nel cuore nero della cospirazione mondiale" (edizioni Piemme) scritto da Adam in persona (Bestseller e caso editoriale 2013-2014 giunto alla decima ristampa in meno di un anno dalla sua prima pubblicazione), la numerologia esoterica consiste nel sommare le cifre di un evento fra di loro, fino ad ottenere un valore compreso fra 1 e 9.

Fate il calcolo insieme a noi con la data di uscita del giornale Libero e otterrete due volte il numero 7.

Il numero del giorno in cui è uscito l'articolo è 25 corrisponde a 7 (2+5=7).

La data completa 25.2.2014 (2+5+2+2+0+1+4=16; 1+6=7) corrisponde a 7.

Anche la pagina 34 in cui l'articolo è stato pubblicato, corrisponde numerologicamente a 7 (34=3+4=7).

Per "coincidenza" otteniamo ancora una volta il classico "777".

Come alcuni di voi ci hanno comunicato si ottengono vari 7 numerologici anche applicando le stesse regole ad  elementi della nota rivista "Mistero" nel numero che pubblicò per la prima volta un articolo scritto da Adam.

Lo stesso fenomeno si ripete in tanti altri aspetti legati ad eventi e prodotti riguardanti Adam Kadmon.

Come direbbe Adam in persona, "sarà una coincidenza" ma - aggiungiamo noi - intanto anche il suo successo televisivo ebbe inizio proprio nella settima edizione del programma televisivo. Incuriositi abbiamo approfondito e fortunatamente abbiamo verificato che il 7 e il 777, il 7777 eccetera, secondo tantissime religioni e conoscenze esoteriche indica numerologicamente il "BENE" che si contrappone al "MALE" che invece viene identificato, sempre numerologicamente, dal 666 simbolo dell'Anticristo, di Satana, dei falsi profeti, almeno secondo tutti coloro che credono nell'apocalisse di San Giovanni.

Quindi chiunque crede in questa profezia, compreso esponenti della Chiesa Cattolica, dovrebbero aver capito che Adam, nonostante dica di non essere religioso è comunque una persona buona non solo a parole e fatti, ma anche per natura "profetico-numerologica".

Nell'intervista Adam dice di non credere in nessuna profezia ma solo nelle persone di "Buona Volontà".

E se fossero invece le profezie a credere in lui?

Teorie a parte, come direbbe proprio il nostro e vostro Adam Kadmon:

"Ogni fiaba del Mondo, per quanto incredibile, ha sempre una sua preziosa Morale. 

La Saggezza di ognuno è nel Comprenderla".

(A cura dell'ufficio Stampa - Segui la pagina Facebook ufficiale cliccando ' qui ')


lunedì 10 febbraio 2014

Consigli in tutela dei fans ed elenco pagine autorizzate (Ufficio Stampa, Facebook, Twitter, Siti, Blog, Fanclub ecc..)

Quanto segue è dedicato ai fans e alle fans che ci scrivono numerosi chiedendo quali siano le pagine autorizzate dedicate ad Adam Kadmon.

Leggete con attenzione tutto perché contiene anche un importante messaggio di Adam dedicato alla tutela di tutti Voi e di coloro che esprimono pubblicamente il loro affetto per lui.

Buona lettura.

(UFFICIO STAMPA "ADAM KADMON")
                   
Elenco pagine ufficiali:

1) Pagina Facebook dedicata ad Adam Kadmon e alla divulgazione dei suoi valori, pensieri, aforismi, video, che svolge anche funzione di Ufficio Stampa (clicca "qui" per accedere).

2) Pagina Facebook intitolata le "teorie di Adam Kadmon" cui potete accedere cliccando "qui", anch'essa dedicata alla divulgazione di valori, pensieri, aforismi e video.

3) Pagina Twitter official fanclub AdamKadmon7777 (clicca "qui" per accedere). Riporta fedelmente i messaggi di Adam ai followers.

4) Fanclub ufficiale www.adamkadmon.it (clicca "qui" per accedere). Contiene tutto il mondo "Adam Kadmon" (libri, magliette, sconti, blog, approfondimenti, articoli ecc...)

5) Nuovo Blog: le Teorie di Adam Kadmon, aggiornatissimo su tutto ciò che riguarda Adam Kadmon (clicca "qui" per accedere)

IMPORTANTE MESSAGGIO di Adam Kadmon per tutelare tutte le persone che chiedono di volerlo conoscere:


Non tutti, visto il numero crescente di fans, sono ancora al corrente della presenza di mitomani e approfittatori che abusano del mio Nome e della vostra Buonafede per trarre forme di vantaggio personale per se stessi e le loro attività.

Sappiate che per nessuna ragione parlo privatamente con i fans e che nessuno può mettervi in contatto diretto con me. 

Alcuni di questi signori si vantano addirittura di essere amici di autori di Mistero o VIP, motivo per cui, a loro dire, potrebbero mettervi in contatto con me o miei collaboratori o amici personali o mi conoscerebbero nel privato..

E' falso.

Spero quindi ora sia davvero chiaro a tutti che io e il mio team, NON abbiamo nulla a che vedere con "musicisti", né siamo "agenti di marketing", "conferenzieri su reti private" e altre cose inverosimili che si trovano su internet.

Coloro che vi hanno fatto credere questo, vi hanno detto cose non vere.

Capisco che se vi siete fidati per anni, di persone che vi avevano convinto di essere davvero noi o conoscenti stretti (a maggior ragione se hanno simulato la veridicità di ciò che asserivano), potrebbe essere molto difficile accettare la verità.

Ma per togliervi ogni dubbio, scrivete serenamente a questo blog o al fanclub, fornendo nome e cognome degli individui che si vantano di essere me, il mio team, amici personali e collaboratori...

Per tutelare la privacy NON pubblicheremo il vostro commento.
Risponderemo pubblicamente con un semplice "no", indicando nell'intestazione solo il vostro "nickname" e non la vostra domanda.

Una volta chiarito quante persone o gruppi , mentendovi, vi abbiano attirato nella loro vita privata, fingendo di godere della mia amicizia (o dando ad intendere di essere me), potete senza indugio troncare i contatti con loro.

Se vi hanno mentito su una cosa tanto importante, è chiaro che non sono persone che meritano fiducia.

Qualora il livello confidenziale carpito da questi individui, sia tale da farli indebitamente sentire autorizzati a molestarvi perseguitandovi di sms, telefonate, email, messaggi su Facebook, Twitter, ricatti, minacce e quant'altro, vi consiglio di non rispondere loro mai più e se proprio insistono, denunciarli per stalking.

Ma di solito, fortunatamente, troncare del tutto ogni contatto, salvo non si tratti di soggetti con particolari turbe mentali ed ossessioni, li convince a desistere.

Cambiando discorso, alcuni di voi mi hanno anche segnalato l'esistenza
sul web di una "bufala" secondo cui "Adam Kadmon" si chiamerebbe
Andrea o Mario o Fabio ecc.. oppure che farebbe parte di una agenzia di marketing
o sarebbe addirittura una invenzione di programmi televisivi, radiofonici ecc...

E' tutto assolutamente falso.

1) Esisto con il nome di Adam Kadmon, ancor prima che venissi trasmesso dallo Zoo di 105 tant'è che aveva già un mio blog, ossia quello che state leggendo ora. Quindi non sono stato "inventato" da programmi radiofonici e televisivi.

2) NON conosco il sig. Andrea o il sig. Mario dell'agenzia di marketing di cui parlano certi signori. Tantomeno conosco tale sig. Fabio cui, altri signori ancora, attribuiscono la mia vera identità.

3) Il sig. Mario del fanclub www.adamkadmon.it non è il sig. Mario di cui parlano i blog.
E' un semplice caso di omonimia.  Il nome e cognome in questione infatti, sono fra i più diffusi in Italia.

Il Mario che gestisce il sito fanclub www.adamkadmon.it è un ragazzo che fra tanti lettori del mio blog, ebbe la lungimiranza di fondare per primo il fanclub a me dedicato, attirandosi inevitabilmente le invidie di persone che volevano aprirlo al posto suo, e di siti rivali che volevano impedire ad Adam Kadmon di avere visibilità.

Del resto che non si trattasse dello stesso Mario era già evidente dalla data di nascita che gli stessi blog responsabili di averne leso i diritti hanno pubblicato.

Da essa  infatti emergeva chiaramente che il gestore del fanclub www.adamkadmon.it era più giovane dell'altro sig. Mario. I due non si sono mai visti e neppure si conoscono.

Infine bastava leggere anche il disclaimer legale del sito www.adamkadmon.it per capire che il Mario di www.adamkadmon.it non ha alcun legame né ha mai lavorato in Mediaset.

Chiunque pertanto si ostini a divulgare la "bufala" secondo cui tale Mario sia Adam Kadmon, o un altro Mario facente parte di agenzie di marketing o quant'altro, sta disinformando i suoi lettori.

Chi divulga tale bufala, si rende responsabile anche di diffamazione online, poiché essa contiene offese e accuse di vario genere sia nei confronti di Mario, che di altre persone innocenti, persone che potevano essere ciascuno di voi.

Quanto accade non è giusto.

Pubblicare notizie false e diffamatorie, oltretutto imponendole ai loro lettori
quali assolute verità, è un comportamento scorretto e non tollerabile in una società civile e democratica.

Ricordo a coloro che si rendono responsabili di tale condotta
che democrazia, libertà di espressione e diritto di critica verso chicchessia,
non vanno scambiati per libertà di offendere, diffamare e inventare
calunnie che, come se non bastasse, vengono da certi utenti internet, blog, forum,
pagine Facebook, presentate ingiustamente quali verità assolute.

Inoltre l'addurre come "scusante" e "giustificazione"
che la "bufala" pubblicata fosse già presente in internet,
e di essersi "limitati" a riportarla citando la fonte
(fra l'altro non più reperibile), e di averlo fatto
in "disinformata buonafede", li rende comunque
corresponsabili del danno di immagine cagionato
a persone innocenti.

E' infatti logico che persistendo a divulgare la notizia errata e diffamatoria,
stanno comunque rovinando la reputazione altrui,
tanto più facendo nomi e cognomi di persone oltretutto innocenti,
ponendo per l'effetto queste ultime, le parti lese,
compreso il signor Mario del sito www.adamkadmon.it,
nel diritto di chiedere il giusto risarcimento danni
sia agli inventori di tale bufala, sia a coloro che l'hanno divulgata,
sia a coloro che persistono a farlo, e a coloro
che si rifiutano di cancellare le notizie false e rettificare chiedendo scusa.

Ricordo infine alle persone offese da certi signori,
che chiedere la rimozione dei commenti offensivi nei confronti
della loro persona, non è una minaccia, come taluni erroneamente
riferiscono ai loro lettori.

Chiedere con garbo la rimozione di commenti e diffamazioni ai danni
della propria immagine e persona, è espressione di un diritto sancito dalla Legge
e dalla Costituzione.

Arrampicarsi sugli specchi, come fanno e hanno fatto taluni,
per giustificare il loro pubblicare notizie non veritiere,
ingiuriose, diffamatorie o calunniose,
è comunque una dimostrazione di mancanza di maturità.

E chi è immaturo, ha molta difficoltà, sia a discernere
ciò che è giusto da cosa è sbagliato,
sia a distinguere fra verità e menzogna.

Invito gli autori di tali bufale e coloro che le divulgano,
a ravvedersi, chiedendo veramente perdono alle persone che hanno offeso,
ai lettori che hanno disinformato, ammettendo di essersi inventati tutto,
o quantomeno di aver sbagliato in disinformata buonafede,
dimostrando così di aver capito quanto errato sia divulgare bufale
e presentarle quali verità assolute (sebbene siano appunto completamente false),
alimentando per l'effetto odio e divergenze, ed essendo quindi nocive
non solo per le persone che diffamano, ma anche per chi le legge.


Anziché creare incomprensioni e confusione,
certi blog dovrebbero invitare,
come sarebbe più logico in tempi difficili come questi,
unicamente alla reciproca comprensione e all'accordo,
allo scopo di migliorare realmente le cose per tutti.

Ho precisato quanto sopra, mosso da genuino Amore,
nell'interesse di tutti, affinché tutti comprendano
che comportamenti di un certo tipo,
siano ingiusti sotto ogni profilo.

Migliorare il mondo richiede molto tempo e denaro,
proprio perché vi sono persone che fanno
sprecare la maggior parte del denaro e tempo a disposizione
per difendersi dalle loro calunnie e superare
i continui ostacoli che per stoltezza, ignoranza,
invidia, strumentalizzazioni politiche ecc...
pongono lungo il sentiero di quelle persone
che sono di intralcio ai loro interessi.

Le cose si migliorano con l'affetto e la comprensione reciproca.

A proposito di affetto.

Ringrazio con tutto il Cuore, con la C maiuscola,
coloro fra Voi che scrivono di volermi Bene
e di volermi incontrare.
Ma proprio a causa di un certo tipo di comportamenti scorretti,
NON posso accettare i Vostri inviti.

Quindi, come già spiegato in premessa, NON credete MAI a nessuno
che vi dica di essere me,
miei collaboratori, amici ecc....
né su internet o altrove, non importa
quali finte "prove", "testimonianze" o intime confidenze
possano avervi fatto.

Comprendere quanto vi sto dicendo
e smettere immediatamente di credere loro
è il modo migliore per proteggere
sia Voi stessi che me, dalle invenzioni di opportunisti,
di malintenzionati, di mitomani o di persone comunque,
psicologicamente disturbate.

Credere a costoro significherebbe rischiare di  farsi plagiare e strumentalizzare ,
iniziando anche senza volerlo, a far loro pubblicità gratuita a discapito sia mio che vostro.

E' importante che impariate a non cadere mai, o mai più, nelle reti di individui o gruppi che approfittano del vostro desiderio di conoscermi, privatamente, per convincervi che io sia altre persone che invece con me nulla hanno a che vedere, e che comunque NON fanno parte delle mie amicizie o dei miei collaboratori su Mistero.

A questo punto dovrebbe essere ormai chiarito che io e il mio team, NON abbiamo nulla a che vedere con "musicisti", né siamo "agenti di marketing", "conferenzieri su reti private" e altre cose inverosimili che si trovano su internet.

Coloro che vi hanno fatto credere questo, lo ripeto, vi hanno detto cose NON vere.

Ed è per questo che ritengo importante sottolineare quanto io comprenda che, se vi siete fidati per anni di persone che vi avevano convinto di essere davvero noi (a maggior ragione se hanno simulato la veridicità di ciò che asserivano), potrebbe essere molto difficile e doloroso per voi accettare la verità, specie per chi scrive di amarmi.

Ma come vi ho già detto in premessa, se volete una ulteriore conferma che non sono io, scrivete serenamente a questo blog o al fanclub, fornendo nome e cognome degli individui che si vantano di essere me, il mio team, amici personali o collaboratori... 

Per tutelare la privacy NON pubblicheremo il vostro commento. Risponderemo semplicemente "no" indicando nell'intestazione il vostro nickname. 

In questo modo avrete sicurezza assoluta  che le persone con cui state avendo una relazione privata, non siamo né io né componenti del mio team o collaboratori.

L'importante è che adesso abbiate capito la verità.
Siate più prudenti e aiutiate altri, a non cadere nel medesimo inganno o equivoco.

E' nell'interesse Reciproco.

Grazie di esserCi.

Un Abbraccio,
Adam Kadmon

mercoledì 1 gennaio 2014

Alcuni la chiamano utopia: io la chiamo "Possibilità".


So bene quanto siano tempi difficili per Tutti, in particolare per le persone oneste. 

Non a caso da sempre, addirittura fin dalla prima volta che scrissi in questo blog, vi invito a frequentare e donare stima e affetto, fiducia in loro stesse, a tutte quelle persone umili ed altruiste, a proteggerle infondendo nei loro Cuori rinnovata fiducia in quel mondo che con tanta pazienza cercano di guarire da miopia e stoltezza. 
Per questo motivo, se certi stolti NON vi ringraziano delle cose belle che fate per migliorare il mondo per tutti, lasciate che sia io a farlo. 

Grazie di Cuore. 
Davvero. 

Grazie per difendere con Amore, Pazienza e Stima chiunque, pur divulgando valori di NON violenza, venga comunque insultato, diffamato, calunniato. 

Incoraggiate le persone buone ed altruiste.

Fate loro sentire che non sono sole. 

Per me infatti, come ben sa chi segue il mio blog fin dall'inizio, la divulgazione di valori di Altruismo e  Rispetto Reciproco è talmente importante da includerla nelle mie teorie.

Li ritengo assai più utili delle "teorie della cospirazione" stesse. 

Senza infatti comprendere, applicare e divulgare questi valori universalmente validi, qualsiasi informazione, anche la più importante, si riduce ad uno sterile pettegolezzo, terminato l'entusiasmo del quale, tutto resta uguale a prima.

In molti mi scrivono dicendo che "le persone sono tutte cattive".

Ma la maleducazione e la cattiveria di una minoranza, NON deve MAI ricadere su tutta una popolazione che invece ha bisogno di comprensione, rispetto e protezione. 

So Bene quanto sia difficile ricambiare con Amore, Pazienza, Sorrisi, certe persone ingrate che purtroppo vi riversano addosso odio, prepotenza e scherno. 

Ci si sente davvero sciocchi. 

Si ha l'impressione che questa categoria di individui, anziché comprendere che state loro mostrando pazienza, se ne approfittino e basta.   

Ma la verità è che NON siete sciocchi. 

La verità è che a differenza di quelle persone, siete veri "esseri umani". 
Infatti "essere" umani non è solo una questione genetica. 

E' invece un vero e proprio modo di essere. 

Paradossalmente, se ipotetici alieni si comportassero rispettando valori di rispetto reciproco, aiutando il loro prossimo, sarebbero moralmente assai più "umani" degli umani stessi. 
Usare parole complicate non serve. 

Sono i concetti che contano. 

Le persone che cercano realmente di migliorare le cose, su internet, in tv, in radio o per strada, si riconoscono dal fatto che anziché insultare, provocare, deridere, attaccare, diffamare, calunniare, cercano invece di comprendere, di aiutare, di "guardare oltre la maschera". 

Più sarete ad essere saggi, consapevoli, sereni, e meno i "prepotenti", potranno impedirvi di conseguire ciò che a voi tutti spetta: una vita prospera e serena, eguaglianza e benessere. 















Ringrazio tutti Voi per la stima e l'affetto. 

Ancor più che credere nelle teorie della cospirazione globale, è essenziale per me che comprendiate ed applichiate quel mio concetto di fondo che trasmetto  fin dall'inizio del mio percorso ossia: 

per quanto il mondo possa essere o meno dominato da sistemi di potere in parte o in tutto criminali, egoisti, avidi, essi sono fatti comunque di persone. Per cui se migliorano le persone, migliora il sistema stesso. Il vero miglioramento parte proprio da noi stessi nelle piccole grandi cose

Il giorno in cui tutti insieme mi aiuterete a portare l'insegnamento del Rispetto Reciproco e di un pò di Psicologia nelle Scuole e nelle Famiglie (affinché tutti possano comprendere anche le esigenze del loro prossimo, e non soltanto le proprie, con dolcezza, a vantaggio di tutti i cittadini, nessuno escluso), il mondo migliorerà nell'arco di tre generazioni. 

Nel momento in cui ogni cittadino sapesse autogestirsi con rispetto di se stesso e del suo prossimo infatti verrebbe meno anche l'esigenza di una autorità che lo reprime e lo controlla. 

Per me, Benessere e Prosperità sono il diritto di ogni essere umano. 

Il primo a capirlo però, deve essere proprio l'homo sapiens sapiens stesso, l'uomo e la donna moderni, altrimenti si precluderebbero da soli, senza neppure mai davvero provarci, quella preziosa possibilità di agire nella pace per migliorare la propria vita e quella del loro prossimo. Sembrano concetti banali ma intanto non vengono applicati poiché se lo fossero certi poteri disonesti perderebbero il controllo sulle popolazioni. 

Un popolo che è sereno e felice infatti ha il tempo di ragionare con lucidità e optare per soluzioni migliori. 

Un popolo sempre adirato, preoccupato perché non trova lavoro, non arriva a fine mese, o perché viene insultato o preso in giro, è invece corruttibile, strumentalizzabile, trascinabile in guerre non sue ma a vantaggio di poteri disonesti. 

Ecco perché da sempre vi invito all'autocontrollo, ad essere pacifici, a diventare il "SOLE" di Voi stessi, a maggior ragione quando vi sentite soli, e piove a dirotto. 

E' proprio quando pensate che l'ombrello delle vostre certezze si sia bucato il momento in cui dovete essere più forti: per voi stessi e per coloro che purtroppo, per quanto si sforzino, senza il vostro incoraggiamento non potrebbero farcela. 
Abbiate sempre pazienza e coraggio. 

La determinazione di una piccola goccia scava anche la roccia più dura. Ognuno di noi può essere quella goccia. 

Se tale goccia è composta da Bene scolpirà nel Bene.

Tante gocce, per quanto minute, fragili, tutte insieme diventano pian piano un oceano. Del resto i potenti oceani, non sono forse fatti di piccole gocce? 

Ebbene, una volta compresa realmente l'essenza del mio messaggio, il miglioramento che tanti sognano da tanto, troppo tempo, non sarebbe più utopia, come la chiamano i pessimisti, i disfattisti e chi non vuole il miglioramento. Diventerebbe invece solo una questione di costanza e di tempo. 

E nessuno potrebbe mai più impedirvelo. 
Voi ce la farete. 
Un passo alla volta. 

Abbiate fiducia in Voi stessi. 

Alcuni la chiamano "utopia. 
Voi chiamatela "possibilità". 

Il Vostro destino è, deve essere e deve restare solo nelle Vostre preziose mani. 

In quelle di nessun altro. 

Presto o tardi, sarete tantissimi. 

In verità già lo siete. E' solo che non lo sapete. 

Ma iniziando a farci caso, vi accorgerete che qualcosa, in chi davvero mi ascolta, in chi mi ha capito, in chi guarda oltre la mia maschera, sta cambiando in meglio.

Tante ombre, stanno evaporando. 

Tempo al tempo, qualsiasi cosa certi prepotenti facciano, voi  diverrete sempre più consapevoli del vostro potere sul mondo. 

Uniti nella Pace, la vera Pace, che parte da noi stessi, si può veramente Rivoluzionare tutto ciò che si pensava ormai perduto. 

Poiché in verità nulla è mai andato perduto. 

Fa solo parte del sentiero di quel meraviglioso dono, quella fantastica esperienza chiamata "Vita".
 
Che il 2014 possa portarvi moltiplicato per 7 tutti i sogni e i desideri più belli che avete nel Cuore e nel cassetto.

Buon Anno ad ognuno di Voi. 
Un Abbraccio (Forte) e a prestissimo.

Adam

(La prima puntata va in onda il 15 Gennaio 2014 alle ore 21,10 su Italia 1).

giovedì 12 dicembre 2013

Anche nella pioggia e nella solitudine può esservi Bellezza e Poesia.


Procedete Sereni verso i vostri Obiettivi.

Laddove si agisca con sincera genuinità, desiderio di Bene e Pace per Tutti, evitando fanatismi, invidie, gelosie, odio, vendetta, violenza, presto o tardi, si ottengono risultati positivi.


E'chiaro che più sarete importanti e più troverete individui od organizzazioni che tenteranno di ostacolarvi per questioni di interessi o anche futili invidie.


Ma alla fine sarete Vincenti.


Chi è riuscito a vincere sa bene di cosa parlo, quindi mai arrendersi.


Agire nel Bene, veramente nel Bene e per il Bene, a Cuore limpido.


Non importa chi siate stati in passato né di cosa dicano di voi, in positivo o in negativo: 


ciò che conta è cosa siete e fate nel Presente e la motivazione limpidamente costruttiva con cui guardate al futuro.


In tal caso siate sicuri che realizzerete i vostri Obiettivi.


Agendo positivamente, infatti, non sarà più questione di "se" ce la farete a raggiungere il traguardo, ma solo di quanto tempo impiegherete.














Occorre imparare a riconoscere l'Onda, sentire quando arriva, apprendere a seguirla, come farebbe un esperto surfista.


Se cadete, vi rimettete sulla "tavola" quanto prima e riprovate, salendo sull'onda successiva.


Ci possono volere decenni. 

E si può cadere tante volte.
Si può anche non essere capiti. 

Anzi si può addirittura scoprire di essere ostacolati dalle stesse persone che si stava cercando di aiutare.


Sono tempi difficili e confusi, quindi non sorprendetevi di niente.


Ma ponetevi un obiettivo di miglioramento della qualità della vita di tutti, basandolo su azioni buone, altruiste, prive di violenza.


Un passo alla volta, vedrete cambiamenti.

Prima impercettibili. 
Poi man mano che l'onda si alza, imparerete a dominare anche l'egocentrismo e l'orgoglio.

E non cadrete più, fino ad arrivare al traguardo.

Quando sarete arrivati scoprirete che la parte più bella del vostro viaggio, è stata la cavalcata stessa dell'onda, compreso le cadute e le risalite sulla "tavola".


Il vero senso della vita infatti, il suo sapore più genuino, è nelle sue esperienze.


Guardate al passato o al futuro quel che tanto che basta per agire con buon senso, ma senza legarvi troppo a rimpianti o aspettative.


Gustatevi ogni istante.

Questo significa realmente vivere.

Anche nella pioggia e nella solitudine può esservi bellezza e poesia.


Poiché sono qualità che avete già dentro di Voi. 


E non dipendono da nessun altro. 

Questa è verità. 

Non fiaba. Non teoria.

Vi Auguro tutto il meglio.


Un Abbraccio (Forte) e a presto.

Adam


domenica 6 ottobre 2013

Informazioni su Adam Kadmon (risposte alle domande più frequenti)

Nel ringraziarvi per il grande entusiasmo dimostrato nell'assistere alla conduzione di Adam Kadmon nei 6 speciali di Mistero, si coglie l'occasione per rispondere ad alcune delle domande fra le più frequenti pervenute nelle ultime settimane.

a) DOMANDA (di Re.P., e tante altre persone): Adam, hai per caso una pagina personale su Facebook? 

RISPOSTA (di Adam).

No, non ho nessun account personale su Facebook né lo aprirò. 
Ve ne sono però DUE a me dedicate, correttamente gestite, da persone che divulgano esattamente i valori in cui credo e che specificano CHIARAMENTE di NON essere me. 

Vi invito quindi a visitarle:

1) Adam Kadmon (personaggio pubblico) (clicca qui per visitare) 

2) Le teorie di Adam Kadmon (programma televisivo) (clicca qui per visitare) 

_____________________

Chi impersona te o altre persone, aziende, programmi, privatamente o pubblicamente, su internet o nel mondo non virtuale, rischia una denuncia? (di A.C. e altri)

In generale rischiano una denuncia tutte quelle persone che si appropriano dell'identità di un'altra persona o di un'azienda e quant'altro, a maggior ragione se lo fanno per aumentare visite, ottenere forme di vantaggio o denaro, attuare forme di concorrenza sleale ecc...

E' punibile a temini di legge anche lo sfruttare la popolarità di una persona per attirare visitatori e quindi parlarne male.

Ad ogni modo le persone mature ed oneste, quelle che realmente vogliono migliorare le cose per tutti, non ricorrono mai a diffamazione, ridicolizzazioni, calunnie e quant'altro.

Chi distorce quello che dici, ad esempio per creare ingiusti pregiudizi contro di te, o per ridicolizzarti, commette un illecito?

Si. Commettono illeciti.

Ad esempio le aziende che subiscono un danno dalle ridicolizzazioni o dalla creazione di ingiusti pregiudizi ai danni di una qualsiasi persona, che sia reale, personaggio, prodotto o quant'altro ecc..., possono denunciare i colpevoli di tale condotta scorretta, in quanto subiscono un danno di immagine, un danno alla loro attività  e ai loro prodotti.

Cosa comporta essere denunciati per tale tipo di comportamenti illeciti?

Comporta il finire probabilmente condannati, al termine di uno stressante processo, al risarcimento di TUTTI i danni cagionati alle aziende, al pagamento delle spese processuali e, se condannati a pene di reclusione superiori ai 4 anni, di essere realmente incarcerati.

Rovinarsi la vita per inventare falsità a danno di una persona che si invidia, come vedete, non è un atto molto intelligente.

Ci sono persone che una volta denunciate dalle aziende, dicono che "non c'è libertà di espressione o di informazione".

Ma diffamare e calunniare il prossimo, attribuirgli identità che non gli appartengono, oppure usurparla, danneggiarne l'immagine, la reputazione, i prodotti, NON è libertà di informazione ma un grave sopruso ed un reato.

Ma se io tramite il mio blog riporto unicamente le diffamazioni di cui sono colpevoli altre persone, rischio di essere denunciato dalla persona o dalle aziende danneggiate?

Si. Perché nei sei comunque responsabile. Tipico il caso di coloro che per diffamare qualcuno citano fonti "anonime" quali colpevoli degli insulti, rivolti ad una data persone o un'azienda o un blog rivale ecc...

Anche se non fossero i veri autori delle diffamazioni, si rendono comunque colpevoli di far circolare in rete rendendosi corresponsabili del danno cagionato alla reputazione delle vittime.

Lo stesso principio vale anche per quei blog che ad esempio pubblicano solo i commenti, i messaggi o i tweets diffamatori ai danni di chi invidiano, al fine di creare percezione falsamente negative di un dato prodotto, azienda, personaggio, persona ecc...

Ciò che certi signori ignorano, o fingono di ignorare è che:

Libertà di opinione e di espressione infatti, NON significa "libertà di offendere" e "libertà di inventare notizie false a danno dell'immagine o professione altrui", qualunque ne sia la ragione: invidia, stoltezza, frustrazione, ira, ignoranza, fanatismo ecc..

Il miglioramento della qualità della vita di tutti è possibile anche già solo a partire dalla comprensione di questo principio ed evitare quindi tali condotte non edificanti.

_______________________________

Come posso scriverti? (di Ar.B. e tantissimi altri)

L'unico modo per comunicarmi direttamente (o quasi), è scrivere a questo blog sotto forma di commento.

Le EVENTUALI  risposte (scrivete in tantissimi, e non sempre è possibile leggervi o rispondere a tutti), saranno effettuate sotto forma di post, nella modalità pubblica che state vedendo.

I commenti sono moderati, quindi non saranno immediatamente visibili.

Qual è lo scopo della moderazione dei commenti?

La moderazione è necessaria poiché gli amministratori di un blog, sono responsabili da un punto di vista civile e penale, non solo di ciò che scrivono nei post, ma anche dei commenti che vengono pubblicati al di sotto.

Ci sono blog e canali Youtube che ad esempio pubblicano solo gli insulti ai danni della vittima di turno.
Ebbene gli amministratori e i proprietari degli account che consentono la pubblicazione degli insulti, sono considerati dalla legge corresponsabili del danno cagionati dagli autori del reato.

Sveleresti mai chi sei ad una persona che ti è a cuore? (di Je8)

No, non svelerei "chi sono" neppure ad una persona che mi sta a Cuore. Quindi non credete MAI a chiunque dovesse dirvi, nel mondo reale o su internet, di essere me, neppure se ve lo dicesse in via assolutamente confidenziale o vi dimostrasse in qualche modo di esserlo.

Per te è importante che le tue teorie siano credute? (di T.M. e altri)

Per quanto riguarda le mie teorie, le mie "fiabe dell'età moderna", da sempre le presento come tali, senza pretese di verità assoluta. Lascio all'intelligenza del lettore e dell'ascoltatore privo di pregiudizi il comprenderne le "morali", alla luce degli eventi successivamente confermati da agenti segreti e da eventi di portata storica riportati sui servizi di informazione ufficiali. Preferisco quindi essere considerato un amico, un cantastorie con un pò di esperienza sulle spalle o anche soltanto una fonte di intrattenimento. In questo link trovate una completa guida al corretto ascolto delle mie "fiabe dell'età moderna" (clicca qui per leggerla).

Cosa pensi della Massoneria, degli Illuminati, dei Servizi Segreti e altre organizzazioni ? 

In proposito consiglio di ascoltare questo mio video (Clicca qui). Come avrete notato, da sempre, non mi riferisco mai ad una organizzazione nel suo insieme, ma unicamente alle "parti deviate" ossia quelle persone o fazioni che abusano della loro posizione e del loro potere, al fine di trarre lucro e vantaggio soffocando i diritti dei cittadini e danneggiando l'immagine e le finalità altruistiche delle organizzazioni stesse cui appartengono.

L'esperienza comune insegna infatti che in ogni attività umana, esistono persone oneste, e persone che lo sono meno. Di conseguenza "fare di tutta l'erba un fascio", accusare tutti i membri di una società, di un'organizzazione (segreta o meno che sia), di essere "cattivi", come purtroppo fanno taluni, è un comportamento tanto sbagliato quanto immaturo.

Come spiego da anni, tale aberrante condotta, per quanto possa avvenire anche in disinformata buonafede, è assolutamente da evitarsi, poiché non ostacola il lavoro dei veri criminali. Ostacola invece unicamente l'attività di quelle persone che invece agiscono nell'intenzione genuina di migliorare le cose per tutti, a maggior ragione quando, come il sottoscritto, cercano di conseguire tale risultato, ricorrendo a metodi pacifici.

E' chiaro che tutti coloro che traggono lucro e vantaggio ricorrendo alla violenza, ad esempio criminalità organizzate, poteri deviati, o anche solo avidi ambiziosi opportunisti, ritengono un serio ostacolo ai loro "affari" chiunque agisca nella pace e per la pace, soprattutto quando vedendolo diventare sempre più popolare, iniziano a temere che il suo messaggio di pace e rispetto reciproco, inizi ad essere compreso e applicato da milioni di persone.

Sarebbe la fine di coloro che fondano il loro dominio sulla calunnia e la violenza.

Infatti coloro che lucrano sul mantenere un paese ingovernabile, traggono potere e riescono nei loro avidi scopi, proprio mantenendo i cittadini in lite fra loro, sempre e comunque contro qualcosa o qualcuno. Vogliono persone la cui mente sia resa poco lucida dall'ira e dal consumo di stupefacenti, che ricorrano facilmente a frasi e azioni violente, alla diffamazione, alla calunnia, che scambino la libertà di opinione con quella di offendere.

Come ricordo spesso, la vera libertà di opinione, non è libertà di insultare il prossimo, non è libertà di scrivere infamanti accuse contro chiunque non si ritenga in linea con le proprie idee e finalità.

La libertà di insulto, la diffamazione, la calunnia, sono armi usate proprio dai poteri criminali.

Chi fa uso ed abuso della calunnia e della violenza, che se ne renda conto o meno, favorisce proprio quei poteri che dice di voler combattere.

Non a caso, ai fini di migliorare la qualità della vita di tutti, ho sempre dato priorità alla divulgazione di valori altruistici, di "rispetto reciproco", di "fiducia in se stessi", nel futuro, nella possibilità di conseguire la pace senza ricorrere alla violenza, di non assumere sostanze stupefacenti, di non calunniare i propri avversari; si tratta di valori che correttamente recepiti ed applicati contribuiscono a migliorare la qualità della vita di ogni persona, quantomeno di quelle oneste.

La storia insegna che la pace conquistata tramite la violenza sono come "bombe ad orologeria" le cui forme di governo, sebbene presentate quali "democrazie" (potere del popolo), ben presto si rivelano "oligarchie" (governo di pochi e di caste) che non rispettano minimamente la volontà dei cittadini, ma solo quella della parte che fa loro "comodo".

Quali sono i tuoi obiettivi?

Contribuire a migliorare le cose per tutti, tramite la divulgazione di valori altruistici e la sensibilizzazione all'importanza del dialogo, della comprensione e del rispetto reciproco.

Migliorare le cose non è questione di schieramenti politici o religiosi, ma di presa di coscienza che sotto le divise, sotto un abito, di qualsiasi nazionalità o cultura sia, il cuore ha un solo colore.

La vera Pace e la vera Democrazia, si conseguono educando il popolo, fin dall'infanzia, con dolcezza, tutti, grandi e piccoli, potenti e umili, militari e civili, nessuno escluso all'importante materia del "Rispetto Reciproco" e ad un pò di psicologia, per comprendere non soltanto le proprie esigenze ma anche quelle del prossimo.

Dipendesse da me, partirei proprio dall'insegnare il Rispetto per la Donna, in quanto purtroppo vi è una cultura maschilista e retrograda, che tende a soffocarne i diritti ed annientarne l'identità, ricorrendo spesso e volentieri anche a forma di violenza contro il genere femminile in quanto tale.

Ci sono tante forme di oppressione ma quella contro la Donna è fra le più vili e spregevoli.

Auspico che le autorità competenti, non solo comprendano la gravità del problema ma soprattutto che educare la popolazione al rispetto e alla stima della Donna è ancora più importante che inasprire le pene verso chi si rende responsabile di "Femminicidio" (neologismo che comprende non solo l'assassinio ma qualsiasi forma di oppressione e discriminazione a danno delle donne).

L'educazione al rispetto reciproco, in funzione dell'umanità stessa e non di particolari correnti politiche o religiose, preverrà questa spregevole forma di ingiustizia, le conseguenti rappresaglie (ad esempio le "vendette") e nel corso di appena qualche generazione, massimo un secolo, contribuirebbe laddove correttamente applicata, a neutralizzarla del tutto.

Si.

Auspico che le persone che detengono il vero Potere, come alcune stanno già facendo, prendano seriamente in considerazione questo mio consiglio.

Le soluzioni più semplici, si rivelano spesso anche le più efficaci.

b) DOMANDA (di Gi.M. e tanti altri): quanto successo ha avuto il libro di Adam Kadmon "Illuminati viaggio nel cuore nero della cospirazione mondiale" (edizioni Piemme)? 

RISPOSTA (della Redazione)

Il libro di Adam ha riscosso moltissimo successo. Basti pensare che appena sette mesi dopo la sua prima pubblicazione è stato ristampato così tante volte che abbiamo perso il conto al punto da essere diventato un best seller e considerato un importante caso editoriale. A tal proposito, vi invitiamo ad ascoltare la relativa videorecensione (clicca qui per vederla), realizzata da un simpatico ragazzo di nome Michael, che ringraziamo per l'iniziativa, esaudendo il suo desiderio di vederla pubblicata sul blog ufficiale e cui mandiamo i nostri saluti e naturalmente, quelli di Adam.

In questo ulteriore link, trovate poi un'ulteriore Recensione (clicca qui per leggerla), realizzata da una bravissima autrice di libri, Ilaria Goffredo. Ringraziamo anche lei per la sua lodevole iniziativa.

c) DOMANDA: l'Adam Kadmon di cui parla il famoso giornale statunitense "New York Times", quale fonte di informazioni in Italia sul caso Ustica, sull'11 Settembre e che ha reso finalmente giustizia a Michael Jackson tramite un video trasmesso su Mistero, è lo stesso Adam che vediamo in televisione su Mistero e che leggiamo in questo blog? Mi piacerebbe rivedere il video dedicato a Michael. (di Fi.M. e tanti altri)

RISPOSTA (della Redazione) : Si, è proprio il nostro Adam Kadmon. Nell'articolo di cui parli, oltre Adam, viene indicato anche l'ex Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga. Se hanno indicato proprio Adam anziché altri teorici della cospirazione, è perché numerose sue "fiabe" si sono rivelate estremamente attendibili al punto che questo stesso blog, come puoi verificare, pur essendo scritto in italiano e parlando semplicemente di valori altruistici, è seguito da tutto il mondo e addirittura da forze armate statunitensi. Il video che Adam ha dedicato al generoso Michael Jackson lo trovi qui (clicca per vederlo)

d) DOMANDA (di Me.T. e tanti altri): Esistono pagine Facebook, Twitter o Blog che diano notizie corrette su Adam Kadmon e, sebbene non gestite direttamente da lui, che siano comunque altrettanto affidabili?

RISPOSTA (di Adam): Come ho anticipato, non ho account personali su internet. Esistono però due pagine Facebook, due blog e un twitter, che stimo per il modo estremamente corretto con cui vi propongono i miei messaggi e divulgano i miei valori di rispetto reciproco atti a migliorare concretamente, se altrettanto correttamente recepiti ed applicati, in primis dai Governi, la qualità della vita di tutti. Per questo motivo ritengo la divulgazione di tali valori, quale essere prioritaria rispetto alle teorie di cospirazionismo.
Di seguito vi riporto i link delle pagine Facebook, di Twitter e dei due Blog di provata coerenza, di cui ringrazio i gestori per la lealtà e correttezza dimostratami negli anni.

1) FACEBOOK: Adam Kadmon (personaggio pubblico) (clicca qui per visitare) 

2) FACEBOOK Le teorie di Adam Kadmon (programma televisivo) (clicca qui per visitare) 

3) TWITTER: Twitter di Adam Kadmon (clicca qui per visitare) 

4) BLOG Le teorie di Adam Kadmon (clicca qui per entrare)

5) BLOG Adam Kadmon (clicca qui per entrare); è quello che state leggendo in questo momento e di principale riferimento.

6) Vi è anche un fanclub italiano a me dedicato (clicca qui per entrare), cui volendo potete scrivere, dopo aver letto con attenzione il disclaimer legale.

7) Infine vi è la pagina ufficiale del programma televisivo "Mistero" in onda su Italia 1 (clicca qui per entrare)

e) DOMANDA (di Lu.C. e tantissime altri): possiamo parlare con Adam direttamente, tramite email, Facebook, oppure conoscerlo di persona?

RISPOSTA (di Adam): Ne sarei lieto ma mi è impossibile poiché vi sarebbero, come è facile rilevare, anche soltanto navigando sul web, l'esistenza di moltissimi mitomani e impostori che fingono di essere me o di essere stati miei collaboratori, per trarre ingiustamente forme di vantaggio a vostro discapito.
Siccome desidero che nessuno vi prenda in giro, l'unico modo per proteggervi dai loro inganni, è quello di non poter interagire direttamente con nessuno di voi, neppure tramite email, tantomeno in via confidenziale. Vorrei fosse altrettanto chiaro che per questi motivi, NON partecipo a chat, NON scrivo commenti in blog altrui, tantomeno su forum, su Facebook ecc...

Quindi, eccezione fatta per questo blog, ogni volta che su internet trovate qualcuno che vi dica di essere me, che lo faccia pubblicamente o privatamente, state pur certi che NON sono io, ma si tratta appunto di impostori, mitomani, o comunque di persone malintenzionate.

Evitare qualsiasi forma di contatto diretta con voi, è l'unico modo che ho per darvi la certezza che chiunque vi contatti dicendo di essere me, o inviato da me, vi sta prendendo in giro.

f) DOMANDA (di Lu.T. e tanti altri). : dove possiamo vedere in replica i tuoi video trasmessi da Mistero? 

RISPOSTA (della redazione):  alcuni dei video di Adam Kadmon sono visibili cliccando sui link nella colonna laterale. Qualora non siano visibili (se ad esempio vi collegate dall'estero), potete provare a cercarli su Youtube. Il problema di Youtube, però, è che ci sono anche molti video falsi che usano la popolarità del nome di Adam Kadmon per aumentare visite ma non sono realizzati da lui.
 La Fivestore ha realizzato anche un cofanetto con una raccolta di video di Adam Kadmon tratti direttamente dal programma Mistero. Quelli sono ufficiali. Lo trovate nelle migliori librerie, sul sito Fivestore (clicca qui per i dettagli).

g) DOMANDA (di Ni.B e altri) : perché non hai account personali su internet? 

RISPOSTA (della redazione): Adam non ha account personali e gestiamo noi anche questo blog, perché è l'unico modo per garantirne la privacy.

_______________________________
Per adesso è tutto.
Grazie per averci scritto e alla prossima!
Un abbraccio a tutti da parte nostra e di Adam

Team di Adam Kadmon 

sabato 17 agosto 2013

il prestigioso "New York Times" riconosce il contributo di Adam Kadmon all'informazione


Il "New York Times", prestigioso giornale statunitense, ha riconosciuto l'importanza di Adam Kadmon nel contribuire all'informazione in Italia. 

Alcuni link li trovate in una delle due pagine Facebook dedicate dai fans realmente ai suoi valori: (clicca qui per accedervi)

Nel giugno 2013, anche i servizi di informazione ufficiali, riportando le dichiarazioni di un ex tecnico della CIA, confermarono, seppur indirettamente, la veridicità di numerose notizie che Adam aveva riferito con anni di anticipo a lettori ed ascoltatori sotto forma di "fiabe" e "teorie".

Ora si comprende il perché di tanto affanno da parte di quei signori che tramite false segnalazioni hanno fatto chiudere su internet la maggior parte di pagine che parlavano bene di Adam Kadmon pur sapendo che divulgavano i suoi valori di rispetto reciproco e pace, lasciando al contrario totalmente aperte, e addirittura esaltandole sui motori di ricerca, quelle di coloro che invece inventavano falsità contro di lui, compreso alcune che addirittura istigano i loro lettori alla rivolta violenta.

Ma chi istiga alla rivolta violenta, fa invece proprio il "gioco" di quei Poteri che si contendono il dominio delle popolazioni. Secondo la teoria presentata da Adam Kadmon, infatti, la strategia adottata dai suddetti poteri e dai loro servi, è esattamente quella di portare le singole persone, specie quelle oneste, alla disperazione e all'odio, cosicché da dividerle poi in gruppi, e metterli gli uni contro gli altri. Approfittando della mancanza di lucidità delle menti in stato di sofferenza, dovuta alle mille preoccupazioni e all'ira, i poteri che creano questi scontri e tutto questo odio, si servono poi di internet, ad esempio di reti di blog, forum ecc.. per strumentalizzare le persone più impulsive, cosicché si rendano responsabili di campagne diffamatorie o atti di violenza, contro chiunque i poteri che dirigono il "gioco" e i loro servi, ritengano essere di ostacolo ai loro "affari" in quel dato momento storico. Inoltre tali poteri, per essere realmente "forti", è chiaro che dispongano di armi, tecnologie, strategie in grado di sedare in un attimo qualsiasi rivolta da parte del popolo, anche la più violenta, e anche nella remota ipotesi riesca ad organizzarsi. Del resto, come possono lontanamente pensare, delle popolazioni che non riescono neppure a sconfiggere la corruzione ai livelli più bassi, di riuscire a distruggere, oltretutto con la violenza, poteri che dimostrano di essere intoccabili e fare ciò che vogliono? La verità è che i problemi che affliggono la popolazione, contrariamente a quanto pensa l'uomo comune, non sono dovuti a quel dato politico o a quell'altro, ma piuttosto ad un intero sistema di cose che non va, di cui tutto, e non solo la politica, fa parte. Le popolazioni, se ne rendano conto o meno, sono il carburante di tale "sistema", di tale macchinario che "funziona male". Quindi soltanto attraverso la presa di coscienza del problema e poi adottando un insegnamento al rispetto reciproco collettivo e capillare, è possibile iniziare a privare il "macchinario" del carburante. Ad ogni modo, la storia insegna che qualsiasi democrazia conquistata tramite la violenza, ha visto solo il cambiare nome e volto dei padroni, mentre il popolo onesto è rimasto comunque schiavo. Il male non si combatte con la violenza, poiché chiunque vinca, sarà comunque un potere violento. Dalla violenza e dalla morte nasce solo altra violenza e altra morte. E' solo questione di tempo. E' come se si volesse spegnere il fuoco usando la benzina o altro fuoco. Invece Adam propone un cambiamento di coscienza basato sull'insegnamento a tutti del rispetto reciproco e psicologia per comprendere se stessi e le necessità altrui. Occorre tempo e pazienza, ma i risultati sono evidenti e duraturi poiché anche i componenti del potere più deviato, inizierebbero anche loro, gradualmente, a comprendere e migliorarsi. Basterebbe iniziare ad insegnare tali materie nelle scuole, nelle famiglie, con serietà e metodo. Una popolazione educata ad applicare questi valori, non è più corruttibile e sa autogestirsi facendo venire meno l'esigenza di una autorità che la controlli. L'opposizione a tale insegnamento, potrebbe essere infatti operata solo da coloro che vedono i loro affari intralciati, il loro potere venir meno, qualora la popolazione tutta, inizi a rispettarsi e a comprendersi, a non farsi più strumentalizzare e trascinare in guerre, civili o internazionali che siano. Il miglioramento avverrà tanto più rapidamente quanto più rapidamente venga compreso tale concetto. 

In ogni organizzazione umana, vi sono persone buone, e persone che lo sono meno.

Dal crollo delle istituzioni deriverebbe solo il caos e guerre civili terminate le quali, niente cambierebbe se non, al massimo, il nome e il volto dei padroni.

Il VERO miglioramento avviene, sempre come appunto spiega Adam, SOLO educando tutti al Rispetto Reciproco e mai tramite violenza e omicidio.

Dunque non si guardi più all'abito che è apparenza. 

Non sono la cravatta e la pettinatura a rendere una persona onesta.

E' il suo Cuore.

Si guardi dunque al Cuore di chi agisce, specie quando lo sacrifica in nome di un bene collettivo, pur sapendo che il proprio gesto, da alcuni verrà ignorato o sminuito se non addirittura disprezzato.

Si impari a non giudicare le persone in modo superficiale.

E se proprio occorre giudicarle, lo si faccia dai frutti genuini delle loro azioni e non delle bugie diffamatorie divulgate da persone corrotte, fanatiche o squilibrate.

Diventi chiaro per tutti quanto sia importante NON fare MAI "di tutta l'erba un fascio", errore che invece compiono purtroppo tante persone, alcune per ignoranza, altre per interesse ed avidità.

La motivazione per cui le persone oneste vengono puntualmente calunniate e diffamate è spiegata chiaramente proprio in questo video di Adam Kadmon 
trasmesso al termine della settima serie di Mistero: "Cosa si intende per 'società segreta deviata', cosa è la 'Macchina del fango' e come migliorare le cose per tutti senza ricorrere alla violenza" (CLICCA QUI PER VEDERLO)

Vi consigliamo di ascoltarlo attentamente, anche più di una volta se occorre, divulgandolo quanto più possibile perché fa comprendere la vera natura di coloro che in questo pianeta, fanno andare le cose in direzione opposta a ciò che sarebbe logico e giusto, nonché quali poteri stiano favorendo coloro che inventano falsità contro Adam Kadmon o contro chiunque altro, provi a migliorare in nome della pace e nelle sue possibilità, la qualità della vita di tutti (si ricordi ad esempio come cercarono di stroncare la carriera e rovinare la vita del generosissimo e bravissimo Michael Jackson che fu accusato vigliaccamente ed ingiustamente di commettere proprio quegli odiosi crimini contro cui invece da sempre combatteva).


Nel frattempo, in attesa dei nuovi servizi di Adam Kadmon all'interno del programma Mistero in onda su Italia 1, confermiamo che a partire di settembre saranno trasmessi 5 speciali da lui condotti.


Buona visione e a presto.



Adam Kadmon Team