mercoledì 6 marzo 2013

Adam dimostra che le "scie" NON stanno sterminando l'Umanità

Bentornati ad un nuovo appuntamento con Adam Kadmon!

Nella puntata di Mistero del 6.3.2013, Adam ha svelato i motivi per cui è assolutamente infondata la teoria di certi blog, secondo cui, le scie persistenti che si vedono nei cieli da almeno 20 anni, avrebbero lo scopo di sterminare l'umanità.

È scientificamente dimostrato che negli ultimi 20 anni, l'Umanità è cresciuta notevolmente di numero e si è anche allungata la durata media della vita di ambo i sessi.

E' quindi assodato, che le scie chimiche, ammesso che esistano davvero, NON hanno assolutamente lo scopo di sterminare la razza umana. 

Adam ha poi spiegato dettagliatamente:

1) a cosa le scie possano realmente servire.

2) le ragioni per cui, ammesso che davvero esistano, alcuni governi avrebbero preferito non informarne la popolazione (possibili effetti collaterali, e ingolfamento dei tribunali).

Come buona abitudine, Adam, ha spiegato agli ascoltatori, di prendere anche questa nuova teoria, come tale, e MAI come verità assoluta; infatti un ricercatore serio e motivato, quando espone il frutto delle sue ricerche, a meno che non esistano prove verificate da chi di competenza, ha il DOVERE verso i suoi lettori (o il suo pubblico) di presentare le sue conoscenze, in modo teorico, se non addirittura, quali "Fiabe dell'età moderna"..

"Clicca qui" per vedere la teoria, secondo cui, le scie che vedi nei cieli, non sono progettate allo scopo di sterminare l'umanità, 

Siamo stati informati da alcuni nostri lettori, dell'esistenza di persone che pur avendo appreso la verità, ossia che non è in atto nessuno sterminio di massa tramite scie chimiche, preferiscono continuare a credere, e cercare di far credere alla popolazione italiana (e non solo), che le scie chimiche, siano nei cieli da 20 anni, unicamente allo scopo di uccidere esseri umani.

Capiamo che è difficile abbandonare le proprie convinzioni, ma sarebbe anche ora di guardare in faccia la realtà e ragionare.

Se qualcuno avesse voluto realmente sterminare o ridurre l'umanità avrebbe usato metodi rapidi e letali!

Non avrebbe certo perso 20 anni ad evidenziare virus e batteri in scie talmente bianche e persistenti, da attirare l'attenzione anche delle persone più scettiche e distratte, per dar loro decine di anni per correre ai ripari, studiarle, scoprirne la natura e realizzare vaccini, no?

Adam non dice che tali "scie" non abbiano effetti collaterali in soggetti predisposti, anzi, nella sua teoria avanza il sospetto che il motivo del "cover up" possa essere proprio questo.

Ma il fatto stesso che dopo 20 anni, l'età della vita media, sia aumentata, così come il numero di unità della popolazione terrestre, dovrebbe far capire che non è in atto alcun progetto di sterminio di massa.

Mai pensare che qualcosa, solo perché non lo si conosca, sia necessariamente cattivo.
E sopratutto, quando si sbaglia, occorre ammettere i propri errori.
Che senso ha accusare persone che sono innocenti, di essere disinformatori?

Si, perché ci è stato riferito anche questo.

Ci sono persone che vivono nel terrore di queste scie chimiche che, nonostante Adam abbia spiegato chiaramente tutti i motivi per cui quella vecchia teoria sia sbagliata (almeno nella parte dello sterminio di massa), anziché accettare la realtà, preferiscono accusare Adam di essere un disinformatore, ricoprendolo di insulti, quando invece lui sta cercando da anni di aiutarli ad uscire gradualmente dal loro incubo.

Ma non è tutto.

I nostri lettori, che ringraziamo, ci hanno anche informato di persone che stanno pubblicando notizie completamente false, non solo ai danni di Adam, ma anche di altre persone innocenti, cercando di far credere siano scorrette.

Adam cerca di proteggere le persone dalla disinformazione e viene accusato di essere un disinformatore.

Vi ricorda qualcosa?
Michael Jackson ha sempre difeso i bambini ed è stato accusato di esserne un molestatore.
Quante altre persone altruiste, sono state vittima di questo tipo di ingiustizie?

E' sempre la stessa storia.

Cambiano i protagonisti, ma le strategie per fare del male, sono sempre le stesse: accusano le persone che cercano di migliorare con serenità le cose per tutti, di commettere gli stessi reati contro cui si battono.

No signori, così non va bene.

E poi perché attribuire ad Adam, delle identità che non gli appartengono mettendo in mezzo persone che lui neanche conosce?

Quanto stiamo per dirvi, purtroppo non è una fiaba ma è l'assoluta verità.
Ci sono persone che stanno disinformando i loro lettori pubblicando cose non veritiere a danno di Adam.

Il primo gruppo sostiene, erroneamente, che Adam Kadmon sarebbe tale sig. Mario, il fondatore del fanclub www.adamkadmon.it

La notizia è completamente falsa tant'è che andando sul fanclub e leggendo nel disclaimer legale, si apprende chiaramente che il sito è completamente slegato da Adam Kadmon, dal suo team e da Mistero.

Il sig. Mario aprì il fanclub tanti anni fa come dimostrazione di stima ed affetto, poiché, come voi, riconosce anche lui, nei valori di Rispetto Reciproco, che Adam trasmette fin dall'ormai lontano 2009, se correttamente divulgati e applicati, una preziosa possibilità di potere, tutti insieme, CONCRETAMENTE migliorare le cose per tutti.

I valori di Rispetto Reciproco e NON violenza che Adam Kadmon propone da sempre, sono proprio quei valori che gli Illuminati temono più di ogni altra cosa.

Gli Illuminati infatti temono le persone equilibrate, di buon senso ed altruiste, e le temono assai più di un attacco da parte di un esercito armato fino ai denti.

Gli Illuminati funzionano come un motore di cui i violenti, i diffamatori, i calunniatori e i disonesti, sono il carburante.

Senza carburante, per quanto potente, la macchina degli Illuminati si ferma e arrugginisce.

Il secondo gruppo, ha invece pubblicato una notizia ancora più sbagliata, che si fonda su un'altra grandissima "bufala", secondo cui l'identità del signor Mario fondatore del fanclub www.adamkadmon.it corrisponderebbe a quella di un altro signor Mario che farebbe invece parte, a loro dire, di un'agenzia di marketing.

La verità è che invece si tratta proprio di due differenti signor Mario, e che oltretutto neanche si conoscono né hanno mai lavorato insieme! Capite?

E non è tutto!

Questo secondo gruppo di persone, che ha pubblicato tutte queste notizie palesemente false, dicono addirittura che Adam si chiami Andrea e che sia a capo di una agenzia di marketing.

E anche questa, è una cosa completamente falsa!

Adam non si chiama Andrea.

E Adam, non ha mai visto e non conosce il sig. Andrea di cui parlano questi blog.

Ora, come capite, è gravissimo che blog e pagine Facebook che da anni si vantano di pubblicare notizie di informazione alternativa e complottismo (dicendo oltretutto di essere detentori di verità assolute), abbiano commesso un tale banale errore, e con tanta superficialità.

Ma ancor più grave, è che questi Blog e pagine Facebook, e tutte le persone che diffondono queste notizie non veritiere, non abbiano neanche provato ad accertare i fatti.

Bastava infatti leggere il disclaimer legale oppure contattare il signor Mario del sito www.adamkadmon.it  (tanto più che gli autori della notizia errata, asseriscono di averne tutti i dati, compreso il telefono), per verificare che lui NON era assolutamente l'altro Mario dell'agenzia di marketing.

Tutti coloro che davvero hanno a Cuore la Verità (con la C e la V maiuscole, come direbbe Adam), dovrebbero avere almeno il buon senso, se non addirittura l'obbligo morale (tanto più che questi blog e pagine Facebook di cui stiamo parlando, asseriscono di detenere verità assolute), di verificare l'esattezza di quanto scrivono, a maggior ragione quando i loro errori, diffamano il prossimo e persone innocenti.

Le persone intelligenti, ora, si chiedano:

                                   chi è il vero disinformatore?

E' forse Adam, che vi presenta da sempre le sue teorie, invitandovi a prenderle quali "fiabe", e che ha la correttezza di correggerle ed informarvi, quando scopre sono erano errate.... ?!

O piuttosto chi si rende veramente responsabile di disinformazione, sono tutti quei blog e pagine Facebook, che accusano ingiustamente Adam di esserlo?

Blog e pagine Facebook che diffamano chiunque abbia idee diverse dalle loro, si comportano come se le teorie di cospirazionismo fossero "dogmi" della fede...

Ma il complottismo non è una religione estremista dove, chi non si allinea con ciò che stabilisce la setta, deve essere bollato come "eretico" e messo alla gogna pubblica.

Chi studia le teorie del complotto, sa bene, che sono solo teorie.
Sono solo teorie, che Adam espone con serenità, proprio perché il grande pubblico, quando naviga su internet, sia preparato a ciò che va incontro e, quando scopre qualcosa di nuovo,
non se ne faccia una malattia, ma rifletta con la sua testa.

Adam non è mai andato su pagine altrui a diffamare nessuno.
Invece, ci sono state centinaia di persone che si sono permesse di andare in spazi altrui a diffamare Adam.

Vi sembra un comportamento corretto?
E alcuni di questi individui che vanno diffamando Adam in giro, si dicono anche difensori della verità!

E poi, secondo voi, dei veri difensori della verità, si permetterebbero anche di asserire che Adam si chiami Andrea o Mario, quando oltretutto non è assolutamente vero?

Blog e pagine Facebook che non cambiano mai opinione, neppure quando sanno di avere torto, scoprendo di aver pubblicato, come in questo caso, notizie del tutto infondate a danno di Adam e altre persone innocenti, come lo sono i due signor Mario e il sig. Andrea, non difendono la verità.

Si comportano male, e ricordano nel modo di agire e di reagire, gli stessi Illuminati che dicono di combattere.
Noi abbiamo pazienza.

Ma capite che non è possibile permettere ulteriormente a questi signori, di fare quello che gli pare, poiché creano confusione e sofferenza.

Se si vuole migliorare il mondo, quando si subiscono prepotenze di questo genere, occorre reagire.

Lo si fa con Amore, mai con odio, ma bisogna proteggere le persone innocenti da chi si permette di far loro del male.

Nel mondo non virtuale, se capita di dover proteggere le persone, si deve tentare con ogni mezzo pacifico a disposizione.
Ricorrere alla violenza per difendersi e difendere gli indifesi, deve essere proprio l'ultima risorsa di salvezza, quando si vede che l'aggressore ci vuole realmente fare del male, ed è impossibile riportarlo alla ragione senza combattere.

Anche su internet, bisogna provare a far ragionare gli aggressori, e quando proprio si vede che, anziché ascoltarvi, vi aggrediscono ancor di più, rincarando insulti e calunnie, fingendo di non capire o non capendo realmente (purtroppo l'analfabetismo funzionale ossia il non capire ciò che si legge, è una piaga molto diffusa del 21° secolo), l'ultima risorsa pacifica che resta, è far chiudere, da chi di competenza, le loro pagine, e se insistono, denunciare.

La cosa buffa è che poi costoro si lamentano, dicendo che è un'ingiustizia, che è mancanza di democrazia.
Ma cosa c'entra la democrazia, che significa potere del popolo, con il rendersi invece responsabili di divulgazione di notizie false e tendenziose, diffamazione, se non addirittura calunnia aggravata e reiterata?

Scambiano la libertà di espressione con la libertà di offendere.

Forse la colpa non è neanche tutta loro, forse è che si tratta di persone che NON sono mai state educate secondo i valori del Rispetto Reciproco.

Questa è una materia di studio che Adam propone da sempre di poter insegnare nelle scuole e nelle famiglie: nell'arco di 50 anni, le persone si saprebbero autogestire, e verrebbe addirittura meno l'esigenza di una autorità.

Ma oggi invece, anno 2013, l'istinto di sopraffazione regna ancora sovrano e di conseguenza, vi è il controllo da parte di autorità di vario ordine e grado.

Senza dover ricorrere a codesta autorità, come si può far capire a queste persone che si comportano in modo scorretto, che non è giusto continuare ad asserire che Adam è il sig. Mario di www.adamkadmon.it in quanto non sono la stessa persona, cosa che fra l'altro emergeva dagli stessi documenti da costoro allegati alla loro "bufala"?

Come si può far capire che il sig. Mario di www.adamkadmon.it non è il sig.Mario dell'agenzia di marketing?

Come si può far capire che Adam Kadmon non è  il sig. Andrea?

Come si può far capire che hanno rovinato e continuano a rovinare la reputazione di quattro persone innocenti?

Tanto premesso, invitiamo tutti i blog, i siti, le pagine facebook, gli utenti e i forum e qualsiasi altro spazio web, abbia pubblicato notizie false sull'identità di Adam Kadmon, di rimuoverle immediatamente, e rettificare, ai sensi di quanto previsto a termini di legge, ricordando che la diffamazione a mezzo internet è un reato molto serio.

Invitiamo altresì tutte le pagine e i blog di informazione alternativa, a NON diffamare mai il prossimo, e verificare SEMPRE la fondatezza delle notizie che pubblicano (a maggior ragione quando le presentano come incontrovertibili "verità").

Invitiamo i vari "complottisti" a comprendere che la  veridicità di una notizia, non è proporzionale al numero di volte che viene pubblicata.

La bufala delle scie chimiche progettate per sterminare l'umanità ne è stata appunto la prova.

Sono 20 anni che vogliono farci credere che le scie chimiche, ammesso esistano, siano progettate appositamente per uccidere la razza umana.
Sono 20 anni che altri asseriscono che sono state progettate per "indebolirla", o farla appositamente "ammalare".

Eppure in 20 anni la popolazione è aumentata a dismisura.
Eppure in 20 anni anche la longevità degli esseri umani di ambosessi è aumentata.

Quindi è chiaro che le scie chimiche non sono progettate, ammesso esistano, per questi scopi.

Attenzione: non è che non esistano tecnologie per irrorarle e che ciò non sia mai avvenuto.
Adam non ha mai detto questo, così come non ha mai detto, qualora esistessero davvero, che non abbiano effetti collaterali.

Adam dice semplicemente, e come è logico, che se in 20 anni l'umanità è cresciuta a dismisura e la longevità è aumentata, è chiaro che le scie chimiche, ammesso che esistano, non vengono irrorate per uccidere gli esseri umani.

Poi, ognuno è libero di credere in ciò che vuole ma si tenga presente che il preoccuparsi tanto per un problema che, ammesso esista, non si può certo risolvere prendendo a parolacce chiunque non la pensi come loro, rovina la salute assai più che le stesse "scie" che tanto odiano.

Piuttosto, si propongano soluzioni concrete, per migliorare le cose per tutti.

Adam ad esempio, ci invita ad insegnare nelle Scuole l'importante materia del Rispetto Reciproco. E sinceramente ci sembra una ottima idea perché se tutti miglioriamo i rapporti con noi stessi e il nostro prossimo, gradualmente migliora tutto il sistema. Anche il più intoccabile.

Auguriamo pertanto, a tutte quelle persone che hanno commesso il gravissimo errore di disinformare i loro lettori, scambiando per vere, notizie che erano false, e divulgandole ai danni di Adam Kadmon (nonché diffamando, lo ricordiamo, non solo lui ma altre tre persone innocenti, i due Mario e il sig. Andrea), di poter un giorno riprendere, ammettendo i loro sbagli e comportandosi d'ora in poi educatamente, la fiducia da parte dei loro lettori.

Autorizziamo la diffusione di quanto sopra esposto affinché tutti vengano a conoscere quale sia la verità.

E questa, non è una teoria.

Un Abbraccio ad ognuno di Voi,

Adam Kadmon Team

8 commenti:

  1. grazie per aver chiarito...adoro i chiarimenti in un clima sereno e amicale...

    RispondiElimina
  2. Finalmente un chiarimento :))

    RispondiElimina
  3. proprio come quando capita di avere equivoci con chi ci ama ed amiamo....è necessario chiarirsi..è il primo passo verso la comprensione...solo così possiamo riprendere il nostro volo come stormo di rondini nel cielo terso di azzurro...

    RispondiElimina
  4. ciao Adam ascolta! se queste persone non si sono mai fatti sentire e adesso stanno cominciando a disturbarti lo fanno semplicemente perchè hai toccato i tasti giusti altrimenti non si sarebbero scomodati! tu non devi arrenderti anche se queste cose possono darti fastidio devi lottare con più grinta perchè sei uno degli unici che può fare qualcosa per cambiare questo mondo! detto questo volevo concludere dicendo che se ti vengono contro più di cento, a sostenerti e ascoltarti siamo più di centoMILA. saluti dalla sicilia "(SIMONE)"

    RispondiElimina
  5. Vi ringrazio per avere chiarito questa questione.
    Quando una persona dice la verità, purtroppo, da fastidio a parecchia gente (soprattutto a gente scorretta) io ho potuto notare su FB che certi entrano anche nelle pagine di programmi a cui loro non piacciono solo per insultare gli autori di tale programma o, addirittura, prendere in giro gli spettatori del programma e gli iscritti alla pagina.
    Ma io dico: a me se un programma o un film non piace non non mi passa nemmeno per la testa di andare a cercare la pagina relativa a tale programma! Anche perchè... a che scopo? Solo per denigrare il prossimo? Ma che mentalità perversa è? Anche coi commenti se qualcosa non mi piace, ci passo sopra, non scrivo niente piuttosto che offendere. Se proprio bisogna fare delle critiche che siano esposte quanto meno in maniera rispettosa (le cosiddette critiche costruttive) e non con presunzione e arroganza. E' molto meglio parlare bene di una persona che parlarne male.

    RispondiElimina
  6. adam posso dire solo una cosa anzi due complimenti per il libro bello interessante e perche da quando hai cambiato il tuo sito i video nn si vedono piuuuuuuuuuuuuuu ciao grazie da amedeo

    RispondiElimina
  7. Io credo in Adam...ho imparato a leggere lo sguardo delle persone e riesco a capire quando sono autentiche e quando non lo sono..lui lo è!
    Un abbraccio
    Roberta

    RispondiElimina
  8. Salve Adam, grazie a te ho allargato ulteriormente la mia visione su ciò che mi circonda, ieri mi è capitato di vedere e di studiare lo stemma del nuovo papa francesco ( molto simile a quello degli altri papi precedenti) ma anche molto simile allo stemma piramidale degli illuminati, allora ho sovrapposto le 2 immagini per arrivare a queste conclusioni: mi è bastato tirare 2 linee continue dai vertici bassi delle chiavi fino al vertice in alto della tiara, ed il risultato è stato... LA PIRAMIDE. ma non contento ho continuato ad analizzarla attentamente ed ho trova un altra similitudine, la tiara in alto è staccata del tutto dallo scudo centrale proprio come avviene nello stemma degli illuminati dove stacca del tutto il vertice finale raffigurante l occhio...

    SCUSA SE SCRIVO QUI, MA NON SAPEVO DOVE ALTRO SCRIVERE.

    GRAZIE PER IL LAVORO CHE SVOLGI E PER LE COSE CHE DICI, è MOLTO DIFFICILE SE NON IMPOSSIBILE ARRIVARE NELLA TESTA E NEL CUORE DELLA GENTE IN QUESTO PERIODO DI SFIDUCIA MASSIMA...

    UN SALUTO DA 7IMO

    RispondiElimina