martedì 1 settembre 2009

L'essere umano può ancora evolversi, ma occorre dargli l'opportunità di farlo.

Si può essere "esseri umani" in ESSERE, ovvero in una condizione priva di crescita laddove ci si limita ad esistere senza vivere, guardare senza capire realmente cosa si vede.

Ma si può essere anche "esseri umani" in "divenire" (humans becoming).

Gli esseri umani possono evolversi ancora?

Si.

Ma occorre dare loro la possibilità di farlo, aiutandoli ad esempio a comprendere gradualmente come stiano davvero le cose, quanto siano stati programmati subliminalmente in senso degenerativo affinché si dividessero sistematicamente in fazioni anche in tempi di pace, fazioni di tale litigiosità da non essere in grado mai, di loro iniziativa, di vedere i loro problemi con lucidità e serenità tali da poterli risolvere senza bisogno di "aiuti esterni".

A buon intenditor, poche parole.

Un Abbraccio, Adam.


Nessun commento:

Posta un commento